DAILY MAGAZINE

Tag archive

rogo

Roghi in Sardegna: scatta la solidarietà con la consegna del foraggio

in News by

Circa 20mila ettari di boschi, uliveti e pascoli della Sardegna sono stati rasi al suolo dai continui incendi che stanno distruggendo il territorio. In provincia di Oristano è scattata la solidarietà con la consegna del foraggio per l’alimentazione agli animali sopravvissuti nelle aziende dove le scorte sono state distrutte dal fuoco. L’iniziativa è della Coldiretti, impegnata in un’azione di monitoraggio dei danni e di assistenza alle famiglie degli agricoltori colpiti.

Ai costi economici e sociali si somma una vera catastrofe ambientale con lecci, roverelle e sughere secolari andati in fumo in aree dove – sottolinea in una nota la Coldiretti – saranno impedite anche tutte le attività umane tradizionali. Un disastro sotto ogni punto di vista con la distruzione totale delle erbe e delle essenze che sono alla base dell’alimentazione di pecore e mucche. Per ogni bosco andato in fiamme – precisa la Coldiretti – ci sono danni all’ambiente, all’economia, al lavoro e al turismo. Se certamente il divampare delle fiamme nella macchia mediterranea è favorito dal clima anomalo con alte temperature e afa, a preoccupare è l’azione dei piromani con il 60% degli incendi che si stima sia causato volontariamente.

Occorre intervenire subito – sostiene la Coldiretti – per assicurare la vitalità e la permanenza sul territorio attraverso il ripristino del potenziale produttivo agricolo, zootecnico, dei terreni e delle strutture agricole danneggiati o distrutti. A questo proposito serve subito la ricognizione dei danni e la rilevazione dei dati per poi attivare a livello regionale le risorse comunitarie previste dal piano di sviluppo rurale per sostenere le aziende colpite dall’incendio”.

Stato di emergenza in Sardegna: 1.500 persone sfollate

in News by

La Sardegna, e in particolare l’Oristanese, brucia da almeno 60 ore. L’incendio divampato a Bonarcado quando il 23 luglio scorso ha preso fuoco un’auto a causa di un incidente stradale – secondo le prime indicazioni che arrivano dalla macchina regionale – e, sospinto sul bosco dal forte vento di scirocco prima e libeccio poi e poi, è ancora attivo su più fronti.

leggi tutto…

Paura nella notte a Battipaglia: rogo nella storica azienda battipagliese Cantalupo

in Campania by

Il rogo è divampato intorno la mezzanotte. Lanciato l’allarme, sul posto sono immediatamente intervenute numerose squadre dei vigili del fuoco, con l’appoggio della struttura antincendio del nucleo di protezione civile di Battipaglia. Le squadre hanno impiegato più di cinque ore per domare le fiamme e mettere in sicurezza l’area. Al momento non si conoscono le cause dell’incendio.

leggi tutto…

Rogo nell’ospedale Covid in Iraq: il bilancio sale a 60 morti

in News by

E’ salito ad almeno 60 pazienti morti il bilancio dell’incendio che eri sera ha devastato l’unità Covid di un ospedale di Nassiriya, nel sud dell’Iraq.

leggi tutto…

Notte di paura a Sapri: vandalismo o casualità?

in Campania by

In piazza Vittorio Veneto, per cause ancora da accertare, un’auto ha improvvisamente preso fuoco danneggiando anche le vetture parcheggiate vicino. Un’alta colonna di fumo nero ha fatto scattare l’allarme.

leggi tutto…

Napoli, ritrovato in casa il corpo carbonizzato di una 33enne

in News by

E’ stato rinvenuto il cadavere semi carbonizzato di una donna di 33 anni, Ylenia Lombardo, è stato trovato nella prima serata di ieri in un’abitazione di via Ferdinando Scala, a San Paolo Bel Sito. Sul posto i carabinieri della compagnia di Nola e di Castello di Cisterna, sotto il coordinamento della Procura locale. Si sta indagando sulla causa e sulla dinamica della morte, oltre ad effettuare i rilievi del caso.

leggi tutto…

Ancora incendi sul Vesuvio, non si esclude la pista dolosa

in Breaking news/News by

Torre del Greco – Ancora incendi sul Vesuvio, l’ultimo ieri in località Fosso Bianco a Torre Del Greco, dove le fiamme e il fumo hanno costretto i residenti a chiudere porte e finestre per tutta la notte mentre i vigili del fuoco iniziavano le operazioni di spegnimento verso il tramonto.

Dai primi rilievi effettuati si teme che, anche in questo caso, il rogo sia da attribuire ad un piromane come denuncia Paolo Nunzio Belfiore, il responsabile di “Torre Vesuvio Pro Natura, un’associazione che si occupa di segnalare tutti i possibili incendi boschivi nelle zone del Vesuvio. “Speriamo che possa essere presto assicurato alla giustizia“, si augura lo stesso Belfiore.

Davide Paolino

Go to Top