Torre Annunziata: tangenti negli uffici del Comune per gli adeguamenti covid, in manette 63enne

in Campania by

Il capo dello ufficio tecnico del Comune di Torre Annunziata, N.A., di 63 anni è stato arrestato dalla Guardia di Finanza dopo aver ricevuto una tangente da 10mila euro da un imprenditore.

Come scrive l’Ansa, la consegna della tangente è avvenuta ieri, con l’imprenditore vincitore di un appalto di somma urgenza da 200mila euro, per l’adeguamento delle scuole in vista della prossima apertura di gennaio. L’ impresa si sarebbe dovuta occupare anche delle schermature anti-Covid nelle scuole.