DAILY MAGAZINE

Primo Piano

N-Style...Cult Guarda tutto

Trump: “Armiamo gli insegnanti per evitare le stragi”. Le mamme delle vittime insorgono: “Non è la soluzione”

in News by
trump

ll presidente degli Stati Uniti Donald Trump nell’incontro con genitori, insegnanti e parenti delle vittime della strage nella scuola di Parkland in Florida, ha preso in considerazione l’ipotesi di armare gli insegnati, dopo un corso di formazione e di agire in caso di emergenza. La risposta degli studenti e dei genitori non si è fatta attendere. “Armare gli insegnanti non è la soluzione, anzi, bisogna fermare l’acquisto di armi” ha dichiarato una madre che ha perso il figlio di 6 anni nella strage di bambini nella scuola elementare Sandy Hook. “Gli insegnanti – prosegue -, vanno piuttosto armati di conoscenza per prevenire queste stragi, per identificare i ragazzi a rischio prima che arrivino a quel punto. Per favore, parliamo di prevenzione. Aiutiamo la gente prima che arrivi al punto di fare una strage”. Un vecchio adagio infatti, recita: “Uccidere chi uccide non insegnerà mai che uccidere è sbagliato”. Evitare di far sì che ciò accada ancora ed ancora, con maggior sicurezza e restrizioni, è sicuramente un metodo più rapido ed più efficace.

Il presidente Mattarella premia Ciro, il giovanissimo eroe del terremoto di Ischia: sono questi i gesti che ci piacciono

in News by
mattarellaischiaaa

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha premiato Ciro Marmolo, il bambino di soli 11 anni eroe di Casamicciola che salvò i due fratellini Mattias e Pasquale, sepolti insieme a lui dalle macerie della casa distrutta dal terremoto. Ciro, che fu l’ultimo dei tre fratellini ad essere estratto vivo dalle macerie della palazzina crollata nel sisma del 21 agosto scorso, è stato premiato insieme ad altri 28 ragazzi – con l’attestato d’onore di “Alfiere della Repubblica”, conferito a ragazze e ragazzi che si sono distinti nella partecipazione, nella promozione del bene comune, nella solidarietà, nel volontariato e per singoli atti di coraggio. Nelle ore più tragiche ad Ischia, il piccolo Ciro è rimasto bloccato per molte ore insieme al fratellino di 7 anni, nella propria abitazione crollata. Dalle macerie ha guidato i soccorritori, incoraggiato il fratello a non mollare salvandolo sotto gli occhi commossi dell’Italia tutta. Le medaglie sono state consegnate a giovani nati tra il 1999 e il 2007, che rappresentano modelli positivi di cittadinanza e che sono esempi dei molti ragazzi meritevoli presenti nel nostro Paese: nessun vip, nessun clamore: solo cuore, famiglia ed una tragedia con un lieto fine. Sono questi i giovani esempio per il domani, sono queste le storie dalle quali bisogna trarre insegnamento.

Napoli, dopo via Tasso crolla anche via Petrarca: ancora una tragedia sfiorata ma è il momento di agire!

in News by
viapetrarca

Settimana scorsa via Tasso (e ve ne avevamo parlato), oggi la splendida via Petarca. Napoli crolla a pezzi ed anche questa volta, per fortuna, si è temuto il peggio ma a “farsi male” sono state solo delle auto. Non più calcinacci ma a cadere oggi, persino un muro di contenimento di un parco, che ha provocato la scorsa notte la frana di un terrapieno all’interno di una strada privata. Noi, preoccupati, riproponiamo la domanda: cosa si aspetta ad intervenire? Ah saperlo…

De Luca è un pollo!!! Rifiuti speciali?

in News/Primo Piano by
treevia

Fanghi? Alfonso Gallo

Centrali? Alfonso Gallo

Forniture energia Regione Campania? Alfonso Gallo

Geko? Alfonso Gallo

Ati con Francesi e Svizzeri per confondere le idee? Alfonso Gallo

General Construction – P4 – appalti – Servizi Segreti? Alfonso Gallo

Centrali di depurazione: Regi lagni, Marcianise, Cuma e altro? Alfonso Gallo

Progest ceduta a un suo uomo? Alfonso Gallo

Di chi è amico Alfonso Gallo? Di Stefano Caldoro e ? Ah saperlo ….

Scritto e pubblicato da: Nicola Turco – Editore di Notix

 

 

D’Anna attacca De Luca sui tetti di spesa. Ma come, D’Anna ha sempre detto che De Luca è il suo più grande amico, che è successo?

in News by
d'anndeluc

Vincenzo D’Anna attacca il suo amico Vincenzo De Luca, ma forse non gli ha chiesto una mano per la campagna elettorale? D’Anna non appoggiava il governo Renzi insieme a quel delinquente di Verdini. Ah forse sono stati scaricati da Renzi e mo se la vuole prendere con De Luca e butta avanti la Federlab. La Federlab rappresenta 700 laboratori, da dati certi questi non fanno risparmiare 1 euro a nessuno cliente, pertanto De Luca perde 700 voti più 700 mogli o mariti fanno 1.400. E’ strano che il governatore non lo chiama, basta una pacca sulle spalle, o forse si è fatto i conti e non perde anzi ci guadagna? Più presto escono fuori le distanze da D’Anna, più recupera voti? Ah saperlo….

Chi salverà l’Italia il 4 marzo? Il lupo!

in News by
vota illupo

Bellissima la campagna tesseramento apartitica del WWF che fa riflettere tutti gli ambientalisti e gli appassionati della natura e degli animali, puntando tutto sul lupo. Un animale forte, furbo, famelico ma in via d’estinzione, che tanto potrebbe avere in comune con una determinata classe politica del Bel Paese.  “Abbiamo salvato il lupo dall’estinzione negli anni Settanta – si legge sui social del WWF -, abbiamo lottato per impedire che venissero legittimati gli abbattimenti attraverso un Piano folle di gestione e conservazione del lupo in Italia: adesso è il momento di promuovere la vera convivenza. Vogliamo riportare la tutela dell’ambiente al centro del dibattito politico. Vogliamo che il mare, i parchi, le energie rinnovabili, le specie simbolo del nostro Paese diventino una priorità per tutta la classe politica. Vogliamo continuare a difendere la natura, per dare ai nostri figli un Paese e un Pianeta migliori. Lottiamo ogni giorno per salvare il futuro del nostro Paese e del nostro Pianeta ma non possiamo farcela senza di te. Questo è il momento per fare la cosa giusta: DIVENTA SOCIO WWF e costruisci con noi un mondo migliore”. Che sia proprio il lupo a salvare l’Italia nei prossimi mesi, sin dal 4 marzo? Ah saperlo…

FOTO – Le sceneggiate “napoletane” sono ormai consuete solo all’ombra della Mole. In attesa del 22 aprile o meglio, del 20 maggio…

in News by
wbresize

“Aprite le porte ai tifosi del Napoli”. E’ questa l’iniziativa di appassionati ed addetti ai lavori del calcio che, con largo anticipo sta facendo il giro del web per far sì che il 22 aprile a Torino, all’Allianz Stadium bianconero, il settore ospiti sia aperto ai sostenitori partenopei. “Un bene per il calcio”, per una sfida che, probabilmente e si spera, sarà già decisiva per lo scudetto. Insomma, si ritorna ai valori romantici di un calcio pulito, fatto di antagonisti e rispetto, proprio lo stesso che ahimè, ultimamente sta paradossalmente mancando da parte di alcuni giornalisti o presunti tali. Non meriterebbero pubblicità eppure, facciamo uno strappo alla regola perchè alcuni “colleghi” made in Juve si sono proprio superati.  Vi screenshottiamo quanto scritto da loro, così da mantenere intatta la “poesia” (?!) in queste parole. E vi avvisiamo. Le sceneggiate napoletane, il folklore di cui tanto parlano, da un po’ di tempo a questa parte, stanno diventando specialità all’ombra della Mole. Leggere per credere. Lasciamo a voi i commenti e facciamo solo una considerazione, è necessario: la mamma degli stolti è sempre incinta ma, la cosa diventa pericolosa quando si impugna una penna, una tastiera, un mezzo di comunicazione pubblico che può influenzare masse, giovani, frange di tifo, istigando all’odio, alla violenza, alla risposta insensata. Perchè? Cosa c’entra col calcio? Con la professionalità, con la passione con lo sport? E’ la sagra dei luoghi comuni, della superficialità, da una parte e dall’altra. Che si rifletta prima di scrivere, prima di pubblicare, sempre. Di qualsiasi fede o colore si sia.

Basta carcere per Fabrizio Corona, al via il percorso di recupero in comunità: ora però mano pesante per tutti

in News by
corona

Dopo ben 4 anni e mezzo in due tranche, Fabrizio Corona esce dal carcere. Non per essere libero ma per tornare in una comunità terapeutica. Lo ha deciso il tribunale di sorveglianza di Milano che ha concesso all’ex manager dei paparazzi l’affidamento provvisorio e terapeutico in una comunità di Limbiate dove dovrà seguire un percorso di recupero, dal lunedì al venerdì, da mattina a sera. La domenica dovrà restare a casa, con il divieto totale di usare i social, di telefonare, rilasciare interviste e diffondere immagini.

Sedici mesi per ottenere questo provvedimento ed una storia, dai risvolti amari, che si spera sia finita. Lungi da noi commentare pene detentive, inchieste, operato della giustizia e dei Tribunali. Ma una cosa ce l’auguriamo: che si utilizzi lo stesso metro di giudizio, severità e velocità anche per altri reati che, purtroppo, affliggono seriamente il nostro paese: dalle baby gang, allo stupro, alle violenze, allo stalking. Anche per gli stessi colpevoli di reati come Corona. Mano pesante per tutti.

Bisciò hai fatto un’altra truffa? Prima dici che vai a Napoli e poi no?

in News by
berlcettone

“Bisciolone, allora?”
“Cetto avevi ragione però non lo dire a nessuno, passa per casa che ti spiego”.
“Bisciò, ma che spieghi, già so tutto, senti a me: vatt cocc che oramai mi hai superato, dici più palle tu che io ed altri 100 come me”.
“Cettò, dai non lo dire che mi scoprono, però passa che ho 4 gnocche e la gnoccona che è sempre piena di fuoco”.
“Bisciolò te lo dissi, adesso inventati che ti piace guardare, passo, statt buon!!! Cià chiatto’!!!”

De Luca fa bene a dare mazzate e non pensasse a Euriclite. I figli non si toccano!!! Se avessero avuto le palle se la sarebbero dovuta prendere con lui!!!

in News by
robdeluc

Non siamo d’accordo con il Presidente del PD Napoli!!! Hanno toccato il figlio e gli hanno fatto una trappola, non si dovevano permettere. Perrella è un camorrista e va arrestato!!!! Adesso i cittadini vogliono la verità!!! Chi sono i finanziatori e chi ci sta dietro. Operazione verità!!! Noi la porteremo avanti. Stiamo indagando: iniziate a tremare, in arrivo uno tsunami mai visto. Cosa ci ha convinto? Ci ha convinto l’espressione nella foto di Roberto De Luca. A molto presto!!!

1 2 3 23
Go to Top