DAILY MAGAZINE

Tag archive

sport

Roma, proventi illeciti impiegati per acquisire una società calcistica

in News by

A seguito di complesse indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Roma, militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza della Capitale, nella mattinata odierna, hanno eseguito una ordinanza applicativa della misura cautelare personale degli arresti domiciliari nei confronti di un imprenditore romano, allo stato gravemente indiziato dei reati di autoriciclaggio e omesso versamento di imposte, nonché un decreto di sequestro preventivo, anche per equivalente, di beni per un valore pari a 11.437.340 di euro e delle quote sociali di 17 società.

leggi tutto…

Napoli, “Giornata Internazionale dello Sport per lo Sviluppo e la Pace”

in Campania by

Mercoledì 6 aprile 2022 dalle ore 15:00, sui canali social dell’Università Telematica Pegaso, si terrà un webinar in occasione della Giornata Internazionale dello Sport per lo Sviluppo e la Pace.

leggi tutto…

La decisione del Cts si fa attendere: sorprese eclatanti sul nodo “capienza”?

in News by

Il responso era atteso ieri in tarda serata. Ma l’ufficialità non è arrivata. Sta di fatto che la strada sembra ormai tracciata e, di conseguenza, non dovrebbero esserci sorprese eclatanti sul nodo relativo alla capienza da aumentare nei luoghi in cui si svolgono attività culturali, sportive, sociali e ricreative: fino all’80% della capienza in cinema e teatri, dal 66 al 75% per stadi e concerti.

Il Comitato Tecnico Scientifico deve sciogliere le riserve ed esprimere il parere richiesto dal Governo Draghi entro il 30 settembre. Cinema, musica e sport stanno per vedere la luce in fondo al tunnel, mentre per le discoteche si dovrà attendere ancora.

Green pass e sport, Vezzali: “Verso 75% capienza impianti, obiettivo 100%”

in News by

“Lo sport è la locomotiva emotiva del paese, insegna a gestire il tempo e a organizzarlo al meglio”. Lo ha detto il sottosegretario allo sport Valentina Vezzali.

Parlando poi del problema Covid e del vaccino, Vezzali ha detto che la situazione epidemiologica è migliorata e ieri con il Cts con cui abbiamo discusso è emersa la volontà di andare verso la capienza più ampia negli stadi. Verso il 75 per cento all’aperto e il 50 per cento al chiuso. L’obiettivo è arrivare gradualmente alla presenza totale”.

Estate magica per l’Italia: si continua a sognare con le paralimpiadi

in Campania by

Dopo la conquista dell’Europeo di calcio, il record di medaglie a Tokyo 2020 – con ben 5 ori nell’atletica – ora sta facendo faville nei giochi paraolimpici. Sono già 38 le medaglie conquistate, frutto di 10 ori, 15 argenti e 13 bronzi. Una spedizione più che vittoriosa alla quale ha fatto parte anche la napoletana Assunta Legnante, che nella notte italiana, ha portato a casa una medaglia d’argento nella specialità del lancio del disco.

leggi tutto…

Riaperture, per Anif significa “Distruggere l’intero settore”

in News by

Una lettera aperta alla Presidenza del consiglio e al sottosegretario allo sport Valentina Vezzali per chiedere di anticipare alla prima decade di maggio la riapertura di piscine e palestre, sprangate per decreto dall’ottobre scorso.

Il mittente è stato l’Anif, l’associazione nazionale impianti sport e fitness, parecchio contrariata, come spiega all’AGI il presidente Giampaolo Duregon, dalla data del primo giugno prevista dalla road map delle riaperture. “Lotteremo per ripartire prima. Il fatto che sia stata finalmente calendarizzata la ripresa dell’attività è un dato positivo – premette – ma farci riaprire il primo giugno, per ultimi, significa distruggere un intero settore”.

Vezzali: “Nel prossimo dl nessuno sarà dimenticato”

in News by

“Nel prossimo decreto nessuno sarà dimenticato e tutti avranno quello che il governo può dare per far sentire la nostra vicinanza” – questo il messaggio di speranza della sottosegretaria allo Sport, Valentina Vezzali, a margine della conferenza di presentazione della Cev Champions League Super Final 2021.

leggi tutto…

Napoli, Oshimen promette bene

in Campania/Campania News/News/Sport by

Parma – Il Napoli torna dalla trasferta di Parma con tre punti e tanti sorrisi riassumibili in tre nomi: Mertens, Insigne e il nuovo arrivato Victor Osimhen.

I primi due sono nomi “abitudinari” in questo Napoli. Mertens è il calciatore che ha segnato di più nella storia del team, più di totem calcistici come Maradona e, in misura minore ma ugualmente amato, Marek Hamsik. Insigne è il capitano, napoletano, che con la tifoseria ha vissuto sempre alti e bassi, che ogni tanto ha quasi manifestato interesse ad andare via, ad “emigrare” verso altri lidi, chiamato forse da sirene milanesi (ma non milaniste).

Entrambi ieri ci hanno messo lo zampino. Il primo in totale scioltezza, dopo aver approfittato di un errore della retroguardia parmense, grazie all’intervento di Osimhen, e il secondo a porta vuota, lesto ad approfittare di una respinta troppo leggera di Sepe.

E il terzo, che non ha messo la palla in rete, si è fatto notare con inserimenti giusti, tacchetti smarcanti (uno ha portato il palo di Insigne), si è portato l’uomo in molte occasioni lasciando spazio di manovra ai compagni di attacco. “Mi ricorda Cavani“, ha detto Capitan Insigne. E i tifosi sperano, sognano, che il giovane nigeriano riesca ad avere un impatto simile nel corso del tempo.

Per ora: buona la prima. Vedremo le altre.

Davide Paolino

 

 

Spadafora: “Fondi fino a 140mln per impiantistica sportiva”

in Breaking news/News/Primo Piano by

Il Ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, è intervenuto a Torre del Greco durante un’iniziativa pubblica. Ecco le parole riportate dall’ANSA: “Come ministero abbiamo in corso un bando sull’impiantistica sportiva: un’occasione importante per adire a fondi fino a 140 milioni di euro. La scadenza per presentare domanda è fissata al 30 Settembre ma stiamo lavorando per concedere una proroga. Possono portare progetti Comuni, società sportive ma anche istituzioni religiose: unica necessità, prevedere all’interno del progetto esecutivo la forte partecipazione delle fasce deboli, per permettere il coinvolgimento di tutti. Rispetto al precedente analogo bando di due anni e mezzo fa, i soldi a disposizione sono raddoppiati. Fondamentale sarà dare risposte rapide una volta terminati i tempi per la consegna dei progetti“.

Francesco Antonio Ricciardi

Go to Top