DAILY MAGAZINE

Tag archive

carcere

Detenuto aggredito nel carcere di Secondigliano

in Campania by

Un detenuto violentemente aggredito ed un sequestro di telefoni cellulari sono stati segnalati dal Sindacato autonomo di Polizia Penitenziaria nel carcere di Secondigliano, a Napoli.

leggi tutto…

Violenza in carcere: interviene l’arc. Don Mimmo Battaglia

in Campania by

Don Mimmo Battaglia condanna senza mezzi termini le violenze subite dai detenuti all’interno del carcere di Santa Maria Capua Vetere. “Le aggressioni commesse da alcuni agenti della polizia penitenziaria – scrive il Vescovo di Napoli –  non solo sono una violazione della nostra Costituzione, che attribuisce alla pena un carattere rieducativo e ai sistemi detentivi di essere fedeli principi di umanità, ma rappresentano anche un vero e proprio uragano che ha travolto in modo grave tre comunità a cui sento la necessità di far giungere la mia vicinanza: la comunità dei detenuti, traumatizzati e feriti dalla violenza ma anche danneggiati nel loro percorso educativo alla cui base non può che esservi la costruzione di un’autentica fiducia nei riguardi dello Stato e di coloro che lo rappresentano, fiducia gravemente minata da quanto accaduto”.

Il cardinale cita Gandhi: “Mi oppongo alla violenza perché, quando sembra produrre il bene, è un bene temporaneo; mentre il male che fa è permanente“. Poi, il messaggio alla comunità della polizia penitenziaria “…composta per la grande maggioranza da uomini e donne onesti, che adempiono lealmente il proprio dovere, spesso in condizioni di lavoro difficili e poco curate dal punto di vista psicologico“, quindi alla “comunità delle famiglie degli agenti coinvolti, anch’essa travolta dalle pagine di cronaca e provata psicologicamente dal timore di ritorsioni e vendetta”.

Detenuto schizofrenico morì 28 giorni dopo “orribile mattanza”: bufera in tribunale

in Campania by

E’ morto per un arresto cardiocircolatorio conseguente a un edema polmonare acuto, Lamine Hakimi, detenuto straniero affetto da schizofrenia, uno dei 15 carcerati del reparto Nilo classificati dalla Polizia Penitenziaria come pericolosi e per questo motivo messi in isolamento nel carcere di Santa Maria Capua Vetere dopo l’ “orribile mattanza”, come l’ha definita il gip, del 6 aprile 2020.     

leggi tutto…

Covid e Carceri, Cartabia: “Presto colloqui in carcere, ok del Cts”

in News by

“Presto una circolare del Dap ufficializzerà la ripresa dei colloqui in presenza”, dopo l’ok del Cts. Il nuovo passo avanti verso la normalità è stato annunciato dalla ministra della Giustizia, Marta Cartabia, alla presentazione della Relazione al Parlamento del Garante dei detenuti.

leggi tutto…

Campania, nuove insidie nelle carceri: caldo e sovraffollamento nelle celle

in Campania by

Dopo il Covid è il caldo la nuova minaccia nelle carceri: con l’estate si ripropone, infatti, l’annoso problema del caldo asfissiante che rende più difficile la vita dei detenuti e il lavoro degli agenti penitenziari all’interno delle prigioni campane trasformando la vita nelle celle e nei padiglioni in un vero e proprio inferno. Così come nel periodo di picco dell’emergenza pandemica, il problema del numero spropositato di persone presenti nelle celle rischia di essere aggravato dall’arrivo del caldo estivo. Vivere in sei o in otto in uno spazio di pochi metri quadrati, d’estate, diventa ancora più insostenibile.

leggi tutto…

Napoli, al via alle vaccinazioni nelle carceri: già inoculate 813 dosi

in Campania by

È iniziata la campagna di vaccinazione negli istituti penitenziari campani: tra i detenuti di Napoli Secondigliano sono stati inoculati 830 vaccini mentre c’è ancora perplessità tra gli agenti in merito al siero di AstraZeneca. Lo rendono noto i segretari regionali dell’Osapp Campania Vincenzo Palmieri Vincenzo e Luigi Castaldo Luigi.

leggi tutto…

Una “Zona Luce” per i giovani detenuti di Nisida

in Campania by

Una nuova luce per i ragazzi di Nisida, una luce che possa illuminare il loro futuro una volta usciti dal carcere. È questo lo scopo del progetto Zona Luce, sviluppato dal Settore giovanile e Scolastico Figc in collaborazione con la Fondazione Scholas Occurrentes, che ha coinvolto giovani detenuti e agenti di polizia penitenziaria in un corso di formazione per allenatori di calcio. La cerimonia conclusiva si è svolta nella struttura carceraria napoletana alla presenza dei tecnici e dirigenti FIGC, che hanno consegnato gli attestati di partecipazione in un clima di entusiasmo ed emozione. Nel corso dell’evento è stato inoltre inaugurato un campo di calcio in erba sintetica dal Prefetto di Napoli, Marco Valentini.

leggi tutto…

Benevento, ottiene i domiciliari ma muore nel tragitto verso casa

in Campania by

‘Una storia che ha dell’incredibile quella accaduta a Benevento, dove un uomo di 75 anni è deceduto poche ore dopo essere rientrato nella sua città da un centro della provincia di Monza nel quale abitava da tempo, al pari dei figli.

leggi tutto…

Brescia, polizia assaltata in carcere. Lo Presti: “Necessari provvedimenti”

in News by

Momenti di panico nel carcere di Canton Mombello di Brescia per due agenti della polizia penitenziaria finiti ieri sera in ospedale, poichè feriti da una bomboletta fatta scoppiare da un detenuto.

leggi tutto…

Covid e carceri, Figliuolo valuta la ripresa dei vaccini nei comparti

in News by

E’ stata ripresa la campagna vaccinale nelle carceri “per mettere in sicurezza il comparto”, come deciso  d’intesa con il ministero della Salute, la struttura del Commissario per l’emergenza Francesco Figliuolo sottolineando che le somministrazioni procederanno “parallelamente” a quelle delle categorie prioritarie, vale a dire over 80, fragili, fasce d’età 70-79 e 60-69.

leggi tutto…

Go to Top