DAILY MAGAZINE

Tag archive

carabinieri

Napoli al setaccio: in campo carabinieri e ispettorato del lavoro

in Campania by

Servizi a largo per i carabinieri del comando provinciale di Napoli che insieme a quelli del nucleo ispettorato del lavoro stanno effettuati mirati controlli volti alla verifica del rispetto delle norme sul lavoro.



Nel quartiere Vomero i carabinieri del nucleo ispettorato del lavoro di Napoli insieme a quelli della locale stazione hanno denunciato a piede libero l’amministratrice unica di una ditta edile. I carabinieri hanno accertato che la donna aveva omesso di redigere il previsto piano operativo della sicurezza del cantiere di via simone martini. La sanzione è di quasi 8mila euro.

A Carbonara di Nola i militari dell’arma hanno controllato un cantiere edile di via sorrentino. Denunciati a piede libero per inosservanza del testo unico per la sicurezza sul lavoro il presidente del consiglio di amministrazione della società e il titolare della ditta.

I carabinieri hanno accertato che i due imprenditori, in qualità di responsabili, non hanno rispettato le norme previste in materia di sicurezza e formazione sul lavoro impiegando quattro lavoratori in nero. Elevate sanzioni penali e amministrative per un importo complessivo di 80mila euro. Le attività sono state sospese.

A San Gennaro Vesuviano, invece, i carabinieri della locale stazione insieme ai militari del NIL di Napoli hanno denunciato il titolare di un opificio a via nuova saviano. Sette i lavoratori irregolari trovati all’interno dell’azienda che non avevano frequentato alcun corso di formazione visto che on erano stati mai assunti. Sanzioni per 131mila euro. L’attività è stata sospesa e l’opificio sequestrato.

A Castello di Cisterna, sempre nell’ambito dei servizi volti al contrasto del lavoro sommerso i militari hanno denunciato in stato di libertà il socio accomandatario di un esercizio commerciale a via cosimo miccoli. I Carabinieri hanno trovato 4 lavoratori in nero. I carabinieri della locale compagnia hanno poi controllato altri 2 bar. Prima al corso vittorio emanuele e poi a pomigliano in via miccoli. Elevate sanzioni per un importo complessivo di 31mila euro.

Antiabusivismo a Roma nelle aree archeologiche

in News by

Proseguono i controlli antiabusivismo dei Carabinieri del Comando Provinciale di Roma nelle aree archeologiche a maggiore attrazione turistica della Capitale. La missione dell’Arma dei Carabinieri, insita nel proprio Dna, è la tutela del patrimonio culturale del Paese. Nel fine settimana, infatti, le mirate attività hanno portato a sanzionare 7 persone, per un ammontare di 28.300 euro.

leggi tutto…

Rimini, cinque giorni di stop dopo il controllo dei carabinieri

in News by

È scattata la sanzione scattata per due locali del Riminese dove i carabinieri hanno sorpreso assembramenti e persone che ballavano in pista nonostante i divieti.

leggi tutto…

Costiera: in azione i carabinieri della Compagnia di Amalfi

in Campania by

I carabinieri della Compagnia di Amalfi nella serata di venerdì i militari dell’Aliquota Radiomobile hanno denunciato un 49enne incensurato, proveniente da Pagani e diretto a Maiori, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. A Scala invece è stato denunciato un uomo che, dopo un incidente stradale avvenuto nella notte tra sabato e domenica, è risultato avere un tasso alcolemico di ben 2,5 g/L.

leggi tutto…

Controlli Cc nel rione Sanità: contrasto all’illegalità diffusa

in Campania by

Negli ultimi 11 giorni sono stati fermati e controllati 181 veicoli: 295 le contravvenzioni al codice della strada notificate. Una media che statisticamente si tradurrebbe in quasi due sanzioni per ogni veicolo (1,62 sanzioni per ogni veicolo). Quelle più frequenti ancora la guida senza casco e quelle per mancanza di copertura assicurativa.

leggi tutto…

Alto impatto nel napoletano: attività dei Cc in tre comuni del Vesuviano

in Campania by

 Ottantuno in tutto le persone identificate, 31 i veicoli passati al setaccio. I militari della compagnia di Torre Annunziata, in particolare, hanno arrestato Fabiana Ciardiello, 40 anni di Poggiomarino, già nota alle forze dell’ordine. La donna, in esecuzione di un provvedimento emesso dalla Procura di Torre Annunziata, è stata sottoposta alla detenzione domiciliare per il reato di sostituzione di persona.

Due i denunciati a Poggiomarino. Il primo è un uomo di origini marocchine di 49 anni, già noto alle forze dell’ordine. È stato sorpreso in strada alla guida di un’auto risultata provento di un furto commesso il 19 giugno. È un trentottenne invece la seconda persona denunciata: residente a Castellammare di Stabia, durante un controllo alla circolazione si è rifiutato di sottoporsi all’alcol-test. Infine, a San Giuseppe Vesuviano, i carabinieri hanno denunciato un uomo di 44 anni, sempre di Castellammare di Stabia, sorpreso alla guida di una bici elettrica rubata qualche giorno prima. Nel corso dell’attività di controllo, i carabinieri hanno anche segnalato alla Prefettura un giovane in quanto assuntore di droga.

Lotta ai parcheggiatori abusivi: le operazioni del Cc tra San Ferdinando e Vicaria

in Campania by

Gli agenti del commissariato San Ferdinando e i militari dell’arma dei carabinieri e del comando provinciale della guardia di finanza hanno effettuato controlli nella zona dei “baretti” e in via Partenope dove hanno identificato 29 persone. Inoltre, i poliziotti in via Riccardo Filangieri di Candida Gonzaga hanno identificato e denunciato un 58enne napoletano con precedenti di polizia, poiché sorpreso nuovamente ad esercitare l’attività di parcheggiatore abusivo e, contestualmente, gli hanno notificato un ordine di allontanamento.

leggi tutto…

Napoli, intervengono i carabinieri: sfasciata la vettura

in Campania by

Un’architetta di Bacoli, impegnata in lavori di ristrutturazione nell’abitazione di una famiglia del posto, non ha badato al fatto che l’auto ostruisse il passaggio ad un’altra residente. Quest’ultima, infastidita, ha dato vita ad una lite durante la quale anche i proprietari dell’appartamento in ristrutturazione sono intervenuti. Ed è così che un uomo del ’42 insieme al figlio 50enne per difendere la professionista hanno aggredito l’altra donna.

 La zuffa si è ulteriormente allargata quando il figlio 20enne della donna aggredita si è lanciato nella mischia per difendere la madre e ha colpito i due uomini a pugni. Ha poi recuperato un paletto di ferro e ha completamente sfasciato l’utilitaria che era all’origine del contendere. Padre e figlio sono stati trasportati al pronto soccorso dell’ospedale San Paolo e sono poi stati dimessi con una prognosi di 10 e 30 giorni.

Giugliano sotto assedio: 200 persone identificate e 106 veicoli controllati

in Campania by

I Carabinieri della Compagnia di Giugliano in Campania hanno presidiato le strade e le piazze di Frattamaggiore con 200 persone identificate e 106 veicoli controllati. Sei scooter sono stati sequestrati.
Presenza costante dei Carabinieri che dopo la mezzanotte hanno assistito alla chiusura di tutti i locali e hanno fatto allontanare le persone per evitare rischiosi assembramenti nei principali luoghi di ritrovo.

leggi tutto…

Caos a Capodichino per festa comunione: intervengono i CC

in Campania by

I Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli sono stati impegnati in città e in provincia per i controlli sulla movida con particolare attenzione alla fascia oraria notturna, mettendo in campo numerose pattuglie a verificare che non si creassero situazioni critiche dal punto di vista dell’ordine e della sicurezza pubblica.

leggi tutto…

1 2 3 7
Go to Top