DAILY MAGAZINE

Category archive

Campania

posts delle notizie della Campania

Nuovo monitoraggio livelli idrometrici in Campania

in Campania by

In Campania, nella giornata del 18 ottobre 2021, si registrano – rispetto all’11 ottobre scorso – 22 cali dei livelli idrometrici sulle 29 stazioni di riferimento poste lungo i fiumi, insieme a 5 incrementi e 2 invarianze, con i valori delle foci condizionati da marea decrescente. Sempre su base settimanale, i livelli idrometrici dei fiumi Garigliano, Volturno e Sarno risultano in diminuzione, stabile il Sele.

I dati idrometrici – nel confronto con le medie dell’ultimo quadriennio – vedono livelli superiori alla media del periodo per il Sele, mentre Garigliano e Volturno su tutti e 7 gli idrometri considerati e posti lungo i due corsi d’acqua sono al di sotto delle medie del periodo e per la seconda volta lungo tre settimane consecutive. I volumi del lago di Conza della Campania e degli invasi del Cilento sono in ulteriore calo.

E’ quanto emerge dall’indagine settimanale dell’Unione regionale Consorzi gestione e tutela del Territorio e Acque Irrigue della Campania (Anbi Campania) che compila il presente bollettino interno, contenente i livelli idrometrici raggiunti dai principali corsi d’acqua nei punti specificati (Fonte: Regione Campania, Centro Funzionale Protezione Civile) ed i volumi idrici presenti nei principali invasi gestiti dai Consorzi di bonifica della regione e – per il lago di Conza – dall’Ente per l’irrigazione della Puglia Lucania e Irpinia.

Il fiume Garigliano presenta livelli idrometrici inferiori a quelli di una settimana fa a Sessa Aurunca (-56 centimetri), che a Cassino (-6 cm.). Questo fiume presenta valori idrometrici più bassi della media degli scorsi 4 anni sia a Cassino, (-1,5 cm.) che a Sessa Aurunca (-37 cm.).
Il Volturno rispetto alla settimana scorsa è da considerarsi in calo, per l’indebolirsi dei volumi provenienti dal Calore e dall’ Alta valle. Il Volturno presenta dati idrometrici rispetto alla media dell’ultimo quadriennio decisamente più bassi: Amorosi (- 3 cm.), Capua (-14 cm.) e foce di Castel Volturno (-10 cm.) Il dato di Capua è significativo perché si sono concluse le operazioni di svaso del bacino sotteso alla traversa di Ponte Annibale.
Infine, il fiume Sele è complessivamente stabile rispetto ad una settimana fa, con in evidenza i + 2 centimetri di Albanella. Il Sele presenta due delle tre le principali stazioni idrometriche con valori superiori alla media del quadriennio precedente: Contursi (+16 cm.), Albanella (+60 cm.).

Per quanto riguarda gli invasi, quello sotteso alla diga di Piano della Rocca su fiume Alento appare in calo sulla settimana precedente a circa 6,3 milioni di metri cubi e contiene il 25% della sua capacità, ma con un volume superiore del 7,18% rispetto ad un anno fa. L’Eipli ha aggiornato i volumi dell’invaso di Conza della Campania al 15 ottobre 2021 e sull’11 ottobre risulta in calo di quasi 638mila metri cubi e con poco più 13,4 milioni di metri cubi presentava una scorta idrica superiore di oltre 343mila metri cubi rispetto ad un anno fa.

Covid Campania: 206 positivi nelle ultime 24 ore

in Campania by

Cala drasticamente in Campania il tasso di incidenza per il Covid che passa dall’1,53% allo 0,69% con un elevato numero di test. I positivi, secondo il bollettino dell’Unità di crisi, sono 206 su 29.445 test. I decessi sono 3 nelle ultime 48 ore più 1 avvenuto in precedenza ma registrato ieri, per un totale di 4 persone scomparse. I ricoveri in terapia intensiva sono stabili (17), calano quelli in degenza, 180 (meno 5). 

L’Antica lavorazione dello Stoccafisso e Baccalà inserita nell’Inventario del Patrimonio Culturale Immateriale Campano

in Campania/Campania News by

A Somma Vesuviana, nel napoletano è partito il progetto Città della Salute: prevenzione cardiovascolare, passeggiate metaboliche con istruttore, modello alimentare basato sul consumo prevalentemente di prodotti locali, partenza di ben 11 corsi di educazione alimentare. Tutto aperto alla popolazione e tutto gratis. 

“Domenica scorsa ben 500 sono stati i cittadini che su base volontaria, in sole 4 ore, si sono sottoposti al controllo dei parametri cardio – vascolari. E’ emerso che il 70%  rientra purtroppo in una percentuale di rischio ictus o infarto tra il livello 3 ed il livello 5 che è il massimo, dunque percentuali di rischio medio e medio – alto – ha dichiarato dott.ssa Gilda Pagano, specialista in Medicina Interna e Malattie del Metabolismo, esperta di Nutrizione Clinica, direttrice del Progetto “Città della Salute” patrocinato dal Comune di Somma Vesuviana – ed è il primo progetto con questa tipologia di intervento, soprattutto riguardante l’obesità, che si applica su scala nazionale.  Ad esempio le persone parteciperanno a delle passeggiate metaboliche. Insegneremo la passeggiata metabolica cioè la corretta metodologia di passeggiata per riuscire a perdere il grasso addominale. Non sempre la passeggiata riesce ad ottenere questo scopo. Per poter fare in modo che la passeggiata diventi finalizzata alla perdita del grasso corporeo bisogna adottare delle specifiche tecniche che noi insegneremo durante il cammino che avverrà in aperta campagna. Nelle prossime settimane seguiranno altre fasi come i colloqui in piazza con i nutrizionisti per la nascita di un modello alimentare basato sul consumo dei prodotti locali, dei quali faremo conoscere le qualità nutritive, inclusi baccalà e stoccafisso lavorati a Somma Vesuviana, poi avremo il coinvolgimento della platea scolastica e delle famiglie”.

Ritorna l’Orchestra Scarlatti al Teatro Augusteo di Napoli per festeggiare il neo sindaco

in Campania by

Lunedì 25 ottobre 2021 alle ore 20:30, al Teatro Augusteo di Napoli, Piazzetta Duca D’Aosta 263, la Nuova Orchestra Scarlatti insieme al Teatro Augusteo festeggia l’elezione del Sindaco Manfredi con un Concerto dell’Orchestra Scarlatti Junior, un evento aperto a tutti i cittadini muniti di green pass, con ingresso libero fino esaurimento posti disponibili.

La Nuova Orchestra Scarlatti, insieme al Teatro Augusteo, è lieta di offrire a tutta la cittadinanza un Concerto Sinfonico dell’Orchestra Scarlatti Junior, per festeggiare l’elezione a Sindaco di Napoli del Professor Gaetano Manfredi: “Non è un caso” – dichiara il M.° Gaetano Russo, direttore artistico della N.O.S. – “se abbiamo voluto che a festeggiare con la musica il nuovo Sindaco di Napoli siano proprio le ragazze e i ragazzi dell’Orchestra Scarlatti Junior, cuore propulsivo della Comunità delle Orchestre Scarlatti. Questa Comunità, infatti, è cresciuta negli ultimi anni e continua a crescere anche grazie alla partnership con l’Università Federico II: una collaborazione organica, nata nel segno di un impegno concreto per la formazione e il futuro dei più giovani, che proprio il Professor Manfredi ha promosso e sostenuto con convinzione quando era Rettore dell’Ateneo napoletano”.

Cardarelli depotenziato, Borrelli chiede ripristino terapia del dolore

in Campania by

Il Cardarelli di Napoli evidentemente depotenziato durante la fase acuta dell’emergenza covid, è stato smantellato e dismesso. La denuncia arriva dal  consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli che ha presentato alla Giunta Regionale un’interrogazione a risposta scritta circa una possibile riattivazione.

Intanto, l’Azienda Ospedaliera Cardarelli fa sapere che il Piano Ospedaliero della Regione Campania, conformemente a quanto previsto dalla normativa nazionale, non prevede per il nosocomio in questione posti letto di terapia del dolore e di terapia palliativa ma solo un servizio di diagnosi e cura senza posti letto dedicati in quanto il Cardarelli non è individuato nella rete regionale della terapia del dolore, né come centro Hub, né come centro Spoke.

Dato che l’emergenza covid, anche se non può dirsi ancora conclusa, è sicuramente molto meno preoccupante rispetto a qualche tempo fa per cui è giunto il tempo di riportare le strutture sanitarie nelle loro configurazioni originarie per poter garantire ore e sostegno a tutti i tipi di pazienti, compresi i malati terminali.

Campania: 10 bambini ipovedenti al Policlinico Vanvitelli di Napoli con la terapia genica oculare

in Campania by

Sono dieci i bambini, provenienti da diverse regioni del Centro e del Nord Italia, ad aver riacquistato la vista grazie alla prima terapia genica, voretigene neparvovec di Novartis, per distrofie retiniche ereditarie effettuata presso l’Azienda ospedaliera dell’Ateneo Vanvitelli di Napoli. Una terapia, approvata e rimborsata in Italia, per una rara forma di distrofia retinica ereditaria, quella legata a mutazioni in entrambe le copie del gene RPE65, che ha visto il suo esordio, circa 15 anni fa, con una sperimentazione di fase I realizzata grazie alla collaborazione tra l’Università Vanvitelli, la Fondazione Telethon e il Children Hospital di Philadelphia.

Un successo che conferma l’eccellenza della sanità campana nella capacità di visione, nella ricerca scientifica e nella pratica clinica e che rende Napoli un punto di riferimento a livello nazionale per il trattamento di malattie rare della retina. Non solo, mostra l’efficacia e il valore della collaborazione tra pubblico e privato nel garantire a pazienti che fino a poco tempo fa non avevano possibilità di cura l’accesso alle terapie più innovative.

“I dieci pazienti trattati oggi possono scrivere, leggere (passando di fatto, in alcuni casi, dal braille alla carta e alla penna) e muoversi in autonomia. I risultati che abbiamo ottenuto – allargamento del campo visivo, aumento della capacità visiva da vicino, da lontano e in condizione di scarsa luminosità – hanno, quindi, un profondo valore scientifico e clinico oltre a testimoniare che, in una patologia degenerativa, la via del trattamento precoce è quella vincente”, ha dichiarato Francesca Simonelli, Professore Ordinario di Oftalmologia e Direttrice della Clinica Oculistica dell’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli.

Allarme Covid in provincia di Napoli: 9 bambini e diverse insegnanti positivi

in Campania by

E’ il primo bilancio che ha portato alla chiusura della scuola Salvatore Di Giacomo – Santa Chiara. Inevitabile il ritorno alla didattica a distanza per tutti gli alunni, ad eccezione di quelli diversamente abili.

L’ordinanza firmata dalla dirigente scolastico Angela Carandente Sicca è giunta ieri, ed ha validità già da oggi, martedì 19 e fino alla prossima settimana. 

Spogliarelli in diretta durante l’orario di lavoro: il caso in un comune napoletano

in Campania by

In un Comune del Napoletano una dipendente dell’ufficio è stata scoperta esibirsi in spogliarelli e altri contenuti hot in webcam anziché lavorare.
La signora, dalla sua postazione ed evidentemente durante l’orario di servizio, offriva in diretta prestazioni ricompensate attraverso “tokens”, cioè gettoni inviatele dagli utenti che guardavano il suo spettacolo.

Non si è fatta attendere la risposta di Ciro Buonajuto, che sui social, a proposito della vicenda ha commentato: “Quanto è accaduto non ammette nessuna scusante e non resterà impunito. È vergognoso! Avvieremo subito un procedimento disciplinare nei confronti della dipendente, e di chiunque sia coinvolto o ne sia a conoscenza, valutandone finanche il licenziamento. Il comportamento di un singolo non può gettare fango su una intera comunità che da anni porta avanti la sua battaglia contro ogni forma di illegalità e che punta su cultura e turismo per mettersi alle spalle un passato difficile. Noi tutti non possiamo permettere che l’immagine della nostra Ercolano venga compromessa in questo modo. Noi siamo la città delle ville del Miglio d’oro, del fascino suggestivo del parco archeologico, della bellezza naturalistica del Vesuvio e dell’eccellenza tecnologica del Mav. Noi siamo Ercolano!“.

Torre Annunziata, torna il Forum dei Giovani: 15 gli artisti in gara

in Campania by

Quindici artisti in gara quest’anno sul palco del Festival della Musica Emergente, che sarà allestito sul Molo Crocelle del porto oplontino in occasione dei festeggiamenti per la festa patronale.

L’obiettivo è nobile e ricalca gli intenti di tre anni fa, quando nove tra artisti e band provenienti da tutta la Campania presero parte al contest: donare un’opportunità ai giovani musicisti locali per mettersi in mostra ed esibirsi su un palco importante. Alla fine, supportati dai voti degli spettatori tramite app ufficiale, nel 2018 a ritirare il premio furono i Vic Street con quasi 300 preferenze.

Grande la sfida per quest’anno, contraddistinto dalla prima vera ripartenza degli eventi post-Covid e dai festeggiamenti quindi ridotti per contrastare l’avanzamento del virus. Un evento reso possibile, come sottolinea il neo-coordinatore del Forum torrese, Mattia Russo, grazie al supporto dell’amministrazione comunale nelle vesti di Luisa Refuto, assessore alle Politiche Giovanili, e Anna Vitiello, assessore agli eventi. L’appuntamento è per mercoledì 21 ottobre alle 20:30 al porto di Torre Annunziata.

Al via all’operazione “Final cleaning” tra Salerno, Napoli e Varese

in Campania by

Decine di carabinieri impiegati fin dalle prime ore del mattino tra le province di Salerno, Napoli e Varese: i carabinieri del comando provinciale hanno dato esecuzione a 31 misure cautelari (29 in carcere, 2 ai domiciliari) nell’ambito dell’operazione ribattezzata “Final cleaning”.

Il blitz, coordinato dalla Direzione distrettuale antimafia di Salerno, ha smantellato due gruppi criminali facenti capo alla famiglia D’Alterio di Campagna e al Dianese Cosimo di Eboli. 

Le persone arrestate dovranno rispondere, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata all’acquisto, detenzione, messa in vendita, trasporto, offerta, consegna, distribuzione e commercializzazione di rilevanti quantità di sostanze stupefacenti, in particolare di cocaina, marijuana e hashish. 

1 2 3 444
Go to Top