DAILY MAGAZINE

Tag archive

lavoro

Sicurezza lavoro, 17 persone denunciate dai Carabinieri nel Reggino

in News by

L’obiettivo di mirare alla prevenzione degli incidenti sul lavoro e scongiurare ulteriori morti bianche fra gli operai

leggi tutto…

Whirlpool, sindacati e operai incontrano domani Giorgetti ed Orlando

in Campania by

leggi tutto…

Operaio ventenne della provincia di Parma muore sul lavoro, l’allarme dei sindacati

in News by

Questa mattina nella provincia di Parma perde la vita un giovane ragazzo di appena vent’anni.
Il giovane operaio ha perso la vita mentre lavorava in un’azienda alimentare di Lesignano Bagni. Il ragazzo stava azionando alcuni macchinari e sarebbe stato schiacciato da un’attrezzatura. Purtroppo il ragazzo non ce l’ha fatta, inutili i tentativi di rianimarlo da parte dei medici del 118.

leggi tutto…

Spogliarelli in diretta durante l’orario di lavoro: il caso in un comune napoletano

in Campania by

In un Comune del Napoletano una dipendente dell’ufficio è stata scoperta esibirsi in spogliarelli e altri contenuti hot in webcam anziché lavorare.
La signora, dalla sua postazione ed evidentemente durante l’orario di servizio, offriva in diretta prestazioni ricompensate attraverso “tokens”, cioè gettoni inviatele dagli utenti che guardavano il suo spettacolo.

Non si è fatta attendere la risposta di Ciro Buonajuto, che sui social, a proposito della vicenda ha commentato: “Quanto è accaduto non ammette nessuna scusante e non resterà impunito. È vergognoso! Avvieremo subito un procedimento disciplinare nei confronti della dipendente, e di chiunque sia coinvolto o ne sia a conoscenza, valutandone finanche il licenziamento. Il comportamento di un singolo non può gettare fango su una intera comunità che da anni porta avanti la sua battaglia contro ogni forma di illegalità e che punta su cultura e turismo per mettersi alle spalle un passato difficile. Noi tutti non possiamo permettere che l’immagine della nostra Ercolano venga compromessa in questo modo. Noi siamo la città delle ville del Miglio d’oro, del fascino suggestivo del parco archeologico, della bellezza naturalistica del Vesuvio e dell’eccellenza tecnologica del Mav. Noi siamo Ercolano!“.

Latina, contrasto allo sfruttamento del lavoro: interviene il Ministero del Lavoro

in News by

“Condizioni di sicurezza e igieniche inesistenti”: l’Ispettorato del lavoro di Latina usa questa locuzione per descrivere cosa ha trovato la task force messa in piedi contro il caporalato in un’azienda della zona compresa fra Latina e Sabaudia. Si tratta dell’ultima certificazione, in ordine di tempo, di cosa accade nelle campagne attorno al capoluogo.

Il dossier dell’Ispettorato riguarda le verifiche effettuate la scorsa settimana nell’ambito del progetto «Alt Caporalato» attuato in collaborazione con il Ministero del Lavoro e con l’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni per il «contrasto allo sfruttamento del lavoro». Due aziende sospese perché tutti i dipendenti erano in nero

Covid e lavoro: stretta sul Green Pass dal Governo

in News by

Sono 180mila i lavoratori contagiati da inizio pandemia, oltre 3mila negli ultimi 2 mesi, secondo i dati dell’Inail. Proprio per prevenire l’aumento dei casi, dal 15 ottobre il governo ha reso obbligatorio il Green pass sul luogo di lavoro. Ci sono però alcune categorie che ne sono esenti.

Il dpcm firmato da Draghi prevede che “la modalità ordinaria di lavoro nelle Pubbliche amministrazioni torna ad essere quella in presenza”. Statali in ufficio con il Green Pass ma il certificato verde non servirà per chi resterà in lavoro agile. In smart working potrebbe restare circa il 15% dei lavoratori.

Lavoro: ancora da recuperare 270mila posti persi per il Covid

in News by


“Rimane ancora ampio il divario tra i contratti di lavoro attivati dall’inizio della pandemia e quelli che si stima sarebbero stati osservati in assenza della crisi Covid-19, circa -270.000”. E’ quanto scrivono nella nota congiunta il Ministero del Lavoro e della Banca d’Italia che registra un rafforzamento della dinamica occupazione.

leggi tutto…

Ocse: “Covid ha bruciato 114 mln posti di lavoro”

in News by

Secondo le proiezioni, nei Paesi dell’Ocse, la ripresa dei livelli occupazionali pre-pandemia non sarà raggiunta entro la fine del 2022.  Ma il coronavirus ha anche “accentuato le divisioni economiche e sociali”.  L’Ocse conclude tuttavia su una nota di ottimismo per il futuro.

leggi tutto…

Dalla zona rossa alla zona bianca: la mappa delle regioni in cui è più pericoloso lavorare

in News by

Con i numeri assoluti la Lombardia, come già detto, è la regione in cui si conta il maggior numero di vittime in occasione di lavoro a causa dell’elevato numero di lavoratori. Da gennaio a maggio 2021, in Lombardia si sono registrati 43 decessi. Seguono: Campania (38), Lazio (36), Piemonte (33), Puglia (31), Emilia Romagna e Veneto (28), Abruzzo (21), Toscana (20), Sicilia (17), Molise, Tentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia (10), Calabria e Umbria (8), Basilicata (6), Liguria e Marche (5), Sardegna (4), Valle D’Aosta (1).

leggi tutto…

Infortuni sul lavoro in Campania, UGL: “Basta alle morti bianche, serve più prevenzione”

in Campania by

L’UGL Campania vuole trovare delle soluzioni concrete insieme al Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca a sostegno dei lavoratori e delle imprese per arginare il fenomeno delle cosiddette “morti bianche” sul lavoro.  A livello nazionale i dati Inail hanno evidenziato che nel primo quadrimestre del 2021 ci sono stati 306 morti sul lavoro, con un incremento del 9,3% rispetto allo stesso periodo del 2020. In Campania, nel corso del primo quadrimestre 2021 si è registrata una crescita pari al 30,4% con 30 casi di infortuni mortali rispetto al primo quadrimestre 2020.

 Secondo Maria Rosaria Pugliese, Segretario Regionale UGL Campania: “Occorre gettare le basi per divulgare una maggiore cultura della sicurezza sul lavoro, fatta di prevenzione, igiene e salute. In tal senso, è opportuno attivare la costituzione di una Agenzia Regionale per la Prevenzione Igiene e Sicurezza che garantisca un’azione efficiente ed efficace. È altresì necessario – continua – realizzare con la collaborazione del Sistema Nazionale per la Prevenzione (SINP), il Coordinamento Regionale delle Banche Dati (Inps; Inail; Istat; Ministero del Lavoro; Ministero della Salute), l’accesso unificato delle banche dati, quale strumento indispensabile su cui basare i processi di valutazione, volto alla pianificazione degli interventi che rispondano ai criteri di efficacia, efficienza, pertinenza e sostenibilità”.

Per il Segretario Regionale UGL: “E’ opportuno attivare i Comitati regionali di coordinamento, promuovere corsi di formazione e addestramento sulla Prevenzione, Igiene, Salute e Sicurezza, anche nelle scuole. Infine, incentivare la messa a punto di un Progetto Nazionale sul monitoraggio, controllo e valutazione dell’applicazione del D.Lgs. 81/08”.

Go to Top