DAILY MAGAZINE

Category archive

Campania - page 597

posts delle notizie della Campania

Regionali Campania. Primi exit poll: De Luca 54% – Caldoro 27%

in Campania/Campania News/News by

Si preannuncia una vittoria senza gara quella tra De Luca e Caldoro, almeno a sottostare ai primi exit poll. Le visioni pessimistiche danno il Presidente uscente al 54% (range che può aumentare fino al 58%) e l’ex Presidente Caldoro al 23-27%.

Il Referendum vede invece la vittoria del “Sì” al 60%.

Ulteriori aggiornamenti nel corso della giornata.

Voto terminato: inizia lo spoglio

in Breaking news/Campania/News by

Le operazioni di voto si sono concluse da pochi minuti e, tra poco, arriveranno i primi dati dello spoglio del referendum costituzionale. Successivamente avverrà quello delle Regionali e infine, domani, sarà programmato lo spoglio delle amministrative negli oltre 900 comuni interessati.

Precisiamo che in Sardegna e Veneto verrà prima effettuato lo spoglio delle elezioni suppletive del Senato.

Notix e Teleprima seguiranno gli umori post-voto direttamente dalla Stazione Marittima di Napoli.

Killer nullatenente, spese processuali addebitate alla famiglia della vittima

in Campania/Campania News/News by

Napoli – Un omicidio colposo a Capodanno, nella zona dei Quartieri Spagnoli, una ragazza, Emanuela Terracciano figlia del defunto boss Salvatore detto “‘o niron”, spara un colpo di pistola nei festeggiamenti di San Silvestro ed uccide un ragazzo di soli 24 anni.

Oltre al danno, la beffa. Per la famiglia della vittima è arrivata in questi giorni una cartella esattoriale di 18.600 euro per spese processuali dato che la ragazza, condannata ad otto anni di reclusione, risulta nullatenente.

L’avvocato della famiglia, Angelo Pisani, chiede un intervento diretto del Presidente della Repubblica per non addossare altro dolore ai genitori del ragazzo, e per auspicare una revisione della normativa fiscale.

Napoli. La Juve vira su Morata, si complica l’affare Milik

in News/Sport by

Una notizia che potrebbe cambiare tutto. La Juventus, ancora alla ricerca di un attaccante per Pirlo, sembrerebbe aver cambiato idea a causa delle varie ostilità incontrate nel corso dell’ultimo mese con la dirigenza napoletana.

Infatti non è un segreto che la Juventus fosse alla ricerca di Edin Dzeko, punta delle Roma, e che i giallorossi intendessero sopperire alla mancanza del bosniaco con Arkadiusz Milik, centravanti del Napoli. Questo “valzer” delle punte avrebbe aiutato ogni squadra ad avere un buon attaccante e soprattutto la dirigenza della squadra partenopea ad evitare che Milik fosse ceduto a Giugno 2021 a costo zero, in scadenza di contratto.

Ma le varie difficoltà, riscontrate nel corso dell’ultimo mese, sembrerebbero aver fatto cambiare idea alla Juventus che punta ad un clamoroso ritorno di Alvaro Morata, già bianconero dal 2014 al 2016, forse le sue migliori stagioni in ambito realizzativo.

Lo spagnolo arriverebbe in prestito oneroso (dieci milioni) con diritto di riscatto fissato a 45 milioni. Un cambiamento di rotta che porterebbe, incredibile, Luis Suarez in rotta col Barcellona all’Atletico Madrid.

Davide Paolino

Traffico internazionale di droga: 14 arresti in Campania

in Breaking news/Campania/News by

Napoli – E’ in corso, questa mattina, a Napoli una operazione della Polizia di Stato in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip presso il Tribunale di Napoli su richiesta dalla Procura della Repubblica di Napoli-Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 14 persone, gravemente indiziate di traffico internazionale e spaccio di stupefacenti. Con lo stesso provvedimento cautelare è stato, inoltre, disposto il sequestro di beni mobili ed immobili.

©ANSA

Napoli, Oshimen promette bene

in Campania/Campania News/News/Sport by

Parma – Il Napoli torna dalla trasferta di Parma con tre punti e tanti sorrisi riassumibili in tre nomi: Mertens, Insigne e il nuovo arrivato Victor Osimhen.

I primi due sono nomi “abitudinari” in questo Napoli. Mertens è il calciatore che ha segnato di più nella storia del team, più di totem calcistici come Maradona e, in misura minore ma ugualmente amato, Marek Hamsik. Insigne è il capitano, napoletano, che con la tifoseria ha vissuto sempre alti e bassi, che ogni tanto ha quasi manifestato interesse ad andare via, ad “emigrare” verso altri lidi, chiamato forse da sirene milanesi (ma non milaniste).

Entrambi ieri ci hanno messo lo zampino. Il primo in totale scioltezza, dopo aver approfittato di un errore della retroguardia parmense, grazie all’intervento di Osimhen, e il secondo a porta vuota, lesto ad approfittare di una respinta troppo leggera di Sepe.

E il terzo, che non ha messo la palla in rete, si è fatto notare con inserimenti giusti, tacchetti smarcanti (uno ha portato il palo di Insigne), si è portato l’uomo in molte occasioni lasciando spazio di manovra ai compagni di attacco. “Mi ricorda Cavani“, ha detto Capitan Insigne. E i tifosi sperano, sognano, che il giovane nigeriano riesca ad avere un impatto simile nel corso del tempo.

Per ora: buona la prima. Vedremo le altre.

Davide Paolino

 

 

Coronavirus. In Campania 171 positivi

in Campania/Campania News/News by

Nuovo aggiornamento della protezione civile: positivi in aumento nella regione Campania, infatti sono ben 171 i nuovi “contagiati” dal Coronavirus, a fronte di più di settemila test giornalieri.

Note positive: 69 guariti giornalieri e nessun decesso da segnalare nella regione.

Elezioni: si vota fino alle 15 di oggi. Affluenza al 40%

in Campania/News by

Si vota ancora fino alle 15 di oggi per il referendum costituzionale, per le regionali e anche per le comunali in molte zone d’Italia.

I dati, dai seggi, sull’affluenza non destano preoccupazione, dal Viminale infatti fanno notare che le percentuali sono abbastanza positive: 39,38% per il referendum e del 41,37% arrivando ad oltre il 50% per le amministrative, dati ovviamente riferiti alla chiusura dei seggi di ieri sera.

De Laurentiis: “De Luca è l’unico che può risollevare le sorti della regione”, noi aggiungiamo la preferenza a Graziano

in Breaking news/Campania/News by

Napoli – “Cari Campani, il Napoli sostiene la candidatura di De Luca per il secondo quinquennio di presidenza della Campania. Oggi è l’unico politico che può risollevare le sorti della Regione a livello nazionale e internazionale. Non abbiate dubbi. E’ lui l’uomo migliore del momento”, è questo il tweet lanciato oggi da Aurelio De Laurentiis, patron del Napoli Calcio, che si schiera apertamente a favore di De Luca alle elezioni regionali.

Nessuna paura di esprimere la propria opinione, per il Presidente De Laurentiis, che, per questo messaggio, ha trovato il favore e l’apprezzamento di più di duemila persone sul famoso social.

Elezioni, Napoli: fuga dei Presidenti di seggio

in Campania/Campania News by

Napoli – Ben 250 Presidenti di Seggio hanno rinunciato al loro incarico nel solo comune di Napoli, su 884 sezioni. Ovviamente la paura più grande, vista anche la mole di scrutatori a livello nazionale che ha pure rinunciato a presentarsi sabato per le operazioni preliminari di voto, è quella del contagio da coronavirus che ha visto quindi i vari comuni correre ai ripari per assicurare la regolarità delle votazioni.

A Roma, intanto, un seggio è stato aperto grazie al Presidente che ha reclutato scrutatori direttamente per strada.

1 595 596 597 598 599 605
Go to Top