DAILY MAGAZINE

Tag archive

caivano

Tragedia a Caivano: fatalità o omicidio?

in Campania by

A Caivano dove un uomo è stato trovato privo di vita sul selciato. Il ritrovamento è avvenuto in via Sant’Arcangelo nel tardo pomeriggio. L’uomo, 52 anni, sembra non del posto, sarebbe rimasto ferito mortalmente da un palo caduto al suolo.

leggi tutto…

Caivano al setaccio: 229 persone controllate e 52 contravvenzioni

in Campania by

Negli ultimi tre giorni i militari della compagnia di Casoria, insieme a quelli del reggimento Campania, hanno controllato complessivamente 229 persone, 80 di queste sono risultate pregiudicate.

leggi tutto…

Caivano, Don Patriciello: “Qui succedono cose mai viste”

in Campania by

Al Parco Verde di Caivano il parroco, Don Maurizio Patriciello, ha rivolto un appello ai camorristi perché lasciassero svolgere il rito senza altre manifestazioni di violenza. Nella parrocchia di San Paolo Apostolo di Caivano è presente anche il Vescovo di Aversa, Mons. Angelo Spinillo, che è stato applaudito dai fedeli al suo arrivo. Sono cinque i bambini che faranno la prima Comunione, una settantina tra genitori e parenti presenti. “C’ è paura – ha detto don Patriciello – quello che hanno fatto giovedì scorso non si era mai visto. Mi chiedo in quale quartiere d’ Europa si vedono cose come queste”.

leggi tutto…

Campania, De Luca all’inaugurazione della prima linea di trasformazione di ecoballe in combustibile

in Campania by

Il Governatore Vincenzo De Luca ha reso noto tramite la sua pagina Facebook che “nello Stir di Caivano è partita la prima linea per la trasformazione di ecoballe in combustibile secondario solido che dovrà essere utilizzato nelle centrali elettriche o in altri impianti di termovalorizzazione nel resto d’Italia. Questo è un altro passo in avanti nel programma di eliminazione delle ecoballe dal territorio della regione Campania. Complessivamente avevamo 4.3 milioni di tonnellate di ecoballe stoccate negli ultimi 30 anni. Ne abbiamo già trasportato fuori regione circa 1 milione di tonnellate. Nel rimangono 3.3 milioni. È uno sforzo gigantesco perché in questi anni il mercato dei rifiuti si è chiuso in tutto il mondo, quindi è diventato complicato trasportarli fuori regione. Con questo impianto lavoriamo 400mila tonnellate l’anno. Partirà a breve (verosimilmente inizio anno prossimo), un secondo impianto nell’area di Giugliano” – ha aggiunto De Luca.

Ricordiamo che l’Italia continua a pagare una multa all’Unione Europea di 130mila euro al giorno. L’impianto di Caivano ci consentirà di ridurre di un terzo la sanzione europea. Con l’altro impianto di Giugliano, ridurremo ancora di più la sanzione europea e quando avremo i primi impianti di compostaggio sarà cancellata l’ammenda che viene comminata all’Italia per reato ambientale: è un programma gigantesco, che prevede gli impianti, sia di produzione di combustibile solido da mandare nelle centrali elettriche, sia agli impianti di compostaggio per il trattamento dell’umido. È uno degli interventi strategici che ci siamo impegnati a realizzare per fare della Campania la regione più verde d’Italia!” – ha poi concluso la nota.

Blitz Parco Verde: sequestrati 131 grammi di cocaina

in Campania by

Il Parco Verde è ancora nel mirino dei carabinieri della tenenza di Caivano. Un uomo, quando si è reso conto di essere stato notato da una pattuglia in transito nei pressi dell’isolato a 5, ha tentato la fuga. Il suo movimento è stato notato dai carabinieri che lo hanno rapidamente bloccato.

leggi tutto…

Caivano, il blitz all’alba nel Parco Verde

in Campania by

Sin dalle prime luci dell’alba, nel comune di Caivano e a Bergamo, Isernia, Imperia, Benevento, Cosenza, Forlì Cesena e Caserta, i carabinieri del comando provinciale di Napoli – supportati dai comandi territorialmente competenti, hanno dato esecuzione ad una misura cautelare personale emessa dal Gip del Tribunale di Napoli su richiesta della locale direzione distrettuale antimafia – nei confronti di 49 persone ritenute vicine al clan “Sautto – Ciccarelli” e gravemente indiziate, a vario titolo, di associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, reati aggravati dal metodo e dalle finalità mafiose.

leggi tutto…

Napoli, stoccati rifiuti pericolosi di vario tipo su 10 mila metri quadri a Caivano

in Campania by

In seguito ad un’ispezione di un’azienda di Caivano ingenti quantità di rifiuti speciali pericolosi sono stati sequestrati questa mattina. L’operazione che rientra nell’inchiesta di contrasto ai roghi della “Terra dei Fuochi” ha permesso di rinvenire circa 18 mila metri cubi di rifiuti misti di vario genere, pericolosi, accatastati in cumuli alti fino a 8 metri in violazione delle norme ambientale.

leggi tutto…

Distribuite 500 telecamere nel napoletano

in Campania News by

Nella riunione effettuata nell’ambito della Terra dei Fuochi è stato annunciato che nell’ambito dell’Accordo di programma stipulato ad agosto fra il Ministero dell’Ambiente e la Prefettura di Napoli è partita la distribuzione di 500 telecamere offerte dal Ministero per i comuni di Giugliano in Campania e Caivano. Questa possibilità sarà permessa anche a tutti gli altri comuni della Terra dei Fuochi che ne facciano richiesta. 

In manette spacciatore al Parco Verde di Caivano

in Campania News by

I Carabinieri di Caivano hanno arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio un 57enne del Parco Verde locale, già noto alle forze dell’ordine. I militari – scrive NapoliToday – hanno perquisito l’abitazione del soggetto ritrovando 76 gr. di hashish, 23 di sostanza da taglio, 4 bilancini e materiale vario per il confezionamento delle sostanze stupefacenti. L’attore del reato è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del giudizio.

Maria Paola, folla ai funerali. Don Patriciello: “Basta con l’odio”

in Breaking news/Campania/Primo Piano by

CAIVANO – C’erano almeno centocinquanta persone all’interno della chiesa di San Paolo Apostolo di Caivano, opportunamente distanziate per osservare le disposizioni anti-covid, e per salutare per l’ultima volta Maria Paola Gaglione, la diciottenne speronata dal fratello contrario alla relazione tra lei e Ciro, il suo compagno trans.

Proprio Ciro ha voluto dedicare un cartellone alla sua compagna: “Correvamo solo verso la nostra libertà, o almeno credevamo di farlo, verso la nostra piccola grande felicità. Ovunque sarai, il mio cuore sarà lì con te. Ti amerò oltre le nuvole. Ciro.

Per la famiglia di Maria Paola c’erano tutti, la madre accompagnata dalle amiche della figlia e il padre, arrivato qualche minuto dopo. Impossibilitato ad esserci, invece, il fratello Michele Antonio, in carcere per omicidio preterintenzionale e che non è riuscito a ricevere il nullaosta per partecipare al funerale.

Sarebbe stato inutile“, precisa l’avvocato del ragazzo, “soprattutto perché deve rispettare la quarantena dopo essere uscito dal carcere“.

Intanto Don Maurizio Patriciello, dal pulpito, lancia parole distensive: “Paola, perdonaci. Tutti noi, sacerdoti e laici, per non essere stati capaci di custodire questa tua fragile e preziosissima vita“. E auspica ad un ricongiungimento tra le due famiglie.

Davide Paolino

Go to Top