DAILY MAGAZINE

Tag archive

rifiuti

Attività interforze in Campania: Action Day nel napoletano

in Uncategorized by

Nell’ambito delle attività di repressione e prevenzione dell’abbandono illecito di rifiuti provenienti da utenze domestiche, industriali e agricole, mirate anche alle discariche abusive il Raggruppamento “Campania” dell’Esercito Italiano su base Reggimento Cavalleggeri “Guide” (19°), secondo le direttive  stabilite dall’Incaricato per il contrasto del fenomeno dei roghi nella regione Campania nell’ambito della “Terra dei Fuochi” ha svolto le seguenti operazioni interforze con i locali Corpi di Polizia municipale di controllo straordinario contro lo smaltimento illecito e sulla prevenzione di roghi industriali, artigianali e commerciali:

–            Casalnuovo (Na):  01 pattuglia dell’Esercito Italiano congiuntamente a 02 pattuglie della Polizia Municipale di Casalnuovo (Na), effettuavano posti di controllo realizzando i seguenti risultati: 15 persone identificate e 15 veicoli controllati.

–            Casoria (Na):  01 pattuglia dell’Esercito Italiano congiuntamente a 01 pattuglia della Polizia Municipale di Casoria (Na), effettuavano posti di controllo realizzando i seguenti risultati: 13 persone identificate di cui 01 sanzionata, 12 veicoli controllati, sanzioni comminate per un totale di euro 624,00.

–            Cicciano  (Na):  in due giorni di pattugliamento, 01 pattuglia dell’Esercito Italiano congiuntamente a 02 pattuglie della Polizia Municipale di Cicciano (Na), effettuavano posti di controllo realizzando i seguenti risultati: 64 persone identificate di cui 07 sanzionate, 64 veicoli controllati di cui 02 sequestrati, sanzioni comminate per un totale di euro 1524,00.

–            Cimitile  (Na):  in due giorni di pattugliamento, 01 pattuglia dell’Esercito Italiano congiuntamente a 01 pattuglia della Polizia Municipale di Cimitile (Na), effettuavano posti di controllo realizzando i seguenti risultati: 54 persone identificate di cui 04 sanzionate, 50 veicoli controllati di cui 01 sequestrato, sanzioni comminate per un totale di euro 1158,00.

–            Giugliano (Na):  01 pattuglia dell’Esercito Italiano congiuntamente a 03 pattuglie della Polizia Municipale di Giugliano, sequestravano un’attività di circa 110 Mq di area, 03 persone venivano identificate di cui 01 denunciata, sequestravano 06 veicoli, sanzioni comminate per un totale di euro 8600,00.

–            Grazzanise (Ce): in due giorni di pattugliamento, 01 pattuglia dell’Esercito Italiano congiuntamente a 01 pattuglia della Polizia Municipale di Grazzanise (Na), effettuavano posti di controllo realizzando i seguenti risultati: 13 persone identificate di cui 03 sanzionate, 12 veicoli controllati, sanzioni comminate per un totale di euro 1214,00.

–            Lusciano  (Ce):  01 pattuglia dell’Esercito Italiano congiuntamente a 01 pattuglia della Polizia Municipale di Parete (Ce), effettuavano un controllo presso un’autofficina realizzando i seguenti risultati: 05 persone identificate di cui 03 sanzionate, 08 veicoli controllati, sanzioni comminate per un totale di euro 5168,00.

–            Maddaloni (Ce): 01 pattuglia dell’Esercito Italiano congiuntamente a 01 pattuglia della Polizia Municipale di Maddaloni (Ce), effettuavano un controllo del territorio facendo sopralluoghi nelle aree dove hanno segnalato roghi e sversamenti di rifiuti.

–            Melito di Napoli  (Na):  01 pattuglia dell’Esercito Italiano congiuntamente a 01 pattuglia della Polizia Municipale di Melito di Napoli (Na), effettuavano posti di controllo realizzando i seguenti risultati: 12 persone identificate di cui 01 sanzionata, 12 veicoli controllati, sanzioni comminate per un totale di euro 42,00.

–            Orta d’Atella (Ce): in due giorni di pattugliamento, 01 pattuglia dell’Esercito Italiano congiuntamente a 01 pattuglia della Polizia Municipale di Orta d’Atella, sequestravano presso un’abitazione 10 Mc di tabacco grezzo, mettendo i sigilli a  50 Mq di area, 02 persone venivano identificate di cui 01 denunciata; al contempo effettuavano posti di controllo realizzando i seguenti risultati: 10 persone identificate di cui 04 sanzionate, 10 veicoli controllati di cui 01 sequestrato, sanzioni comminate per un totale di euro 1200,00.

–            Palma Campania (Na):  01 pattuglia dell’Esercito Italiano congiuntamente a 01 pattuglia della Polizia Municipale di Palma Campania (Na), facevano un controllo presso un’attività imprenditoriale, successivamente effettuavano posti di controllo realizzando i seguenti risultati: 12 persone identificate di cui 12 sanzionate, 12 veicoli controllati, sanzioni comminate per un totale di euro 3640,00.

–            Parete  (Ce):  01 pattuglia dell’Esercito Italiano congiuntamente a 01 pattuglia della Polizia Municipale di Parete (Ce), effettuavano posti di controllo realizzando i seguenti risultati: 08 persone identificate 08 veicoli controllati.

–            Pomigliano d’Arco (Na):  in due giorni di pattugliamento,  01 pattuglia dell’Esercito Italiano congiuntamente a 03 pattuglie della Polizia Municipale di Pomigliano d’Arco (Na), effettuavano posti di controllo realizzando i seguenti risultati: 41 persone identificate di cui 06 sanzionate, 41 veicoli controllati di cui 01 sequestrato, sanzioni comminate per un totale di euro 7991,00.

–            Pozzuoli  (Na):  01 pattuglia dell’Esercito Italiano congiuntamente a 01 pattuglia della Polizia Municipale di Pozzuoli (Na), effettuavano un controllo del territorio facendo sopralluoghi nelle aree dove hanno segnalato roghi e sversamenti di rifiuti.

–            Saviano (Na):  01 pattuglia dell’Esercito Italiano congiuntamente a 01 pattuglia della Polizia Municipale di Saviano (Na), effettuavano posti di controllo realizzando i seguenti risultati: 06 persone identificate di cui 04 sanzionate, 06 veicoli controllati, sanzioni comminate per un totale di euro 250,00.

Le attività si inquadrano nelle azioni di “secondo livello“, cioè operate da pattuglie interforze dell’Esercito Italiano / Contingente “Terra dei fuochi” e da pattuglie dei diversi corpi di polizia locale (municipale o metropolitana) coinvolti per territorio, oltre, caso per caso, altre forze di polizia ovvero corpi specializzati.

Inchiesta rifiuti in Campania: in esecuzione misure cautelari

in Campania by

I carabinieri per la Tutela Ambientale e la Transizione Ecologica, con il supporto dell’Arma territoriale, stanno eseguendo misure cautelari e perquisizioni nelle province di Salerno e Caserta, nei confronti di persone e società coinvolte nella gestione illecita di ingenti quantitativi di rifiuti plastici prodotti da molteplici impianti industriali della Campania.

I provvedimenti sono stati emessi dal Gip su richiesta della Procura della Repubblica Distrettuale Antimafia di Salerno.

Attività interforze nella ‘Terra dei Fuochi’: il report

in Campania by

Nell’ambito delle attività di repressione e prevenzione dell’abbandono illecito di rifiuti provenienti da utenze domestiche, industriali e agricole, mirate anche alle discariche abusive il Raggruppamento “Campania” dell’Esercito Italiano su base Reggimento Cavalleggeri “Guide” (19°), secondo le direttive  stabilite dall’Incaricato per il contrasto del fenomeno dei roghi nella regione Campania nell’ambito della “Terra dei Fuochi” ha svolto un’operazione di controllo straordinario contro lo smaltimento illecito e sulla prevenzione di roghi industriali, artigianali e commerciali nei comuni di Cicciano, Sant’Antimo, Parete, Orta d’Atella, Quarto, Grumo Nevano e Castel Volturno.

Le attività di controllo e la ricerca informativa degli obbiettivi vedono impiegato l’assetto RAVEN (droni dell’Esercito italiano specializzati nella ricerca informativa) con sorvoli aerei a supporto delle attività operative sul terreno nell’individuare aree destinate a sversamenti illeciti e possibili attività riconducibili.   A tal proposito gli obiettivi, segnalati in fase di coordinamento in seguito ad una analisi delle immagini per il completamento delle informazioni, hanno portato al conseguimento di risultati operativi.

Nella giornata del 27 settembre, equipaggi dell’Esercito Italiano congiuntamente a pattuglie  della Polizia Municipale di Cicciano, Sant’Antimo, Parete e Orta d’Atella, effettuavano posti di controllo su strada nei rispettivi comuni.

Nello specifico:

–         Cicciano (Na):  1 pattuglia dell’Esercito Italiano congiuntamente a 1 pattuglia della Polizia Municipale di Cicciano (Na), effettuavano posti di controllo realizzando i seguenti risultati:  20 persone identificate di cui 2 sanzionate, 20 veicoli controllati di cui 1 sequestrato, sanzioni comminate per un totale di euro 1276,00.

–         Sant’Antimo (Na):  1 pattuglia dell’Esercito Italiano congiuntamente a 1 pattuglia della Polizia Municipale di Sant’Antimo (Na), effettuavano posti di controllo realizzando i seguenti risultati:  5 persone identificate, 5 veicoli controllati.

–         Parete (Ce):  1 pattuglia dell’Esercito Italiano congiuntamente a 1 pattuglia della Polizia Municipale di Parete (Ce),effettuavano un controllo del territorio.

–         Orta d’Atella:  1 pattuglia dell’Esercito Italiano congiuntamente a 1 pattuglia della Polizia Municipale di Orta d’Atella (Ce), effettuavano posti di controllo realizzando i seguenti risultati:  14 persone identificate, di cui 04 sanzionate, 14 veicoli controllati, sanzioni comminate per un totale di euro 1000,00.

Nella mattinata del 28 settembre , nel Comune di Parete (Ce),  1 equipaggio dell’Esercito Italiano congiuntamente a  1 pattuglia  della Polizia Municipale di Parete, effettuavano controlli presso una falegnameria risultata abusiva, identificavano 3 persone di cui denunciavano una persona e sequestravano 650 Mq di area. In seguito effettuavano controlli su aree di sversamento rifiuti, al termine sono state comminate sanzioni per un totale di euro 600,00.

Nella giornata del 29 settembre ,  equipaggi dell’Esercito Italiano congiuntamente a pattuglie  della Polizia Municipale di Cicciano, Quarto, Grumo Nevano, effettuavano controllo del territorio e posti di controllo su strada nei rispettivi comuni.

Nello specifico:

–    Cicciano (Na):  1 pattuglia dell’Esercito Italiano congiuntamente a 1 pattuglia della Polizia Municipale di Cicciano (Na), effettuavano posti di controllo realizzando i seguenti risultati:  20 persone identificate di cui  3 sanzionate, 72 veicoli controllati, sanzioni comminate per un totale di euro 594,00.

–     Quarto (Na):  1 pattuglia dell’Esercito Italiano congiuntamente a 1 pattuglia della Polizia Municipale di Quarto (Na), effettuavano un controllo del territorio, sequestravano un’area destinata a discarica di rifiuti di circa 100 Mq successivamente effettuavano posti di controllo realizzando i seguenti risultati:  4 veicoli controllati. A temine attività risultavano sanzioni comminate per un totale di euro 6.500,00.

–    Grumo Nevano (Na):  1 pattuglia dell’Esercito Italiano congiuntamente a 1 pattuglia della Polizia Municipale di Grumo Nevano (Na), effettuavano un controllo del territorio,  sequestravano un’area destinata a discarica di rifiuti di circa 250 Mq.

Nelle giornate del  27 – 28 – 29 settembre,  a seguito di pianificazione del Raggruppamento “Campania” dell’Esercito Italiano su base Reggimento Cavalleggeri “Guide” (19°), si sono eseguite 4 operazioni congiunte con la Polizia Municipale di Castel Volturno, nell’area di Castel Volturno,  mirate al controllo straordinario del territorio e al contrasto agli illeciti sversamenti di rifiuti, ai roghi ed alle condotte illecite connesse.

Nello specifico:

–         27 settembre,  1 pattuglia dell’Esercito Italiano congiuntamente a 3 pattuglie della Polizia Municipale di Castel Volturno (Ce), effettuavano un controllo presso un’attività risultata abusiva in un’abitazione, sequestravano 160 Mq di aree, successivamente effettuavano posti di controllo realizzando i seguenti risultati:  4 persone identificate di cui 2 sanzionate e denunciate, 17 veicoli controllati e sequestrati,  sono state comminate sanzioni per un totale di euro 5866,00.

–         28 settembre, 1 pattuglia dell’Esercito Italiano congiuntamente a 2 pattuglie della Polizia Municipale di Castel Volturno (Ce), effettuavano un controllo presso un’abitazione, denunciavano un a persona per sversamenti illeciti di rifiuti, sequestravano 150 Mq di aree, successivamente  effettuavano posti di controllo realizzando i seguenti risultati:  4 persone identificate, 4 veicoli controllati e sequestrati sono state comminate sanzioni per un totale di euro 8739,00.

–         29 settembre,  1 pattuglia dell’Esercito Italiano congiuntamente a 1 pattuglia della Polizia Municipale di Castel Volturno (Ce), effettuavano posti di controllo realizzando i seguenti risultati:  8 persone identificate di cui  4 sanzionate,  20 veicoli controllati di cui 14 sanzionati e sequestrati, sono state comminate sanzioni per un totale di euro 28.000,00.

(In allegato a seguire il grafico dei risultati operativi ottenuti nelle 04 operazioni organizzate ognuna per tre giorni continuativi)

Le attività si inquadrano nelle azioni di “secondo livello” (cioè operate da pattuglie congiunte dall’Esercito e dai corpi di Polizia municipale o metropolitana) che si aggiungono ai settimanali Action Day.

Salerno, rogo rifiuti: nel mirino protocolli antincendio

in Campania by

Non si placano le polemiche, ad Albanella, dopo lo spaventoso incendio che ha interessato il sito di stoccaggio rifiuti ferrosi e plastici di ‘Ricicla Campania’ che, bruciando ininterrottamente per quasi quattro ore, ha sprigionato una fitta nube di veleni tossici al cielo, riversatasi poi su allevamenti ed appezzamenti di terreno in direzione sud, tanto da indurre il sindaco, Enzo Bagini, a vietare la raccolta di prodotti agricoli, pascoli e rinviare l’apertura dell’asilo nido a Borgo San Cesareo.

I carabinieri di Matinella e colleghi forestali di Capaccio Paestum hanno trasmesso, alla Procura della Repubblica di Salerno, i rilievi documentali e fotografici eseguiti sul posto. Dalle immagini di videosorveglianza dell’impianto appare chiara la matrice accidentale e colposa, essendo emerso che, per cause ancora da accertare, la notte prima del disastro (alle ore 1.13) hanno preso fuoco sterpaglie in un podere adiacente, a circa 50 metri in linea d’aria dalla discarica: un rogo contenuto e domato, intorno alle ore 3.00 del mattino, dai vigili del fuoco

Somma Vesuviana: sversavano illecitamente rifiuti solidi nelle aree rurali del Comune

in Campania by

“Andavamo a bonificare ogni sera un’area in Via Pigno nella zona Reviglione ma puntualmente il giorno dopo l’area era nuovamente piena di rifiuti. Grazie al sistema di Video – Sorveglianza siamo riusciti ad individuare i mezzi dai quali venivano sversati rifiuti solidi. Abbiamo scoperto un ingente quantitativo di rifiuti abbandonati. Le persone sono state individuate e sanzionate per un totale di ben 12 sanzioni amministrative. Tolleranza zero nei confronti di tutti coloro i quali sversano rifiuti in modo illecito attaccando in questo la qualità della vita dell’intera comunità e il patrimonio ambientale.” – annuncia pochi minuti fa, Salvatore Di Sarno, Sindaco di Somma Vesuviana nel napoletano.

“E’ necessario, a mio parere, intervenire con la legislazione nazionale per rendere le sanzioni davvero pesanti. Questi sono dei veri reati ambientali. Un plauso ai Carabinieri Parchi Stazione di Ottaviano guidati dal Comandante Pellegrino Passariello, al Comando della Polizia Municipale di Somma Vesuviana, guidato dal tenente – colonnello Claudio Russo, e all’Ufficio Ecologia del Comune di Somma Vesuviana, per avere condotto un’operazione complessa” – conclude il primo cittadino.

Rogo nel Vallo Lauro: individuati i responsabili

in Campania by

Le indagini condotte incrociando dati informativi con quelli emergenti dai controlli del territorio, hanno permesso ai Carabinieri sono riusciti a raccogliere gravi indizi di colpevolezza a carico dei due uomini, qualche settimana fa, nel bruciare dei rifiuti vegetali derivanti dalla pulizia di un castagneto ubicato in agro del comune di Moschiano, avevano causato un incendio che si era propagato anche nell’adiacente bosco ceduo quercino.

leggi tutto…

Napoli, residenti costretti a chiudere le finestre nonostante il caldo

in Campania by

Giugliano, Qualiano e Villaricca sono state invase da odori nauseabondi, come denunciato dai cittadini che vivono in quelle aree.

leggi tutto…

Scarico abusivo di reflui nel fiume Sarno: accusato il legale rappresentante di un’azienda

in Campania by

Il legale rappresentante di un’azienda conserviera è accusato di scarico abusivo di reflui industriali ed emissioni in atmosfera senza autorizzazione. Il decreto di sequestro è stato emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Nocera Inferiore

leggi tutto…

Giugliano: riempiono l’auto di rifiuti e li buttano in strada

in Uncategorized by

Denunciato per gestione e trasporto illecito di rifiuti due persone, di 51 e 54 anni, entrambe di Qualiano, poiché i due, a bordo di un’utilitaria, trasportavano 2mc circa di rifiuti di vario genere (materiale di risulta, legname, elettrodomestici e capi di abbigliamento usati) senza alcuna autorizzazione e in mancanza di un giustificato motivo.  

leggi tutto…

Azienda nolana nei guai: rifiuti abbandonati in area 4mila mq

in Campania by

Si è concluso l’intervento dei carabinieri di Nola e quelli della stazione forestale di Marigliano che ha portato alla denuncia di due persone per gestione illecita e abbandono dei rifiuti e per abusivo cambio di destinazione d’uso di terreno agricolo.

leggi tutto…

1 2 3 7
Go to Top