DAILY MAGAZINE

Category archive

Campania - page 437

posts delle notizie della Campania

Campania. Scuola, De Luca promette: “Il 24 Settembre si ricomincia”

in Campania/News by

Salerno – Nella giornata in cui molte regioni hanno effettivamente aperto i cancelli delle scuole, in osservanza alla direttiva nazionale, il Presidente della Regione Vincenzo De Luca ha fatto sapere che “il 24 Settembre si ricomincia anche in Campania“.

Il motivo del ritardo è stato spiegato durante l’inaugurazione del leggi tutto…

Primo Graziano, secondo posto tra Sadutto e Schiavone. Oliviero in serie difficoltà

in Campania/News by

Parliamo un poco di vera politica. Oliviero ha perso tra Alto casertano e tutta la sua zona il 70% di elettorato. Nell’agro aversano è chiuso da tutte le parti ed ha perso un 30%. Nella zona S. Maria fino a Marcianise ha perso un 30%. Nella zona da Maddaloni e Valle di Suessola è sceso a dismisura. Pertanto speriamo per lui che almeno riconfermi i leggi tutto…

Le fesserie del Ministro Spadafora che si è piegato ai Baroni non garantendo imprenditori seri e lo sport in Campania. Tutti contro di lui sui social!

in Campania/Sport by

Spadafora pieno di commenti negativi sui social!!! Eccone alcuni: “Aveva carte in mano per difendere lo sport ma si e’ piegato con una foto in pieno covid a Vicenza”, “Un altro Ministro che ha deluso il sano e pulito sport portato avanti da persone serie in Campania”, “Spadafora: un ministro contro lo sport in Campania”, “Spadafora è un Bluff!!! Spadafora la rovina del M5S”, “Spadafora solo passerelle”, “Spadafora non è un campano serio in quanto non ha difeso l’unica realtà del Sud”, “Spadafora si è messo il pannolino appena alcuni giornali gli hanno detto di dimettersi”. Vi abbiamo presentato il popolo e ciò che dicono al Ministro dello sport sui social.

Piscitelli scaricato da tutti, sostenuto solo dalla fortunata Petrenga che come tutti sanno non tiene neanche il suo voto

in Campania by

Piscitelli e moglie cacciati da De Luca hanno trovato la candidatura in Fratelli d’Italia. Lo vota la Petrenga, come vota anche l’altro candidato di Aversa in quanto amico della mamma. Sicuramente prenderanno una marea di voti! Scusate, noi parliamo dei voti quelli che si prendono in chiesa. Sicuramente ne prenderanno una marea,  perché li, di voti se ne possono prendere quanti loro ne desiderano.

M5S senza vergogna. Tre Ministri in Campania che non valgono mezzo De Luca

in Campania by

I pentastellati sono finiti, le ultime elezioni sono usciti massacrati. Hanno detto cose ma hanno fatto il contrario di tutto. Ora si sono imparati, danno anche incarichi. Il popolo italiano ha creduto in loro e gli ha dato tanti di quei parlamentari che con i loro numeri reggono il governo. Andare a votare con il Covid-19 in corso non e’ cosa, questi sono i fatti. Spatafora  e’ un ministro che non ha difeso neanche lo sport di prima fascia campano, però a passarelle e’ il numero 1. Vi abbiamo presentato il vero M5S che tutti conoscono e nessuno scrive in quanto camminano gli incarichi governativi.

Giugliano, mister Nunzio Gagliotti interrompe il suo rapporto con la società in attesa di nuovi progetti

in Campania/Sport by

A malincuore Nunzio Gagliotti, allenatore UEFA A collaboratore del primo tecnico Tudisco, comunica di avere interrotto il rapporto con la società FC Giugliano Calcio 1928. “Ci tengo – dichiara –  a ringraziare i presidenti Luigi e Gaetano Sestile, i direttori Mango e Garofalo, il team manager A. Canonico, il dottor D. Campolongo, massaggiatore G. Russo, preparatore atletico G. Toto, mister Supino, il preparatore dei portieri T. Di Maio, i magazzinieri P. e M. Perrotta. Un grande grazie ovviamente a tutta la squadra, a chi ha dato il tutto per tutto e a chi ha dato meno. Un ringraziamento particolare a mister Guglielmo Tudisco per la possibilità datagli”. Mister Gagliotti inoltre, saluta e ringrazia l’appassionata tifoseria giuglianese: “FORZA GIUGLIANO!” aggiungendo che resta in attesa per progetti futuri: “Al momento – conclude – sono libero ed attendo fiducioso un altro progetto importante ed ambizioso da sposare con grande passione ed entusiasmo”. In bocca al lupo, mister!

Emini&nipoti, da 20 anni fanno speculazioni edilizie. E nessuno parla? Come mai tutto insabbiato?

in Campania/News by

Sono 20 anni che Emini specula. E nel momento in cui stava accadendo qualcosa di serio, Emini “mischia” le carte e racconta frottole agli organi competenti. Fa fallire la Emini costruzioni e mette in gioco società ad hoc intestate ai nipoti che portano avanti la mega speculazione edilizia.
E avanti tutta a costruire palazzi, palazzine, locali commerciali, sottotetti e chi più ne ha più ne metta.
Terreni con vincoli che diventano edificabili. 20 anni e la legge scende solo sull’appalto della rete idrica. 20 anni e tutto va avanti.
È partito tutto nel 2000 ed oggi nel 2020 sono esattamente 20 anni che speculano!
Parliamo di centinaia e centinaia di appartamenti e locali commerciali.
E tutti gli incartamenti e i documenti a monte? Se la procura li fa esaminare senza far conoscere il nome di chi relazionerà, basterà un semplice ingegnere e il vaso di Pandora si scoperchia. Perché non accade? Chi copre tutta questa vergogna? Chi c’è dietro a tutto questo?
Due sono le cose: o la corruzione è così in alto e le protezioni sono così potenti che tutto è insabbiato, oppure il tessuto territoriale è così coinvolto e ci sono tutti dentro che si coprono l’uno con l’altro.
Per adesso tutto tace e l’attenzione si pone su altro per spostare l’attenzione dalla realtà.
Il potente speculatore di Lusciano ormai si muove come lo zio. Ogni tanto fa accadere qualcosa e il gioco è fatto!
Tutti “presi per culo”: qualche incarico di qua, altro di la, 10 mila euro sottobanco ad appartamento per chi lo vende!
Non c’è bisogno di aggiungere altro, sul territorio domitiano ci sono estensioni di sabbia e Lusciano è il paese dell’insabbiamento per antonomasia.

Ecco i sicuri eletti: Graziano PD, Zannini D.L.P. E Cangiano Fratelli d’Italia

in Campania by

I primi tre seggi su otto in Provincia di Caserta andranno ai primi eletti che sono; Stefano Graziano che e’ presente con una rete politica su tutti i 104 Comuni da capogiro, oscilla tra i 22/25 mila voti. Zannini che ha lavorato bene negli anni, presente su tutti i 104 Comuni con un esercito di 20 Sindaci, 4 consiglieri Provinciali e circa 6i/70 consiglieri Comunali, oscilla tra i 18/21 mila voti. Nel centrodestra invece primeggia ma si sapeva Gimmi Cangiano, presente su tutti i 104 Comuni con una rete certosina , oscilla tra i 15/18 mila voti. Ecco i tre eletti sicuri.

1 435 436 437 438 439 441
Go to Top