DAILY MAGAZINE

Category archive

Campania - page 471

posts delle notizie della Campania

De Laurentiis: “Grazie di cuore per il vostro affetto, in particolare ai tifosi azzurri”

in Sport by

Colpito dal Covid-19, al pari della moglie Jacqueline, il presidente azzurro Aurelio De Laurentiis ha affidato al proprio profilo Twitter un messaggio di ringraziamento per il sostegno e l’affetto ricevuto, con un invito speciale ai tifosi del Napoli.

Atteso oggi Di Maio a Caserta per il “sì” al referendum

in Breaking news/Campania/Primo Piano by

Caserta – Oggi Luigi Di Maio, ministro degli Esteri, sarà a Caserta per spiegare le ragioni del “” al referendum costituzionale del 20 e 21 Settembre. Il leader del Movimento Cinque Stelle parlerà ai cittadini in Piazza Primo Maggio (in località San Benedetto) oggi 15 Settembre alle ore 17. Il referendum verterà sul taglio di 345 parlamentari, così da ridurre il numero, tra senatori e deputati, a 600.

Francesco Antonio Ricciardi

Non solo Manchester City, sirene spagnole per Koulibaly

in Sport by

La vicenda Kalidou Koulibaly continua a tenere banco in casa Napoli, con il patron azzurro Aurelio De Laurentiis che non intende scendere sotto la valutazione di 60 milioni per il centrale senegalese.

Il numero 26 è, non da quest’anno, obiettivo di mercato del Manchester City, ma le frizioni sul mercato tra le due compagini (si veda il caso Jorginho) e le alte richieste partenopee rendono difficili le comunicazioni. A tal proposito Pep Guardiola – scrive l’odierna edizione de Il Mattino – avrebbe chiesto informazioni all’Atletico Madrid per José María Jimenez.

La trattativa è tutt’altro che semplice visto che i Colchoneros non intendono scendere sotto i 120 milioni della clausola rescissoria. Nel caso in cui però le due dirigenze dovessero trovare un accordo, ecco che sarebbe proprio Koulibaly l’indiziato numero uno per sostituire l’uruguaiano classe ’95.

Francesco Vassura

ESCLUSIVA – Caserta ospita la finale regionale di slam poetry: il comunicato

in Breaking news/Campania/Primo Piano by

Caserta ospiterà ufficialmente la finale di slam poetry regionale che si terrà in piazza Ruggiero questo sabato alle ore 21.30. Un evento di grande prestigio per la nostra città. Di seguito il comunicato ufficiale:

Sputa il rospo – Finale regionale di slam poetry

Si disputerà sabato 19 settembre alle ore 21.30, in piazza Ruggiero, nel pieno centro storico di Caserta, la finale del Campionato regionale di poesia performativa organizzato da Caspar Campania Slam Poetry in collaborazione con la rete Combo – Comitato Biblioteca Organizzata.
Saranno chiamati a sfidarsi sul palco i dieci poeti che si sono conquistati il titolo di finalisti gareggiando nelle varie città campane e che avranno, come di consueto, tre minuti di tempo a testa per recitare i propri versi e impressionare con le loro doti di scrittura e attitudini interpretative il pubblico, che farà da giuria popolare durante la gara.
A esibirsi saranno: Michela Savoia, Davide Volpe, Vittorio Zollo, Max di Mario, Valeria Marchese, Isabella Mingo, Anna Mazzoni, Dopamina, Fabio Napodano.
La serata sarà introdotta dal sacrifice del poeta casertano Antonio Di Lorenzo.
A condurre la gara nel ruolo di MC, Maria Pia Dell’Omo, Andrea Doro, Stella Iasiello e Aldredo Martinelli.
Il primo classificato avrà accesso al campionato nazionale LIPS (Lega Italiana Poetry Slam), per cui Caspar coordina il campionato regionale.
L’iniziativa fa parte del cartellone “Biblioteca Bene Comune”, iniziativa che raggruppa più associazioni del territorio per riassegnare alla Biblioteca Comunale sita in via Laviano un ruolo fondamentale nella diffusione e promozione culturale in città.

Prenotazione obbligatoria per il pubblico, per informazioni e prenotazioni scrivere a combo.caserta@gmail.com.
L’evento sarà realizzato secondo le normative sanitarie vigenti per la prevenzione del Covid-19″.

La nostra redazione seguirà in esclusiva live l’evento.

Francesco Antonio Ricciardi

Nuovi contatti per Deulofeu, si cerca l’accordo con il Watford

in Sport by

Visto l’addio al termine di sette meravigliose stagioni di José Maria Callejon il Napoli è alla ricerca di un nuovo esterno da consegnare al proprio allenatore Gennaro Gattuso.

Nelle ultime ore – riportano i colleghi di Sky Sport – è tornato in auge il nome di Gerard Deulofeu, esterno di proprietà del Watford e già visto in Italia nel 2017 con il Milan. Il ds azzurro Cristiano Giuntoli è in contatto con la dirigenza dei The Hornets per capire cifre e dettagli della trattativa: un’idea dei partenopei è di acquistare il classe 1994 in prestito con diritto di riscatto che potrebbe tramutarsi automaticamente in obbligo al raggiungimento di determinate presenze.

Francesco Vassura

Estate a Napoli 2020 – In arrivo la prima edizione di Izimbra Music Fest

in Campania/Campania News/N-Style by
Napoli – Prima edizione dell’Izimbra Music Fest presso il Cortile del Complesso di San Domenico Maggiore di Napoli. Gli spettacoli, che avverranno il 17 e il 18 Settembre, hanno un costo di 10 euro più diritti di prevendita. Il 24 Settembre, invece, ci sarà il concerto di Raiz & Radicanto. Segue comunicato stampa.
IZIMBRA MUSIC FEST
Napoli folks
presenta
giovedi 17 settembre 2020
SUONNO D’AJERE
in concerto

venerdi 18 settembre 2020
IL TESORO DI SAN GENNARO
+ special guests in concerto

I due concerti si svolgeranno presso Cortile del Complesso di San Domenico Maggiore

Vico S. Domenico Maggiore – Napoli 

Ticket per singola data: 10€ + ddp (posto unico)
Inizio concerti ore 21:00
Apertura porte: 20:30  
ATTENZIONE!!! POSTI LIMITATI!!!!
Si consiglia di effettuare l’acquisto in prevendita on-line per assicurarsi il posto e per facilitare le operazioni all’ ingresso nel rispetto delle misure di prevenzione anticovid.

Nel cartellone di “Estate a Napoli 2020” programmato dal Comune di Napoli, si svolge la prima edizione di IZimbra Music Fest, rassegna musicale dedicata alla world music, contaminazione e condivisione di tradizioni popolari e culture mediterranee. [Estratto dall’album “Fear of Music” (1979) IZimbra è un brano dei Talking Heads scritto da Brian Eno e David Byrne. E’ considerato l’inizio della world music per la contaminazione tra generi musicali e culturali]. 

SUONNO D’AJERE

La canzone napoletana non è una reliquia da museo. Non è un corpo senza ossigeno da dover mummificare. I suoi spartiti, le sue copielle, non sono pergamene da santificare bensì testamenti da celebrare. Questa l’intuizione e l’ambizione del trio composto da Irene Lupe Scarpato (canto), Marcello Smigliante Gentile (mandolino, mandoloncello) e Gian Marco Libeccio (chitarra classica). L’ensemble – che nel nome evoca il singolo omonimo realizzato da Pino Daniele nel disco d’esordio Terra mia (1977), quale ideale punto di connessione tra il classicismo mediterraneo e la ostinata ricerca di essere contemporanei viaggia dentro le melodie e i ritmi, e circumnaviga le serenate e le canzoni umoristiche per far tornare alla luce – oggi – quel mistero e quella sapienza compositiva e di interpretazione che ha reso la canzone napoletana una disciplina e un patrimonio immateriale.

17 settembre: www.eventbrite.it/e/biglietti-suonne-dajere-in-concerto-i-zimbra-music-fest-114824065872?aff=ebdssbeac

IL TESORO DI SAN GENNARO

Il Tesoro di San Gennaro è un viaggio musicale e visivo condotto attraverso la tradizione antica e ricchissima di una città troppo spesso raccontata nell’evidenza più superficiale del suo folclore. Un vibrante progetto artistico sperimentale in cui la musica dialoga con le arti visive e con il teatro e i brani della tradizione musicale napoletana sono rielaborati in chiave elettronica. Per l’occasione il duo diventa un super combo da 9 elementi, tutti musicisti di eleata qualità e con esperienza decennale.
Formazione dal vivoSalvio Vassallo, batteria, synth, visuals / Valentina Gaudini Voce / Luigi Scialdone, chitarra, mandolino / Ernesto Nobili, chitarre / Caterina Bianco, violino, tastiere / Antonio Esposito, batteria / Emidio Ausiello percussioni / Dario Mancuso, chitarre / Lello Somma, basso.


Nel magnifico scenario del Chiostro San Domenico Maggiore di Napoli è iniziata la prima edizione della rassegna IZimbra Music Fest che si svolge in quattro tappe. Dopo il sold out del concerto degli Ars Nova Napoli il 17 e 18 settembre si svolgeranno altri due concerti simbolo della contaminazione e integrazione culturale. La rassegna si concluderà il 24 settembre con il ritorno a Napoli del frontman degli Almamegretta. Raiz si esibirà con il quartetto Radicanto.

Nata per volontà dell’Associazione IZimbra Culture la rassegna, curata da Chiara Savelli e Marcello Squillante, ha l’obiettivo di proporre la città di Napoli al centro di attività musicali dedite alla contaminazione artistica, lo scambio culturale e l’interazione tra musicisti di estrazione diversa ma accumunati dallo spirito migrante che vede Napoli come baricentro grazie al ruolo strategico al centro del Mediterraneo con l
e sue molteplici sonorità.
“Napoli Folks” si articola in 4 concerti di artisti affermati ma anche di giovani talenti che portano avanti con originalità e passione progetti di ricerca e valorizzazione della tradizione.

Quattro formazioni con diversi percorsi artistici uniti però da un unico filo conduttore: la visione della musicalità della propria città come partenza per seguire i diversi intrecci e le numerose contaminazioni di linguaggi e culture.

L’ itinerario musicale proposto traccia una mappa sonora ricca di suggestioni che scaturiscono dalla ricchezza delle culture popolari del sud e del Mediterraneo e della tradizione della canzone napoletana di cui si vuole esplorare un repertorio meno conosciuto e proporre un racconto moderno, slegato dall’immagine cristallizzata di una Napoli da cartolina.

Ultimo appuntamento in programma
24 settembre / Raiz & Radicanto
Davide Paolino

Covid: caso sospetto sul traghetto per Ischia, identificati tutti i passeggeri

in Campania/News by

Ischia – Paura su un traghetto per Ischia dopo che una signora ha accusato un malore prima di raggiungere il porto dell’isola campana. Le autorità sanitarie, accertatosi che la turista aveva più di 37,5° di temperatura, hanno provveduto a identificare ogni passeggero del traghetto in maniera precauzionale. La signora, intanto, è stata trasportata all’ospedale di zona dove opportuni controlli verificheranno se è affetta da coronavirus.

Intanto, l’ultimo bollettino della Regione Campania, diramato ieri e aggiornato alle 23 e 59 del 13 Settembre, certifica 90 nuovi positivi, 26 guariti e una persona deceduta.

Davide Paolino

Napoli, Milik ad un passo dalla Roma

in Primo Piano/Sport by

Arek Milik è pronto a salutare il Napoli. Il centravanti polacco, infatti, ha sciolto le proprie riserve ed è sul punto di accettare l’offerta della Roma: un contratto quinquennale da 4,5mln di euro a stagione. Nelle prossime ore dovrebbe arrivare la fumata bianca che darebbe il via ad un importante valzer di punte.  L’ex Ajax nella capitale avrebbe maggiore spazio e sarebbe al centro del nuovo progetto di Friedkin. A riportarlo è la Gazzetta dello Sport.

Francesco Antonio Ricciardi

Caivano. Si terranno oggi alle 16:30 i funerali di Maria Paola

in Campania/News/Primo Piano by

Caivano – Si effettueranno oggi alle 16:30 alla chiesa di San Paolo Apostolo di Caivano i funerali di Maria Paola Gaglione, la ragazza 22enne morta in un incidente stradale dopo essere stata speronata da Michele Antonio, fratello di lei e contrario alla sua relazione con il compagno Ciro.

Michele Antonio Gaglione è ora in carcere accusato di omicidio preterintenzionale della sorella aggravato dai futili motivi. Il giovane ha respinto tutte le accuse, ammette di avere inseguito la sorella, ma di non aver causato lui l’incidente.

La ricostruzione dei fatti secondo le prime indagini dei carabinieri, invece, attesta che l’incidente sia stato provocato proprio dal fratello, volontariamente, e che abbia cercato molte volte di speronare il motorino su cui viaggiavano Maria Paola e Ciro. Inoltre, dopo l’incidente, il trentenne non avrebbe soccorso la sorella ma si sarebbe scagliato contro Ciro in un raptus di violenza.

Il funerale sarà officiato da Don Maurizio Patriciello che solo pochi giorni fa, sulla triste vicenda, ha detto: “Qui al Parco Verde sarà sempre peggio. D’altronde lo Stato ha deciso a tavolino che questo debba rimanere un ghetto. Quello che accade ne è solo la diretta conseguenza. E’ inutile, qui non c’è futuro”.

Davide Paolino

Campania. Scuola, De Luca promette: “Il 24 Settembre si ricomincia”

in Campania/News by

Salerno – Nella giornata in cui molte regioni hanno effettivamente aperto i cancelli delle scuole, in osservanza alla direttiva nazionale, il Presidente della Regione Vincenzo De Luca ha fatto sapere che “il 24 Settembre si ricomincia anche in Campania“.

Il motivo del ritardo è stato spiegato durante l’inaugurazione del leggi tutto…

1 469 470 471 472 473 476
Go to Top