DAILY MAGAZINE

Tag archive

torreannunziata

Torre Annunziata al setaccio: focus nel quadrilatero delle carceri

in Campania by

I carabinieri della compagnia di Torre Annunziata, nell’ambito dei servizi disposto dal comando provinciale di Napoli, hanno setacciato i rioni del centro storico quadrilatero delle carceri e murattiano insieme agli agenti della polizia locale.

Durante il servizio a largo raggio non sono mancati gli arresti. In manette per detenzione di droga un 35enne del posto già noto alle ffoo e la sua consorte incensurata di 34 anni. I militari hanno fatto “visita” all’ abitazione dei 2 dove l’uomo stava scontando gli arresti domiciliari. 113 i grammi di marijuana rinvenuti e sequestrati dai carabinieri. La droga era in due buste che la 34enne ha tentato di nascondere mettendosele in tasca.

96 le persone identificate e 58 i veicoli controllati. 3 gli assuntori di sostanza stupefacente segnalati alla prefettura.

Torre Annunziata, torna il Forum dei Giovani: 15 gli artisti in gara

in Campania by

Quindici artisti in gara quest’anno sul palco del Festival della Musica Emergente, che sarà allestito sul Molo Crocelle del porto oplontino in occasione dei festeggiamenti per la festa patronale.

L’obiettivo è nobile e ricalca gli intenti di tre anni fa, quando nove tra artisti e band provenienti da tutta la Campania presero parte al contest: donare un’opportunità ai giovani musicisti locali per mettersi in mostra ed esibirsi su un palco importante. Alla fine, supportati dai voti degli spettatori tramite app ufficiale, nel 2018 a ritirare il premio furono i Vic Street con quasi 300 preferenze.

Grande la sfida per quest’anno, contraddistinto dalla prima vera ripartenza degli eventi post-Covid e dai festeggiamenti quindi ridotti per contrastare l’avanzamento del virus. Un evento reso possibile, come sottolinea il neo-coordinatore del Forum torrese, Mattia Russo, grazie al supporto dell’amministrazione comunale nelle vesti di Luisa Refuto, assessore alle Politiche Giovanili, e Anna Vitiello, assessore agli eventi. L’appuntamento è per mercoledì 21 ottobre alle 20:30 al porto di Torre Annunziata.

Sanzionate tre pescherie nel napoletano: 150 kg di prodotti non tracciati

in Campania by

A Torre Annunziata i carabinieri della locale Compagnia insieme alla Capitaneria di Porto hanno effettuato un servizio ad alto impatto. Il target principale dell’operazione, la tutela del consumatore: controlli agli esercizi commerciali, focus sulle pescherie.

I militari hanno ispezionato un’attività commerciale a piazza Cesaro dove sono stati sequestrati 150 chili di prodotti ittici non tracciati, 2mila e 500 euro la sanzione per il titolare. Stessa sorte per una pescheria di via dei Mille dove i militari hanno rinvenuto e sequestrato 26 chili di merce. Ispezionata, infine, anche l’attività di pesca a via del Principio. Rinvenuti e sequestrati 93 chili di prodotti ittici non tracciati e mal conservati. Per il titolare la multa è stata di 6mila euro.

Operazione antidroga dei carabinieri di Torre Annunziata nell’ambito dei servizi di controllo del territorio

in Campania by

Durante le operazioni nel quartiere Provolera i carabinieri hanno arrestato Alfonso Scoppetta e Giovanna Cirillo, marito e moglie di 35 e 33 anni già noti alle forze dell’ordine.

I carabinieri hanno perquisito la loro abitazione dove l’uomo era sottoposto agli arresti domiciliari per droga e lì hanno rinvenuto e sequestrato 16 grammi di marijuana già suddivisa in dosi, materiale per il confezionamento e un bilancino di precisione.

Stessi reati contestati ad Oreste Maresca, 29enne oplontino già noto alle forze dell’ordine, finito in manette per detenzione di droga a fini di spaccio.

Nella sua abitazione quasi 20 grammi di marijuana nascosti in un barattolo per le conserve insieme a 2.555 euro in contanti, di cui l’uomo ha tentato inutilmente di disfarsi gettandolo dalla finestra.

Peccato per lui che i carabinieri fossero anche sotto casa ed hanno assistito alla scena. In cucina del 29enne rinvenuti e sequestrati anche 15 grammi di cocaina e un bilancino di precisone. I tre arrestati sono stati tradotti al carcere in attesa di giudizio.

Raid a Torre Annunziata: nel mirino il Liceo scientifico “Pitagora-Croce”

in Campania by

Hanno divelto un pannello in plexiglass di una finestra e si sono introdotti all’interno della scuola portando via pochi spiccioli, bibite e qualche snack all’interno dei distributori automatici. I teppisti non si sono limitati a rubacchiare. Da veri teppisti hanno rovesciato a terra uno dei distributori e messo a soqquadro l’intero ambiente.

Non è la prima volta che il personale scolastico si trova di fronte a scene di questo genere. Allertate immediatamente le forze dell’ordine che ora avranno il compito di visionare le immagini delle telecamere per cercare di risalire ai ladri-vandali.

Controlli, perquisizioni a Torre Annunziata

in Campania by

 Posti di controllo rafforzati e diverse perquisizioni nel rione di edilizia popolare “Parco Trento” noto per la tragica morte di Matilde Sorrentino. I carabinieri della compagnia oplontina sono stati affiancati dai militari del reggimento Campania, dal nucleo cinofili, dal nucleo carabinieri elicotteristi di Pontecagnano e dai vigili del fuoco.

86 persone identificate e 57 veicoli controllati, 8 di questi sono stati sequestrati. Durante le operazioni è finito in manette per detenzione di droga a fini di spaccio un 21enne del posto già noto alle forze dell’ordine. I carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato 37 grammi di marijuana, vario materiale per il confezionamento dello stupefacente, un bilancino di precisione e 3 coltelli a serramanico. La droga era all’interno di una cantina ma non è stato semplice trovarla.

La chiave del “nascondiglio” era infatti all’interno dell’abitazione del 21enne e non apriva alcuna porta. I militari hanno setacciato tutti i locali del piano terra, ad uno ad uno, fino a quando quella chiave non ha aperto la serratura della cantina utilizzata dal ragazzo che è stato tradotto al carcere in attesa di giudizio.

Il servizio antidroga è continuato con il rinvenimento e sequestro di un sistema di videosorveglianza abusivo. 4 le microtelecamere sequestrate che erano state posizionate nell’impianto della corrente elettrica esterna che perimetra il palazzo sorvegliando così l’intera area. I carabinieri hanno appurato che la “diretta” poteva essere vista e registrata da un dispositivo nascosto sul tetto dove l’eventuale vedetta si posizionava.

Rinvenuta e sequestrata in un’area comune una pistola replica marca “Bruni” calibro 8 modificata e priva di tappo rosso con 45 proiettili a salve dello stesso calibro. I carabinieri insieme al personale dell’agenzia dei monopoli di stato hanno controllato 4 sale scommesse a via vittorio veneto identificando tutti i presenti. Sanzionata un’attività perché trovata in difetto della prevista documentazione autorizzativa relativa agli apparecchi di intrattenimento ivi presenti e alla somministrazione di bevande e alimenti.

Torre Annunziata: al via il progetto per il risanamento del fiume Sarno

in Campania by

Si è svolto presso il Municipio di Torre Annunziata il tavolo tecnico tra Gori, Ente Idrico Campano e Amministrazione Comunale per discutere del completamento della rete fognaria e condividere le strategie progettuali da adottare. Un intervento di cui Gori è soggetto attuatore, finanziato dalla Regione Campania per circa otto milioni di euro, che rientra nel “Protocollo Sarno” siglato tra Regione Campania, Ente Idrico Campano e Gori.

L’opera fa parte di un ampio programma per la salvaguardia del mare e dell’ambiente: essa, infatti, una volta ultimata, consentirà di raggiungere sul territorio comunale il 98% di copertura fognaria ed il 100% di copertura depurativa. Al fine di realizzate quest’obiettivo strategico saranno realizzati 7,4 chilometri di infrastrutture fognarie che consentiranno anche l’eliminazione dell’ultimo scarico in ambiente.

Torre Annunziata: al via ai lavori della pista ciclopedonale “dal Vesuvio al Mare”

in Campania by

Iniziati nella mattinata di ieri, lunedì 27 settembre, i lavori che interessano il tratto di Torre Annunziata per la realizzazione della pista ciclopedonale “dal Vesuvio al Mare”, che attraverserà il territorio compreso tra la città oplontina e San Giuseppe Vesuviano, passando per Boscoreale e Terzigno.

Il progetto, finanziato con fondi della Regione Campania, prevede la riqualificazione del tratto della rete ferroviaria Cancello-Torre Annunziata, dismesso dal dicembre 2005. Oltre alla costruzione di una pista ciclabile di dodici chilometri, verranno recuperati gli spazi ferroviari un tempo esistenti e saranno trasformati in aree verdi attrezzate.

Operazione congiunta delle forze dell’ordine nel napoletano

in Campania by

Stretta nel  napoletano con epicentro a Torre Annunziata, dove nel corso dell’attività di prevenzione sono state identificate 208 persone, di cui 4 sanzionate per inottemperanza alle misure anti Covid-19 poiché prive della mascherina, controllati 117 veicoli, contestata una violazione del codice della strada per mancata esibizione dei documenti di circolazione, sanzionato amministrativamente un conducente per detenzione di sostanza stupefacente per uso personale poiché trovato in possesso di 0,5 grammi di marijuana al quale è stata ritirata la patente di guida.

Inoltre, i finanzieri e gli agenti di polizia, all’interno di un’area comune del Parco Penniniello, hanno rinvenuto 84 dosi con 88 grammi circa di marijuana, un bilancino di precisione e diverso materiale per il confezionamento della droga, mentre, all’interno dell’area portuale, hanno sequestrato una pistola giocattolo priva di tappo rosso. Nel Parco Poverelli, è stato rinvenuto un sistema di videosorveglianza installato abusivamente lungo il perimetro di un palazzo.

All’opera gli agenti del commissariato di Torre Annunziata e i militari del comando provinciale della guardia di finanza, con il supporto di personale della squadra mobile, del reparto prevenzione crimine Campania, del IV reparto mobile, dell’unità cinofila antidroga dell’ufficio prevenzione generale, dei baschi verdi del gruppo pronto impiego di Napoli e di Torre Annunziata, delle unità cinofile e del reparto operativo aeronavale della guardia di finanza di Napoli e di una squadra dei vigili del fuoco.

Campania, l’allarme dei farmacisti: “Più richieste di ossigeno”

in Campania by

Da Torre Annunziata nelle farmacie cittadine, negli ultimi giorni, è aumentata la richiesta di ossigeno terapeutico a casa. “Non siamo ai livelli critici dello scorso inverno – spiega l’addetta di una farmacia torrese – ma possiamo affermare che le richieste da parte dei cittadini sono aumentate in queste ultime settimane”. Si tratta delle bombole che vengono utilizzare per sostenere la respirazione dei malati di Covid. “Siamo attenti e cerchiamo di tenere sotto controllo la domanda e l’offerta – spiegano dalle farmacie torresi – e siamo sicuri che anche grazie alla disponibilità delle famiglie e dei pazienti non vivremo scene come gli scorsi anni”.

Un fenomeno che, per il momento fortunatamente, sembra non toccare le altre città. “La situazione per quanto riguarda le farmacie del mio gruppo – spiega Donato Russo, titolare di diverse strutture a Torre del Greco – è per il momento assolutamente sotto controllo”. Anche a Castellammare le richieste non hanno superato le disponibilità. “Dopo i momenti che abbiamo vissuto nei mesi scorsi – dichiara il titolare della farmacia su corso De Gasperi a Castellammare – abbiamo assistito a una razionalizzazione del sistema che ha consentito alle nostre strutture di rispondere, spesso in tempo reale, alla richiesta dei pazienti. Ovvio che ci auguriamo di non rivedere quelle scene, ma possiamo dire di essere pronti”.

L’allarme che si sta vivendo a Torre Annunziata in questi giorni è sicuramente figlio di una situazione epidemiologica che ha visto diciassette nuovi casi di contagio da Covid-19 nelle ultime 72 ore a fronte di 167 tamponi processati, con l’indice di positività che si attesta al 10,17 per cento. A Torre, dunque, sono 81 i cittadini attualmente positivi. Sono 4.555 le persone che hanno contratto il Coronavirus a Torre Annunziata dall’inizio dell’emergenza sanitaria, di cui 4.381 guarite e 93 decedute. Anche a Torre del Greco, vede aumentare il numero dei suoi contati: altri due i cittadini risultati positivi. Numeri che dimostrano come, in Campania, la situazione sia da tenere sotto controllo.

Go to Top