DAILY MAGAZINE

Tag archive

speranza

von der Leyen, discussa accelerazione ok Ema. Speranza: “le prossime settimane saranno difficili”

in News by

La presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, ha proceduto nella discussione delle “linee guida per l’accelerazione dell’autorizzazione dell’Ema” e della “potenziale autorizzazione di emergenza dell’Ue” dei vaccini, durante una riunione della task force istituita per la lotta al Covid19, preparativi del Green pass per la mobilità.

leggi tutto…

Coldiretti sulla Pasqua blindata: perdite per 1,2 mld di euro

in News by

La Coldiretti analizza la situazione economica dell’Italia in riferimento all’annuncio del ministro della Salute Roberto Speranza sull’entrata in vigore del nuovo Dpcm dal 6 marzo al 6 aprile. Tale decisione pesa ancora una volta sulla mobilità che riguarda anche il primo lungo weekend primaverile di festa che rappresenta anche l’occasione – sottolinea la Coldiretti in una nota- per le consuete gite fuori porta di Pasqua e Pasquetta.

leggi tutto…

Speranza chiede il rispetto dei patti a Pfizer

in News by

Il Ministro della Salute Roberto Speranza ha parlato della questione vaccini a “Stasera Italia Weekend”: “La campagna è partita con il piede giusto, abbiamo superato il milione di dosi e questi numeri sono destinati a crescere, così come avverrà in Europa. La situazione è buona, ma chiediamo a Pfizer di rispettare i patti, con serietà e rigore. Ci dicono che dalla prossima settimana tornerà tutto alla normalità, ma siamo rigorosi e chiediamo che venga rispettato tutto nel dettaglio. La macchina ha bisogno di assoluta puntualità”.

Speranza: “Non abbiamo vinto il virus, dobbiamo tenere alto il livello di attenzione”

in News by

Il Ministro della Salute Roberto Speranza ha rilasciato alcune dichiarazioni a margine del webinar “A me il braccio please. Vaccinare contro il Covid-19 gli operatori sanitari” organizzato dalla Federazione italiana medici pediatri (Fimp): Non abbiamo ancora sconfitto il virus, c’è bisogno di tenere alto il livello di attenzione e di proseguire con comportamenti rispettosi. Il Covid continua a circolare in Europa ed è un avversario temibile. Le vaccinazioni? Siamo partiti con un ritmo importante, ma siamo ancora all’inizio del percorso nonostante il superamento delle 500.000 vaccinazioni. Credo però sia un segnale importante e voglio esprimere gratitudine a tutti gli operatori del servizio sanitario nazionale che ci hanno consentito di raggiungere questo traguardo; ci auguriamo che a seguito di Pfizer e Moderna ci siano altre aziende che possono aiutarci con i loro vaccino. Vaccinarsi è fondamentale ed è la strada principale per uscire da questa crisi”. 

Speranza esulta: “Giornata storica”

in News/Primo Piano by

Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, ha parlato ai microfoni di Sky della giornata di oggi, dedicata interamente alle prima vaccinazioni nel nostro paese: “È una giornata che aspettavamo da tempo. Arriva la luce ma bisogna resistere ancora alcuni mesi. Non è finita ancora e serve continuare a rispettare tutte le regole anti Covid. È come se dopo una lunga notte, potessimo finalmente rivedere l’alba. Il mattino però è ancora lontano. Dal 7 gennaio si tornerà a questo sistema, che ha dimostrato di funzionare. Ho fiducia negli italiani, a ogni passaggio hanno sempre dimostrato di capire e di essere persone responsabili. Penso che di fronte a chi ha dubbi o paure sul vaccino, le istituzioni debbano rispondere con trasparenza, portando le evidenze scientifiche. Senza insulti. Il suo arrivo è un punto di svolta, ma abbiamo bisogno che si vaccinino tra i 10 e i 15 milioni di persone, numeri che avremo in primavera inoltrata. Vaccino obbligatorio? Tutta Europa ha scelto un’altra strada“.

Speranza: “Non sarà un Natale come gli altri, il virus circola ancora”

in News by

Il Ministro della Salute Roberto Speranza ha parlato durante “Live Non è la D’Urso” del periodo natalizio: “Sappiamo che sarà un Natale diverso, il virus è ancora tra noi. Il coprifuoco? È una norma già vigente e credo vada confermata ulteriormente. Ci stiamo preparando per una grande campagna vaccinale e sia pur non prevedendo obbligatorietà sono convinto che gli italiani ci daranno la risposta che attendiamo”.

Tre regioni passano in zona arancione, Liguria e Sicilia tornano gialle

in News by

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato un provvedimento con il quale viene disposto il passaggio di Piemonte, Lombardia e Calabria in zona arancione e di Liguria e Sicilia in zona gialla. Il cambio fascia per la Lombardia era già stato annunciato dal Presidente Attilio Fontana.

Speranza: “Serve cautela sulle piste da sci, non possiamo commettere gli errori dell’estate”

in News by

Il ministro della Salute Roberto Speranza è intervenuto durante “Di Martedì” affrontando il problema epidemiologico: “Parleremo con le Regioni, non voglio polemiche: capisco che dietro le piste da sci ci sono tante persone che lavorano, ma dobbiamo evitare tantissime occasioni di aggregazione, l’errore della scorsa estate non può essere ripetuto. Bisogna evitare spostamenti non necessari e restare a casa tutte le volte che è possibile”.

Stato di emergenza prorogato fino al 31 Gennaio. Mascherine obbligatorie

in Breaking news/News by

Il Consiglio dei Ministri ha approvato le nuove norme che prorogano lo stato di emergenza fino al 31 Gennaio, esattamente ad un anno dalla proclamazione da parte del Governo Conte II.

Mascherine obbligatorie fin da subito: per tutti c’è l’obbligo di indossarle all’aperto quando si è vicini a persone non conviventi. Si potrà fare attività fisica senza mascherina, esclusi dall’obbligo tutti i bambini sotto i sei anni.

Go to Top