DAILY MAGAZINE

Tag archive

procura

Induzione indebita e peculato: consiglieri sotto accusa

in News by

Sono molteplici le accuse, a vario titolo, di corruzione, nei confronti di due consiglieri di maggioranza del Comune di Foggia arrestati quest’oggi. Si tratta di Leonardo Iaccarino (indipendente), 44 anni; e Antonio Capotosto (lista civica), 61 anni. Ai due si aggiunge un imprenditore, che è stato sottoposto all’obbligo di firma.

leggi tutto…

Bari, appalti truccati: indagato capo gabinetto Regione

in News by

La Procura di Bari ha proceduto ad aprire un’indagine su presunte illegittimità nelle procedure di appalto del nuovo ospedale San Cataldo di Taranto. Tra gli indagati anche il capo di gabinetto della Regione Puglia, Claudio Stefanazzi, e il direttore generale dell’agenzia regionale Asset, Elio Sannicandro.

leggi tutto…

Napoli, inchiesta Ospedale del Mare: sono 21 gli indagati

in Campania by

Verrà conferito domani l’incarico per la perizia della Procura sul crollo nel parcheggio dell’Ospedale del Mare. In totale sono 21 le persone iscritte nel registro degli indagati per i fatti dello scorso 8 gennaio e tutti hanno ricevuto un avviso di garanzia. Le indagini sono coordinate dai magistrati del gruppo coordinato dall’aggiunto Simona Di Monte e dal procuratore capo Giovanni Melillo. Per la Procura l’ipotesi di reato è ascrivibile ad una serie di tecnici che hanno avuto vari ruoli nei lavori effettuati all’interno del parcheggio, ma necessario sarà stabilire il motivo del crollo e in base a quello procedere nell’individuare eventuali responsabilità.

leggi tutto…

Dispositivi Covid non conformi: fascicoli aperti in tre procure regionali

in News by

Ritirate in “via prudenziale” mascherine in giacenza, a seguito di un procedimento della magistratura.

leggi tutto…

Decesso nei bagni del Cardarelli, la Procura ha aperto un’inchiesta

in Campania News by

La Procura della Repubblica ha aperto un fascicolo sul caso del paziente deceduto nel bagno dell’ospedale Cardarelli di Napoli. Il pm Esposito ha disposto il sequestro della salma per procedere all’autopsia; si indaga per verificare se possono essere riscontrate delle colpe per il decesso dell’anziano a seguito dell’aggravarsi delle sue condizioni di salute: va capito inoltre se il soggetto è andato in bagno in modo autonomo e chi abbia avvisato della sua assenza, come medici o infermieri secondo quanto affermato dal nosocomio.

Furto d’auto ed utilizzo illecito di carta di credito nel casertano, scattano i domiciliari

in News by

Attraverso un comunicato ufficiale la Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere comunica che la Polizia ha dato esecuzione ad un’ordinanza del G.I.P. del tribunale della città casertana applicativa degli arresti domiciliari nei confronti di due soggetti residenti a Napoli accusati di furto aggravato ed indebito utilizzo di carta di credito.

I due soggetti si sono macchiati di duplice furto di autovettura e di aver prelevato circa 2000 euro dal conto corrente di una delle vittime. È stato evidenziato anche quello che era il modus operandi dei ladri: a seguito di foratura di uno dei pneumatici della vittima, approfittavano della loro distrazione per sottrarre borselli contenenti soldi ed effetti personali.

Go to Top