DAILY MAGAZINE

Tag archive

regionali

Regionali Campania: ecco i risultati e tutti gli eletti

in Breaking news/Campania/News by

Sono finite le operazioni di scrutinio in tutte i seggi della Campania, dopo alcuni ritardi che hanno portato ad avere un risultato definitivo degli eletti solo poche ore fa. I posti in Consiglio Regionale saranno ripartiti così: 32 alla coalizione di centrosinistra con Vincenzo De Luca, 10 alla coalizione di centrodestra con Stefano Caldoro, e 7 al Movimento Cinque Stelle con Valeria Ciarambino.

Ma ecco nel dettaglio tutti i nomi degli eletti, in attesa di nuovi sviluppi:

CIRCOSCRIZIONE NAPOLI

Per Vincenzo De Luca.
Partito Democratico 4 (Mario Casillo, Loredana Raia, Carmela Fiola, Massimiliano Manfredi)
De Luca Presidente 4 (Vittoria Lettieri, Lucia Fortini, Carmine Mocerino, Paola Raia)
Italia Viva 1 (Francesco Iovino)
Fare Democratico – Popolari 1 (Felice Di Maiolo)
Campania Libera 1 (Giovanni Porcelli)
Liberaldemocratici – Moderati 2 (Giuseppe Sommese, Pasquale Di Fenza)
Europa Verde 1 (Francesco Emilio Borrelli)
Centro Democratico 2 (Giovanni Mensorio, Raffaele Maria Pisacane)
+Campania in Europa 1 (Fulvio Frezza)

Per Stefano Caldoro.
Fratelli D’Italia 2 (Michele Schiano Di Visconti, Marco Nonno)
Forza Italia 1 (Anna Rita Patriarca)
Lega Salvini 1 (Severino Nappi)
Unione di Centro 1 (Gennaro Cinque)

Per Valeria Ciarambino.
Movimento Cinque Stelle 4 (Valeria Ciarambino, Gennaro Saiello, Maria Muscara, Luigi Cirillo)

CIRCOSCRIZIONE CASERTA

Per Vincenzo De Luca.
Partito Democratico 1 (Gennaro Oliviero)
De Luca Presidente 1 (Giovanni Zannini)
Italia Viva 1 (Vincenzo Santangelo)
Noi Campani 1 (Maria Luigia Iodice)

Per Stefano Caldoro.
Fratelli D’Italia 1 (Alfonso Piscitelli)
Forza Italia 1 (Massimo Grimaldi)
Lega Salvini 1 (Giampiero Zinzi)

Per Valeria Ciarambino.
Movimento Cinque Stelle 1 (Salvatore Aversano)

CIRCOSCRIZIONE SALERNO

Per Vincenzo De Luca.
Partito Democratico 1 (Francesco Picarone)
De Luca Presidente 1 (Luca Cascone)
Italia Viva 1 (Tommaso Pellegrino)
Fare Democratico – Popolari 1 (Corrado Matera)
Campania Libera 1 (Giovanni Savastano)
Partito Socialista Italiano 1 (Andrea Volpe)

Per Stefano Caldoro.
Fratelli D’Italia 1 (Nunzio Carpentieri)
Lega Salvini 1 (Attilio Pierri)

Per Valeria Ciarambino.
Movimento Cinque Stelle 1 (Michele Cammarano)

CIRCOSCRIZIONE BENEVENTO

Per Vincenzo De Luca.
Partito Democratico 1 (Mino Mortaruolo)
Noi Campani 1 (Abbate Luigi)

CIRCOSCRIZIONE AVELLINO

Per Vincenzo De Luca.
Partito Democratico 1 (Maurizio Petracca)
Italia Viva 1 (Vincenzo Alaia)
Davvero – Partito Animalista 1 (Livio Petitto)

Per Valeria Ciarambino.
Movimento Cinque Stelle 1 (Vincenzo Ciampi)

Davide Paolino

De Luca quasi sicuro del 70%, i seggi potrebbero essere 32

in Breaking news/Campania/Campania News/News by

Un trionfo. Quello di De Luca in Campania è il maggior risultato di sempre nella Regione e il distacco di oltre cinquanta punti percentuali potrebbe portare ben trentadue seggi alla coalizione di centrosinistra, lasciandone solo diciotto a quella di centrodestra.

Lo spoglio, intanto, prosegue con gli ultimi aggiornamenti dalle sezioni. A Napoli è tutto già deciso e i dati sono arrivati già per tutte i seggi scrutinati: vince Casillo del Partito Democratico con oltre 41mila preferenze, arrivando direttamente in consiglio regionale.

Poche sezioni rimanenti per Avellino e Benevento mentre, per Caserta e Salerno, il tempo di attesa è ancora abbastanza lungo con altre settanta sezioni da scrutinare a testa.

Seguiteci per nuovi aggiornamenti.

Referendum, il “Sì” stravince, entusiasmo tra i 5Stelle

in Breaking news/News/Primo Piano by
dimaioluigi

Un Sì che cambierà il Parlamento Italiano. Il Referendum Costituzionale ha dato i suoi risultati, ben 17milioni hanno votato a favore della riforma, mentre sette milioni di elettori hanno preferito evitare di modificare il testo costituzionale.

Una vittoria che sembra far contenti tutti, chi più chi meno, dato che alcuni partiti avevano evitato nel corso dei giorni precedenti di schierarsi apertamente. L’unico è stato il Movimento Cinque Stelle che fin dall’inizio ha fatto campagna elettorale per il “Sì”, mettendo lievemente da parte le regionali che veleggiavano su numeri troppo alti per il partito di Luigi Di Maio.

Infatti Valeria Ciarambino, candidata in Campania, ha toccato il 10% di preferenze. In Liguria, il Movimento, affiliato al PD ha invece ricevuto il 7% di voti complessivi conquistando due seggi. In Puglia i Cinque Stelle con Laricchia Presidente ha toccato l’11% (9,85% invece la lista). E in Veneto, lo strapotere di Zaia, ha fatto crollare il partito “creato” da Beppe Grillo a poco più del 3%.

A più tardi con ulteriori aggiornamenti.

Davide Paolino

Campania, PD primo partito, tutti i papabili alla Regione

in Campania/Campania News/News by

Dagli scrutini arrivano i dati quasi definitivi e i candidati, e gli elettori, attendono pazientemente di sapere chi salirà in consiglio regionale.

Il Partito Democratico, con Vincenzo De Luca, si rivela essere la prima forza politica della regione con un buon 16%, seguita dalla Lista “De Luca Presidente” col 13% e dal Movimento Cinque Stelle, attestatosi intorno al 10%.

Per quanto riguarda le preferenze, in ogni circoscrizione provinciale assistiamo a dei veri exploit di candidati del PD, alcuni sospettabili, altri invece delle vere e proprie sorprese. Nel dettaglio:

  • A Napoli 41mila voti per Casillo, che stacca tutti i compagni di partito di almeno ventimila voti.
  • A Caserta testa a testa tra Oliviero e Graziano. Entrambi viaggiano sui 15mila voti con un distacco di mille preferenze l’uno dall’altro, ma la partita è ancora aperta.
  • A Salerno Picarone veleggia sui 17mila voti.
  • A Avellino Petracca gira sui 13mila voti. Ma il più votato in provincia è Alaia di Italia Viva con 14mila preferenze
  • A Benevento Mortaruolo è sicuro sui seimila voti, ma il più votato è Abbate Luigi di Noi Campani con quasi diecimila.

Seguiteci per avere ulteriori aggiornamenti sulle Regionali 2020.

ESCLUSIVA – I nostri inviati seguiranno lo spoglio delle elezioni regionali live dalla Stazione Marittima di Napoli

in Esclusive Notix/News/Primo Piano by
tessera

Teleprima sarà in esclusiva alla stazione Marittima di Napoli per lo spoglio delle elezioni regionali di questo pomeriggio alle ore 17. I nostri due inviati Francesco Ricciardi e Francesco Vassura racconteranno sui nostri canali, minuto per minuto, gli aggiornamenti.

Varate le misure anti-Covid per le elezioni

in Breaking news/Campania/Primo Piano by
referendum

NAPOLI – Il comune di Napoli ha diramato una serie di istruzioni per permettere il regolare svolgimento delle operazioni elettorali in data 20 e 21 Settembre, in occasione delle Regionali della regione Campania, e del referendum costituzionale.

Tutti i votanti, e gli addetti ai seggi, dovranno seguire una serie di regole basilari per permettere una corretta operazione di voto nel rispetto dei dpcm e delle disposizioni anti-covid.

Ecco un semplice vademecum da seguire per tutti:

  1. Mascherina obbligatoria per accedere ai seggi. In caso contrario sarà proibito l’accesso negli istituti.
  2. Per l’allestimento dei seggi saranno previsti percorsi di entrata e uscita, in modo da distanziare il più possibile gli elettori.
  3. Saranno evitati gli assembramenti, e garantita la possibilità di attenere il proprio turno per votare fuori dalle aule.
  4. I locali saranno allestiti per garantire la distanza tra elettori e anche tra gli addetti ai seggi.
  5. Durante le votazioni le aule saranno dotate di prodotti di sanificazione.
  6. La scheda elettorale non sarà consegnata nelle mani del Presidente di seggio dall’elettore ma sarà immessa nell’urna dall’elettore stesso, per evitare ulteriormente l’eventuale contagio.
  7. Sarà vietato recarsi in seggio con temperatura corporea superiore a 37,5 gradi. O se si è stati soggetti a quarantena negli ultimi 14 giorni o se si è stato a contatto con persone positive negli ultimi 14 giorni.
  8. Ovviamente sarà impossibile recarsi ai seggi se positivi.

Poche regole basilari per assicurare un corretto svolgimento delle operazioni di voto.

Davide Paolino

Go to Top