DAILY MAGAZINE

Author

Notix

Notix has 8916 articles published.

Catania, rilasciavano esenzioni a vaccino senza autorizzazione: denunciati 4 medici

in News by

I Carabinieri del Nas di Catania hanno deferito all’autorità giudiziaria 4 medici operanti nella provincia. L’indagine trae origine dalle verifiche condotte nell’ambito delle attività di controllo che i militari stanno conducendo presso gli Hub del territorio etneo, per accertare la corretta applicazione delle procedure finalizzate al rilascio della certificazione verde Covid-19, il cosiddetto “Green Pass”.

L’attenzione è stata estesa sulla documentazione sanitaria non ancora evasa, presentata da numerosi cittadini che hanno chiesto l’esenzione alla vaccinazione, corredata da certificazioni mediche non rilasciate da Medici Vaccinatori secondo le vigenti disposizioni emanate dal Ministero della Salute, bensì da Medici di Medicina Generale e sanitari liberi professionisti che non operano nell’ambito della campagna di vaccinazione anti-Sars-CoV-2 nazionale.
 

Green pass: via libera a tamponi in farmacia anche oltre orari servizio

in News by

Tamponi rapidi in farmacia anche oltre gli orari di servizio e nelle giornate di chiusura.

Il via libera, riferisce la Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani, èarrivato dal Commissario straordinario per l’emergenza COVID-19, Generale Francesco Figliuolo, che ha accolto la proposta della stessa Fofi di ampliare l’esecuzione dei tamponi rapidi nelle farmacie, al fine di rispondere all’obbligo della certificazione verde sui luoghi di lavoro. 

Allarme carceri campane: detenuto si impicca a Secondigliano

in Campania by

Era giunto a Secondigliano da quasi un anno, proveniente da Torino, dove era evaso durante un permesso. Aveva un fine pena breve, nel 2024. Il detenuto era molto seguito dal carcere, aveva effettuato diverse visite psichiatriche, era ristretto in una sezione aperta, aveva ripetutamente chiesto di essere trasferito in un carcere del nord poiché i suoi familiari risiedono in Germania.

Il garante Campano dei detenuti Samuele Ciambriello e quello napoletano Pietro Ioia, su quest’ultimo suicidio esprimono amarezza e dichiarano congiuntamente: “Il ritmo delle morti per suicidio nelle carceri non provoca sussulti, sgomenti, indignazione, non sviluppa campagne di prevenzione, di sensibilità sul tema delle carceri. La violenza endemica del carcere ormai coinvolge tutti, comprese le paure e le insicurezze dei cittadini e il cinismo e la pavidità della politica, che considera il carcere necessario per tutti i “diversi” della società. Come Garanti crediamo che sia necessario andare oltre la punizione del carcere come antidoto all’insicurezza ei cittadini, non strumentalizzando le vittime come fa la politica e applicando l’art 27 della Costituzione riguardante la rieducazione del condannato e l’art 2 della Costituzione che tratta di diritti inviolabili dell’uomo”.

Bollettino del 19 ottobre: 2.697 nuovi contagi nelle ultime 24 ore

in News by

Sono 2.697 i nuovi contagi da coronavirus in Italia, su 662.000 tamponi effettuati, con tasso di positività al 0, 4% (-0,3%)%. I decessi registrati sono 70.  Calano le terapie intensive (-3) e i ricoveri ordinari (-5).

Da Oxford nuovo studio per vaccino anti-Covid

in News by

Gli scienziati dell’università di Oxford che hanno sviluppato il vaccino anti-Covid prodotto da AstraZeneca sarebbero ora al lavoro su una versione nuova e modificata ad hoc per colpire la variante Delta di Sars-CoV-2. E’ quanto riferisce ‘The Independent’. Secondo il media britannico, sarebbero state avviate le attività sull’aggiornamento del vaccino originale. A lavorarci sarebbe il team di ‘Dame’ Sarah Gilbert (la co-creatrice del vaccino è stata insignita di questo titolo) nell’ateneo britannico.

Una fonte ha detto alla testata che il nuovo vaccino è stato progettato con l’obiettivo di “avere qualcosa sullo scaffale pronto a crescere, se necessario”.  in questi giorni i casi di variante Delta sono di nuovo in aumento in tutto il Regno Unito. Per gli esperti avere un vaccino specifico per Delta può avere dei vantaggi. Per esempio, per l’immunologa Eleanor Riley dell’Università di Edimburgo potrebbe contribuire a porre fine alla trasmissione diffusa nel Regno Unito. E il piano della terza dose “avrebbe probabilmente un impatto maggiore se stessimo usando un vaccino specifico per Delta”.

L’efficacia del vaccino originale contro ricoveri e decessi c’è e continua su livelli elevati e gli scienziati di Oxford stanno adottando un approccio precauzionale sviluppando un vaccino specifico per Delta. Tuttavia un vaccino ad hoc, sottolinea Riley, sarebbe ancora più efficiente nel sopprimere il rischio contagio, e rappresenterebbe dunque un freno alla trasmissione diffusa del virus nel Regno Unito.

Nuovo monitoraggio livelli idrometrici in Campania

in Campania by

In Campania, nella giornata del 18 ottobre 2021, si registrano – rispetto all’11 ottobre scorso – 22 cali dei livelli idrometrici sulle 29 stazioni di riferimento poste lungo i fiumi, insieme a 5 incrementi e 2 invarianze, con i valori delle foci condizionati da marea decrescente. Sempre su base settimanale, i livelli idrometrici dei fiumi Garigliano, Volturno e Sarno risultano in diminuzione, stabile il Sele.

I dati idrometrici – nel confronto con le medie dell’ultimo quadriennio – vedono livelli superiori alla media del periodo per il Sele, mentre Garigliano e Volturno su tutti e 7 gli idrometri considerati e posti lungo i due corsi d’acqua sono al di sotto delle medie del periodo e per la seconda volta lungo tre settimane consecutive. I volumi del lago di Conza della Campania e degli invasi del Cilento sono in ulteriore calo.

E’ quanto emerge dall’indagine settimanale dell’Unione regionale Consorzi gestione e tutela del Territorio e Acque Irrigue della Campania (Anbi Campania) che compila il presente bollettino interno, contenente i livelli idrometrici raggiunti dai principali corsi d’acqua nei punti specificati (Fonte: Regione Campania, Centro Funzionale Protezione Civile) ed i volumi idrici presenti nei principali invasi gestiti dai Consorzi di bonifica della regione e – per il lago di Conza – dall’Ente per l’irrigazione della Puglia Lucania e Irpinia.

Il fiume Garigliano presenta livelli idrometrici inferiori a quelli di una settimana fa a Sessa Aurunca (-56 centimetri), che a Cassino (-6 cm.). Questo fiume presenta valori idrometrici più bassi della media degli scorsi 4 anni sia a Cassino, (-1,5 cm.) che a Sessa Aurunca (-37 cm.).
Il Volturno rispetto alla settimana scorsa è da considerarsi in calo, per l’indebolirsi dei volumi provenienti dal Calore e dall’ Alta valle. Il Volturno presenta dati idrometrici rispetto alla media dell’ultimo quadriennio decisamente più bassi: Amorosi (- 3 cm.), Capua (-14 cm.) e foce di Castel Volturno (-10 cm.) Il dato di Capua è significativo perché si sono concluse le operazioni di svaso del bacino sotteso alla traversa di Ponte Annibale.
Infine, il fiume Sele è complessivamente stabile rispetto ad una settimana fa, con in evidenza i + 2 centimetri di Albanella. Il Sele presenta due delle tre le principali stazioni idrometriche con valori superiori alla media del quadriennio precedente: Contursi (+16 cm.), Albanella (+60 cm.).

Per quanto riguarda gli invasi, quello sotteso alla diga di Piano della Rocca su fiume Alento appare in calo sulla settimana precedente a circa 6,3 milioni di metri cubi e contiene il 25% della sua capacità, ma con un volume superiore del 7,18% rispetto ad un anno fa. L’Eipli ha aggiornato i volumi dell’invaso di Conza della Campania al 15 ottobre 2021 e sull’11 ottobre risulta in calo di quasi 638mila metri cubi e con poco più 13,4 milioni di metri cubi presentava una scorta idrica superiore di oltre 343mila metri cubi rispetto ad un anno fa.

Covid Campania: 206 positivi nelle ultime 24 ore

in Campania by

Cala drasticamente in Campania il tasso di incidenza per il Covid che passa dall’1,53% allo 0,69% con un elevato numero di test. I positivi, secondo il bollettino dell’Unità di crisi, sono 206 su 29.445 test. I decessi sono 3 nelle ultime 48 ore più 1 avvenuto in precedenza ma registrato ieri, per un totale di 4 persone scomparse. I ricoveri in terapia intensiva sono stabili (17), calano quelli in degenza, 180 (meno 5). 

L’Antica lavorazione dello Stoccafisso e Baccalà inserita nell’Inventario del Patrimonio Culturale Immateriale Campano

in Campania/Campania News by

A Somma Vesuviana, nel napoletano è partito il progetto Città della Salute: prevenzione cardiovascolare, passeggiate metaboliche con istruttore, modello alimentare basato sul consumo prevalentemente di prodotti locali, partenza di ben 11 corsi di educazione alimentare. Tutto aperto alla popolazione e tutto gratis. 

“Domenica scorsa ben 500 sono stati i cittadini che su base volontaria, in sole 4 ore, si sono sottoposti al controllo dei parametri cardio – vascolari. E’ emerso che il 70%  rientra purtroppo in una percentuale di rischio ictus o infarto tra il livello 3 ed il livello 5 che è il massimo, dunque percentuali di rischio medio e medio – alto – ha dichiarato dott.ssa Gilda Pagano, specialista in Medicina Interna e Malattie del Metabolismo, esperta di Nutrizione Clinica, direttrice del Progetto “Città della Salute” patrocinato dal Comune di Somma Vesuviana – ed è il primo progetto con questa tipologia di intervento, soprattutto riguardante l’obesità, che si applica su scala nazionale.  Ad esempio le persone parteciperanno a delle passeggiate metaboliche. Insegneremo la passeggiata metabolica cioè la corretta metodologia di passeggiata per riuscire a perdere il grasso addominale. Non sempre la passeggiata riesce ad ottenere questo scopo. Per poter fare in modo che la passeggiata diventi finalizzata alla perdita del grasso corporeo bisogna adottare delle specifiche tecniche che noi insegneremo durante il cammino che avverrà in aperta campagna. Nelle prossime settimane seguiranno altre fasi come i colloqui in piazza con i nutrizionisti per la nascita di un modello alimentare basato sul consumo dei prodotti locali, dei quali faremo conoscere le qualità nutritive, inclusi baccalà e stoccafisso lavorati a Somma Vesuviana, poi avremo il coinvolgimento della platea scolastica e delle famiglie”.

Istituito a Paestum il gruppo di lavoro nazionale sui PAT dedicato ai prodotti agroalimentari

in News by

Da Paestum (Sa) prende il via l’istituzione di un gruppo di lavoro nazionale sui PAT per seguire e sostenere le attività dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali di tutta Italia: è quanto deliberato dal Comitato centrale della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Veterinari, che si è riunito a Capaccio Paestum lo scorso 16 ottobre 2021 durante l’evento “I prodotti agroalimentari tradizionali alla luce dei nuovi regolamenti comunitari”, organizzato da C.Ri.P.A.T., Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno, Città di Capaccio Paestum, Federazione Regionale Ordine Medici Veterinari della Campania, Dipartimento di Medicina Veterinaria e Produzioni Animali dell’Università “Federico II” di Napoli e Regione Campania.

«È un orgoglio, oltre che una grande sfida, dare i natali qui a Salerno, e soprattutto in Campania che si presenta come la regione italiana con il più alto numero di specialità PAT, ad un gruppo di lavoro centrato sui prodotti agroalimentari tradizionali che coinvolgerà tutta Italia – spiega Orlando Paciello, Presidente dell’Ordine dei Medici Veterinari della provincia di Salerno – Sarà un lavoro di squadra e di sinergia, che ci vedrà al fianco di tutti gli enti che vorranno sostenere questa iniziativa, in primis il C.Ri.P.A.T., diretto dal collega Vincenzo D’Amato, nonché Presidente dell’Ordine dei Medici Veterinari della provincia di Avellino».

Svoltasi il 15 e 16 ottobre, la “due giorni” dedicata ai PAT ha visto diversi momenti formativi dividersi tra l’Hotel Ariston di Capaccio Paestum e l’area archeologica della Città dei Templi, dove ha avuto luogo la presentazione del volume “Tre anni di PAT in Campania”, con la partecipazione – tra gli altri – del Sindaco Franco Alfieri. «Il riconoscimento dei prodotti agroalimentari tradizionali ha assunto un ruolo fondamentale nell’affermazione delle identità delle varie comunità rurali del nostro territorio – afferma il sindaco Alfieri – in quanto questi prodotti rappresentano, e sono riconosciuti come tali, la sintesi della storia e della cultura di comunità locali ed uno stimolo all’aggregazione ed al senso di appartenenza».

Ritorna l’Orchestra Scarlatti al Teatro Augusteo di Napoli per festeggiare il neo sindaco

in Campania by

Lunedì 25 ottobre 2021 alle ore 20:30, al Teatro Augusteo di Napoli, Piazzetta Duca D’Aosta 263, la Nuova Orchestra Scarlatti insieme al Teatro Augusteo festeggia l’elezione del Sindaco Manfredi con un Concerto dell’Orchestra Scarlatti Junior, un evento aperto a tutti i cittadini muniti di green pass, con ingresso libero fino esaurimento posti disponibili.

La Nuova Orchestra Scarlatti, insieme al Teatro Augusteo, è lieta di offrire a tutta la cittadinanza un Concerto Sinfonico dell’Orchestra Scarlatti Junior, per festeggiare l’elezione a Sindaco di Napoli del Professor Gaetano Manfredi: “Non è un caso” – dichiara il M.° Gaetano Russo, direttore artistico della N.O.S. – “se abbiamo voluto che a festeggiare con la musica il nuovo Sindaco di Napoli siano proprio le ragazze e i ragazzi dell’Orchestra Scarlatti Junior, cuore propulsivo della Comunità delle Orchestre Scarlatti. Questa Comunità, infatti, è cresciuta negli ultimi anni e continua a crescere anche grazie alla partnership con l’Università Federico II: una collaborazione organica, nata nel segno di un impegno concreto per la formazione e il futuro dei più giovani, che proprio il Professor Manfredi ha promosso e sostenuto con convinzione quando era Rettore dell’Ateneo napoletano”.

1 2 3 892
Go to Top