DAILY MAGAZINE

Category archive

Campania

posts delle notizie della Campania

Somma Vesuviana, approvato il bilancio preventivo 2022-2024

in Campania by

“Abbiamo approvato il Bilancio Preventivo e il Documento Unico di Programmazione 2022 – 2024 che rappresenta la Guida programmatica dell’Ente.  L’attività dell’Amministrazione Comunale sarà incentrata su: sicurezza e ordine pubblico, valorizzazione culturale e turistica del paese, valorizzazione dell’associazionismo, gestione finanziaria, pianificazione urbanistica, tutela del patrimonio ambientale, valorizzazione di tutte quelle attività riguardanti i giovani, gli anziani e le persone con disabilità. Sul fronte della sicurezza puntiamo a mettere in campo tutte le iniziative volte al pattugliamento per il controllo del territorio. Nella programmazione 2022 – 2024 con l’approvazione del Bilancio preventivo, abbiamo inserito soprattutto la valorizzazione e la promozione del patrimonio artistico e culturale di Somma Vesuviana.  Pensiamo ad esempio alla realizzazione di itinerari di senso, dunque tematici, geografici, storici, intesi quali circuiti culturali che connetteranno tra loro diverse entità presenti sul territorio: Monte Somma, Santa Maria a Castello, per quanto concerne il Patrimonio Naturale, Villa Augustea, complesso Santa Maria del Pozzo, Complesso San Domenico, Castello D’Alagno per quanto riguarda il Patrimonio artistico/archeologico, Museo della Civiltà Contadina, Museo Etno – storico delle Genti Campane per quanto concerne i Musei. Dunque la promozione e la crescita avverrà attraverso una pianificazione che vedrà integrazione tra Patrimonio Naturalistico, Patrimonio archeologico, patrimonio museale, Borgo Antico, tradizioni popolari annuali e pluriannuali”.  Lo ha affermato Salvatore Di Sarno, sindaco di Somma Vesuviana nel napoletano.

Dal Borgo Antico all’innovazione digitale. Si inizierà subito con la Festa delle Lucerne in programma il 4 – 5 – 6 Agosto. Si tratta di uno degli eventi più belli della tradizione popolare italiana!

“Il Borgo Antico va promosso facendo attenzione a coniugare le esigenze di vivibilità dei residenti, con le esigenze commerciali degli esercenti presenti nel borgo, ed infine le esigenze artistiche/culturali connesse all’area museale naturale.

Alla luce di ciò, a partire dall’anno 2022 il Casamale sarà oggetto di contenimento del traffico veicolare – ha continuato Di Sarno –  con isole e percorsi pedonali, l’attivazione del parcheggio esistente e di un nuovo piano di viabilità controllato dall’installazione di telecamere. Sotto il profilo urbanistico è prevista la valorizzazione della cinta muraria aragonese, un adeguamento degli edifici al piano del colore e dei materiali, l’eliminazione delle situazioni di abuso edilizio, e l’incentivazione all’apertura di attività artigianali.

Nel 2022 il territorio sommese sarà oggetto di diversi progetti culturali premiati da finanziamenti sovracomunali: Made in Summa: finanziato dalla CCIAA di Napoli per la promozione dei prodotti e delle tradizioni locali; Crisommole (5 edizione): finanziato dalla Città Metropolitana di Napoli per la promozione delle eccellenze locali; Festa delle Lucerne: finanziato dalla Regione Campania, è l’evento più famoso della cultura sommese.

C’è la tecnologia digitale che sarà notevolmente importante.

Tra gli obiettivi strategici dell’Ente c’è l’applicazione delle nuove tecnologie digitali al sistema di gestione e promozione del beni culturali presenti sul territorio. La conservazione dei beni culturali non viene posta in antitesi con la valorizzazione e fruizione degli stessi, ma piuttosto in un rapporto sinergico, giacché valorizzazione e fruizione garantiscono la linfa vitale della conservazione dei beni culturali

Sarà possibile sfruttare la grande opportunità di “Procida Capitale della Cultura 2022”, e della piattaforma di comunicazione “Ischia is more” per la promozione dell’Isola e delle destinazioni turistiche meno note ai flussi internazionali.

L’obiettivo dell’Ente è quello di lanciare una piattaforma web dove saranno combinati percorsi educativi/turistici indirizzati sia al segmento degli studenti, da promuovere presso gli istituti scolastici di tutta Italia, sia a viaggiatori individuali. Ciò contribuirà non soltanto allo sviluppo del turismo a Somma Vesuviana, ma allo sviluppo di tutti i comparti coinvolti: artigianato, commercio, e soprattutto il settore eno-gastronomico collegato alla tradizione locale.

Quali azioni a sostegno della povertà educativa e di contrasto a comportamenti al limite della legalità, l’Ente si pone l’obiettivo di favorire percorsi di inclusione culturale creando spazi e occasioni di formazione e confronto collettivo.

Nello stesso ambito educativo, va inteso il piano strategico di tutela animalista che viene implementato con l’approvazione del nuovo regolamento per la tutela degli animali. Prevediamo   la promozione di una massiccia campagna di sterilizzazione di animali domestici padronali, finalizzata ad evitare l’abbandono delle cucciolate, quale principale meccanismo di alimentazione del randagismo, ma anche una campagna di sensibilizzazione e di informazione e la realizzazione di un rifugio per animali”.

Nascerà un ufficio composto da esperti per il reperimento di fondi destinati a progetti altamente qualificati per la valorizzazione sociale e culturale del paese.

“L’Amministrazione ha chiesto la creazione di un ufficio composto da esperti nel reperimento di fondi extra-comunali destinati alla realizzazione di progetti altamente qualificati. Tali competenze avranno il compito di reperire fondi regionali, statali e comunitari finalizzati alla realizzazione di progetti altamente qualificati.

Le risorse finanziarie ottenute saranno destinate alle opere di maggiore urgenza – ha dichiarato Di Sarno –  nel rispetto dei principi previsti dal vigente codice degli appalti. Tali opere saranno rivolte al raggiungimento dei seguenti obiettivi: Recupero funzionale e culturale del Centro Storico; Riqualificazione della cittadella aragonese; Valorizzazione del Casamale come Open-Air Museum (promuovere attività ricettive di accoglienza del turismo); Recupero delle Periferie (migliorare le infrastrutture); Recupero della zona Castello e della Montagna (creazione di oasi di tranquillità e svago anche per giovani e bambini).

Infine punteremo su progetti riguardanti: digitalizzazione, innovazione, competitività, cultura e turismo; rivoluzione verde e transizione ecologica; infrastrutture per una mobilità sostenibile; istruzione e ricerca; inclusione e coesione; salute.

Aiuti importanti per anziani e famiglie con persone non autosufficienti. Per loro prevediamo: servizio di assistenza domiciliare, servizio di Assistenza domiciliare integrata con Asl per utenti non autosufficienti gravi, l’attivazione del progetto “Dopo di Noi” finalizzato a favorire l’autonomia delle persone con disabilità sole o con genitori anziani impossibilitati a prendersene cura; assegno di cura per persone con disabilità grave; progetto “Vita indipendente” che prevede un contributo economico o per l’assunzione di un assistente personale o per l’ottenimento di servizi utili a rendere l’utente autonomo presso la propria abitazione; il Telesoccorso e la Teleassistenza per anziani e persone con disabilità che consentirà un monitoraggio costante attraverso l’installazione di apparecchi collegati ad una centrale operativa. Ricordo che il servizio di Telesoccorso, a Somma Vesuviana era stato già attivato. Ci si propone inoltre, di indire corsi di informatica rivolti agli anziani al fine di migliorare le competenze utili a renderli autonomi, e a ridurre il loro isolamento”.

Per i giovani, per la famiglia.

“Dopo la pausa forzata dalla situazione pandemica COVID-19 ci si propone di tornare ad organizzare soggiorni termali pendolari di 12 giorni presso le Terme di Telese per n.150 beneficiari, oltre a riattivare il Centro Polifunzionale per Disabili Adulti disponibile ad accogliere n.20 disabili per attività ricreative, così da alleggerire il carico delle famiglie. L’Ente prevede di attingere anche per il 2022 al fondo SIEI (Fondo nazionale per il sistema integrato di educazione e di istruzioni SIEI)  – ha proseguito Salvatore Di Sarno, sindaco di Somma Vesuviana – trasferito dal MIUR per i buoni servizi per la prima infanzia o per la gestione di servizi per la famiglia. Nel meridione d’Italia, ed in Campania in particolare, esiste una consistente presenza di famiglie a rischio povertà con figli minori, soprattutto con la crisi economica generata prima dalla pandemia e ora dalla Guerra Russo/Ucraina. Ciò si riverbera anche nel nostro Comune con nuclei familiari a rischio di emarginazione sociale e con l’aumento del numero dei minori da prendere in carico sia in Affido Familiare che per l’Inserimento in strutture semi-residenziali o residenziali. Prevediamo anche forme di sostegno alle famiglie per contrastare le difficoltà economiche.

L’Ente si propone di far fronte al dilagare della disoccupazione giovanile, che dall’ambito nazionale si riverbera anche sul Comune di Somma Vesuviana, investendo nel Raccordo tra Istruzione e Formazione Professionale. L’Amministrazione Comunale ha partecipato al Progetto Servizio Civile Universale come “Ente Ospitante” finanziato in parte con risorse PON della Comunità Europea ed in parte da Fondi Comunali. Il progetto impegnerà anche nel 2022 un totale di 36 giovani presso il Comune: n.18 volontari per assistenza ai disabili (con il progetto ORSA MINORE) e n.18 volontari per attività di tutoraggio scolastico (con il progetto UN TUTOR PER AMICO), offrendo la possibilità di svolgere un tirocinio retribuito presso il Comune di Somma Vesuviana.

Per i giovani realizzeremo iniziative volte ad approfondire tematiche legate al mondo del lavoro; punteremo al coinvolgimento dei giovani nella vita della comunità incentivando l’associazionismo giovanile, lo sport, le proposte per il tempo libero di qualità degli adolescenti.  Il Forum dei Giovani sarà sempre più parte integrante anche nelle scelte programmatiche per i giovani. Rinnoveremo il Centro per la Famiglia presso il Tribunale; lo Sportello di ascolto per donne vittime di violenza in ambito familiare. Particolare attenzione anche alla salute dei cittadini con la messa in campo di iniziative e campagne di informazione e prevenzione”.

Lotta all’evasione!

“Sul fronte della Lotta all’Evasione, sono stati recuperati complessivamente € 4.850.055 di cui: € 3.038.624,88 per IMU, € 1.797.086,82 per TARI  – ha concluso Giuseppe Cerciello, Assessore al Bilancio del Comune di Somma Vesuviana – ed € 14.343,94 per TOSAP (ora Canone Unico Patrimoniale – CUP). Ed è un recupero comunque importante perché potrà darci la possibilità di guardare con maggiore serenità anche al miglioramento di alcuni servizi essenziali per la comunità.

C’è anche un capitolo particolare sul tema degli sversamenti abusivi di rifiuti che  comportano un doppio effetto negativo, in quanto diminuisce la percentuale di differenziazione e si generano nuovi costi non preventivabili per il noleggio di mezzi necessari al recupero e allo smaltimento degli stessi, a carico ovviamente dell’Amministrazione Comunale e dunque dell’intera collettività!”.

Napoli, a Tufino arrivano i Giochi di Quartiere 2022

in Campania by

Prende il via l’edizione 2022 dei Giochi di Quartiere di Tufino, tra avvincenti sfide e rievocazione degli antichi giochi tradizionali. L’evento, che si terrà domenica 10 luglio, presso Piazza Gragnano a Tufino (NA), nasce, infatti, per riscoprire valorizzare i giochi di un tempo, volano di valori, anch’essi da riscoprire, come lo stare insieme e il sano e genuino divertimento.

leggi tutto…

Sorrento, nuova ordinanza del Sindaco: divieto di girare in strada in costume

in Campania by

Nuova ordinanza molto chiacchierata a Sorrento, firmata dal sindaco Massimo Coppola, per arginare un malcostume e comportamenti che vengono avvertiti dalla generalità delle persone come contrari al decoro e alla decenza. Da 25 a 500 euro la sanzione prevista per l’inosservanza del divieto di girare in città in costume o a torso nudo.

leggi tutto…

Salerno, problema lidi cittadini: “Più decoro: mai più strutture vecchie e fatiscenti”

in Campania by

“Riammodernamento delle strutture balneari per ridare decoro alla città”. Il consigliere comunale Gennaro Avella è membro della III CommissioneConsiliare Permanente Annona e Turismo. Dopo aver spinto l’Amministrazione Comunale all’adozione del regolamento anti-staccionate sulle spiagge, torna su un problema mai risolto.

leggi tutto…

San Giorgio a Cremano, tutto pronto per la XXII edizione del Premio Massimo Troisi

in Campania by

Prende il via il 12 luglio la XXII edizione del Premio Massimo Troisi – Osservatorio sulla comicità, la cui Direzione Artistica torna nelle mani sapienti dell’attore Gino Rivieccio. Fino a sabato 16 luglio la manifestazione si svolgerà presso il parco di Villa Bruno, dove verrà allestita un’arena da 1700 posti, e sarà un’edizione ricca di ospiti nazionali e campani.

leggi tutto…

1 2 3 608
Go to Top