DAILY MAGAZINE

Tragedia nel palermitano, il fidanzato della ragazza si dice innocente

in News by

È durato tutta la notte l’interrogatorio di Pietro Morreale, 19enne di Caccamo che nella giornata di domenica ha condotto i Carabinieri locali presso un burrone in cui è stato ritrovato il cadavere parzialmente bruciato della fidanzata 17enne. Il giovane si è detto innocente, come ha confermato all’agenzia ANSA il suo avvocato Giuseppe Di Cesare. Prima di Morreale il magistrato ha voluto ascoltare una serie di giovani che erano con la coppia ad una festa a breve distanza dal luogo del delitto che hanno confermato che c’era stato un litigio tra i due per questioni di gelosia. I due si sarebbero allontanati ed i genitori della ragazza, preoccupati dal mancato rientro a casa della figlia, si sono recati la mattina successiva presso la locale caserma per denunciare la sua scomparsa.

Ultimi da...

Go to Top