DAILY MAGAZINE

Tag archive

sommavesuviana

Allarme covid nelle scuole vesuviane: scatta l’ordinanza del sindaco

in Campania by

Ben 9 casi covid al plesso scolastico delle scuole Medie situato sul prolungamento di Via Aldo Moro, si tratta del plesso “Summa Villa” appartenente alla platea scolastica delle medie “San Giovanni Bosco – Summa Villa”. Di questi 9 ben 7 sono studenti e due insegnanti.

Il plesso è stato chiuso e rimarrà chiuso fino al 3 Novembre. Le classi continueranno l’attività con Didattica a Distanza. Chiedo a tutti i cittadini un senso di responsabilità profonda e dunque di indossare tassativamente la mascherina quando si parla con altre persone, mantenere il distanziamento, evitare feste, assembramenti e soprattutto evitare di entrare in ambienti chiusi senza indossare la mascherina e igienizzare le mani. Ricordo che è importante vaccinarsi ma non basta. Anche tutti coloro i quali hanno fatto due dosi di vaccino devono continuare a rispettare tutte le norme di sicurezza sanitaria.  Spesso la trasmissione del virus avviene in ambiente extrascolastico e dunque invitiamo tutti i ragazzi e gli adulti a rispettare le norme negli ambienti di lavoro, nei locali ed anche fuori in particolare quando vediamo assembramenti. Ricordo che in tutti i locali è obbligatoria la mascherina ed è obbligatorio il green pass. Il Green Pass è utile anche per evitare che positivi possano eventualmente entrare in ambienti chiusi”. Lo ha dichiarato Salvatore Di Sarno, sindaco di Somma Vesuviana, nel napoletano.

Anche a Somma Vesuviana ritornano le sedute in presenza del Consiglio Comunale

in Campania by

“Anche a Somma Vesuviana da questa sera le sedute del Consiglio Comunale sono ritornate in presenza. Finalmente ritorniamo ad incontrarci nell’aula deputata al confronto. In questi 4 anni abbiamo cercato di fare un lavoro che desse la possibilità a Somma Vesuviana di recuperare alcuni ritardi Al centro del dibattito temi importanti legati alla viabilità e alle scuole. In questi 16 mesi di Covid non ci siamo mai fermati. La Giunta oggi, ha invece approvato provvedimenti in merito di messa in sicurezza del territorio dal dissesto idrogeologico e sulla sicurezza sismica dei plessi scolastici. Sono provvedimenti essenziali per dare alla comunità scuole ancora più sicure e belle”. Lo ha affermato Salvatore Di Sarno, sindaco di Somma Vesuviana nel napoletano.

Importante anche l’ordinanza riguardante il Cimitero. “Ricordo ai concittadini che l’ordinanza in vigore  prevede l’apertura continua del Cimitero dalle ore 7 e 30 alle ore 17, tutti i giorni, dal 25 Ottobre al 2 Novembre.  L’accesso veicolare già autorizzato agli aventi diritto sarà consentito nei soli giorni del 26 – 27 e 28 Ottobre. Inoltre dal giorno 23 Ottobre – ha affermato Di Sarno – sono state sospese tutte le attività edilizie  all’interno del Cimitero e lo saranno fino al 3 Novembre, ad eccezione di quelle strettamente connesse alla tumulazione dei defunti. Per accedere al Cimitero tutti devono obbligatoriamente essere muniti di mascherina, rispettare il distanziamento, evitare assembramenti, garantire l’igiene delle mani. L’ingresso al Cimitero sarà contingentato e con predisposizione di ingressi e uscita separati.

Inoltre, siamo dinanzi ad una grande occasione: utilizzare i mezzi pubblici per raggiungere il Cimitero. Ad esempio, lo potremmo fare con il treno e con il bus. Ricordo che il bus si ferma proprio in prossimità del Cimitero. Dunque, se fosse possibile, sarebbe auspicabile l’uso dei mezzi pubblici per favorire un decongestionamento del traffico. I mezzi pubblici sono sicuri, l’importante è rispettare le norme di sicurezza sanitaria”.

Sospesa per allerta meteo l’iniziativa “Somma Città della Salute”

in Campania by

A causa delle condizioni meteorologiche avverse, l’iniziativa “Somma Città della Salute” che avrebbe dovuto svolgersi oggi in Piazza Vittorio Emanuele III a Somma Vesuviana, è stata rimandata.

 “A causa delle condizioni meteorologiche avverse, l’iniziativa prevista per oggi “Somma Città della Salute: stop ictus, stop infarto” che avrebbe dovuto svolgersi dalle ore 9 alle 18 di oggi in Piazza Vittorio Emanuele III e programmata nell’ambito del progetto “Rinascere” è stata rimandata. Comunicheremo al più presto la nuova data ma non è esclusa la possibilità di fissarla per Domenica 17 Ottobre con le stesse modalità e orario”.  Lo ha annunciato Salvatore Di Sarno, sindaco di Somma Vesuviana nel napoletano.

Somma Vesuviana: al via ai lavori dell’antica cappella del Santo Rosario

in Campania by

Trovata la soluzione al problema strutturale dell’antica cappella del Santo Rosario al Cimitero di Somma Vesuviana.

“C’è una svolta per la Congrega del Santo Rosario al Cimitero di Somma Vesuviana. I lavori erano stati sospesi a causa di problemi strutturali alle murature. Infatti in seguito a delle verifiche, le murature spogliate dei marmi, erano uscite bagnate e sottili. Ora è stata trovata una soluzione che consentirà la ripresa dei lavori nelle prossime settimane”. Lo ha annunciato Sergio D’Avino, Assessore ai Servizi Cimiteriali del Comune di Somma Vesuviana.

Lavori che erano iniziati nei mesi scorsi quando l’Amministrazione guidata dal sindaco Salvatore Di Sarno era riuscita a sbloccare una situazione, quella relativa alla Cappella del Santo Rosario che durava da ben 30 anni!

“Abbiamo sbloccato una situazione che durava da ben 30 anni. Il cimitero di Somma Vesuviana, venne inaugurato il 5 dicembre del 1839. Nel mese di Aprile, in seguito alla fase iniziale dei lavori di ristrutturazione della Cappella della Congrega del Santo Rosario – ha concluso D’Avino –  attesi da ben 30 anni, venne identificata anche la tomba del prestigioso filosofo italiano Francesco Montalto, confidente di Benedetto Croce. La stessa Congrega del Santo Rosario rappresenta una struttura antica risalente al XIX secolo. Dunque si tratta di lavori complessi. Centinaia di persone attendevano una risposta da ben 30 anni, in quanto possessori di loculi all’interno della Cappella del Santo Rosario. In Primavera era stato dato il via alle operazioni. Poi la scoperta dei problemi strutturali ed ora la soluzione trovata dalla ditta appaltatrice”.

Somma Vesuviana, aggiornamento covid nella platea scolastica

in News by

“Due positivi nella platea scolastica delle medie San Giovanni Bosco – Summa Villa. Le due classi sono state già messe in quarantena, i casi isolati. Sottolineando che nel nostro paese abbiamo solo 21 positivi attivi, invito però la popolazione al rigoroso rispetto delle norme anti Covid. Si vedono persone senza mascherina, magari anche nei bar e nei locali. Questo non va bene perché potrebbe farci correre il rischio di un ulteriore allungamento della pandemia a danno di giovani e non giovani che ancora non hanno fatto la doppia dose. Rinnovo altresì l’appello ai giovani a vaccinarsi e tale appello è aperto anche agli adulti che non hanno fatto ancora la prima dose o che sono restii sulla terza. Non bisogna dimenticare che un potenziale rischio varianti potrebbe ancora esserci. Invito tutti alla prudenza”.

Lo ha affermato Salvatore Di Sarno, sindaco di Somma Vesuviana nel napoletano.

Somma Vesuviana ha ricordato con l’arte tutte le vittime del Covid

in Campania by

“Una sedia vuota perché il Covid ci ha tolto tanti amici, tante persone care e noi siamo stati impotenti. La sedia vuota rappresenta la continuità del rapporto di amicizia, di affetto sia musicale che amicale con Peppe Castaldo, il nostro bassista ma quella rappresenta tutte le scomparse a causa del Covid. Avremmo voluto ricordarli uno ad uno, citando i loro nomi ma dal Comune hanno spiegato che per le norme sulla privacy non era possibile ed allora abbiamo voluto abbracciare tutti loro, dedicando una serata magica con canzoni degli anni 60 – 70 – 80 e classiche napoletane sperando che abbiamo fatto una cosa gradita soprattutto ai familiari delle vittime del Covid. Sono sicuro che loro ci hanno assistito, aiutato nel portare avanti senza troppe sofferenze questa magica serata. Un grazie al sindaco, Salvatore Di Sarno, all’Assessore alla Cultura, Rosalinda Perna e al Presidente del Consiglio Comunale, Giuseppe Sommese, ma un grazie anche all’ufficio stampa che con costanza promuove tutte le iniziative culturali di Somma Vesuviana” – dichiara Ciro Seraponte, Presidente dell’Associazione Musicale “Antonio Seraponte” dedicata al maestro, scomparso anni fa e che ha impegnato tutta la sua vita nella formazione musicale, culturale e morale dei giovani. E grazie all’Associazione è nato anche un bellissimo progetto che con il coinvolgimento delle scuole sta ridando linfa alla costruzione della Banda Musicale.

Una splendida serata piena di cultura con duplice evento culturale. La prima parte dedicata a “Summa Vesuvius”, mostra di Arti Visive e Figurative a cura di Maria Vitolo , narrazione del rapporto del territorio con il suo Vulcano, da parte di artisti non sommesi ma provenienti dal Nord Italia, dunque il racconto con gli occhi di chi osserva dall’esterno. La mostra è in esposizione presso la Sala del Cenacolo del Complesso Monumentale di Santa Maria del Pozzo fino a Sabato 2 di Ottobre con opere di artisti importanti come: Mackici Otsuka, Maurizio Gabbana, Matteo Bosi, Omar Galliani, Massimiliano Galliani, Franco Mulas

La seconda parte della serata è stata tutta dedicata a “Insieme per la Ripresa” con l’Associazione “Antonio Seraponte” in ricordo di quelle vite spezzate dal Covid.

Somma Vesuviana: sversavano illecitamente rifiuti solidi nelle aree rurali del Comune

in Campania by

“Andavamo a bonificare ogni sera un’area in Via Pigno nella zona Reviglione ma puntualmente il giorno dopo l’area era nuovamente piena di rifiuti. Grazie al sistema di Video – Sorveglianza siamo riusciti ad individuare i mezzi dai quali venivano sversati rifiuti solidi. Abbiamo scoperto un ingente quantitativo di rifiuti abbandonati. Le persone sono state individuate e sanzionate per un totale di ben 12 sanzioni amministrative. Tolleranza zero nei confronti di tutti coloro i quali sversano rifiuti in modo illecito attaccando in questo la qualità della vita dell’intera comunità e il patrimonio ambientale.” – annuncia pochi minuti fa, Salvatore Di Sarno, Sindaco di Somma Vesuviana nel napoletano.

“E’ necessario, a mio parere, intervenire con la legislazione nazionale per rendere le sanzioni davvero pesanti. Questi sono dei veri reati ambientali. Un plauso ai Carabinieri Parchi Stazione di Ottaviano guidati dal Comandante Pellegrino Passariello, al Comando della Polizia Municipale di Somma Vesuviana, guidato dal tenente – colonnello Claudio Russo, e all’Ufficio Ecologia del Comune di Somma Vesuviana, per avere condotto un’operazione complessa” – conclude il primo cittadino.

Somma Vesuviana scende in campo contro la violenza

in Campania by


“Il Consiglio degli Avvocati di Nola (Coa) è costantemente attivo sul tema della violenza – ha affermato l’avv. Sonia Napolitano, Segretario del Consiglio degli Avvocati di Nola –abbiamo dato vita ad un protocollo sottoscritto con la Procura, con il Tribunale di Nola, con l’associazione no profit “Codice famiglia” realizzando un sistema integrato che si occupa di difesa degli individui” uno spazio ascolto e accoglienza al quale rivolgersi per avere informazioni e assistenza, al quale il Coa fornisce la reperibilità di due avvocati, parte di una short list predisposta dallo stesso, a cui fanno parte avvocati iscritti al gratuito patrocinio, che garantiscono un’assistenza giudiziaria, civile e penale. Ritengo il reato un torto alla società e da rappresentante della legalità dobbiamo garantire la tutela dei diritti individuali costituzionalmente garantiti bisogna continuare partendo da quello che si è fatto per fare di più e per evitare ridurre gli episodi e do garantire i diritti alla persona”.

Alla Conferenza hanno preso parte anche Iolanda Marrazzo, Dirigente alle Politiche Sociali di Somma Vesuviana, la sociologa Maddalena Molaro, gli assessori Rosalinda Perna, alla Cultura e Luisa Cerciello alle Pari Opportunità.
“Il mancato confronto tra uomo e donna porta ad azioni che causano solo dolori soprattutto ai figli che restano soli – ha affermato Salvatore Di Sarno, sindaco di Somma Vesuviana – e per questo è essenziale la sinergia piena tra istituzioni e associazioni per cercare di tutelare il tessuto sociale. Siamo in presenza di un fenomeno che non da respiro. Ci sono persone, donne che si confidano con me e mi dicono: “Mio marito mi picchia” e allora io dico: “Perché non lo denunci?” . Non lo fanno perché non hanno la forza, pensano ai figli. Ed allora noi istituzioni dobbiamo agire e farlo soprattutto parlando agli studenti. C’è il padre che esercita violenza sulla donna ma ci sono casi anche di madri che fanno la stessa cosa sui padri. La violenza però non è solo all’interno degli ambienti familiari. Non c’è rispetto, non c’è dialogo, non c’è più lo sguardo degli occhi verso altri occhi. Dunque questa Amministrazione sarà sempre nelle scuole per agire cercando di attivare politiche di educazione che mettano al centro la persona!”.

Somma Vesuviana, riapre il Parco Europa con un’area fitness per i ragazzi

in Campania by

“Da Lunedì 13 Settembre dalle ore 9 alle ore 21 riapertura di Parco Europa con nuovi giochi ed una grande novità: area fitness per i ragazzi. E’ dunque terminata l’installazione di una prima parte di nuovi giochi. Parco Europa avrà orari di apertura e chiusura e a tal riguardo, come già anticipato in precedenza, impiegheremo i cittadini che percepiscono il reddito di cittadinanza nel servizio di assistenza e di controllo e di cura del Parco Europa. I passaggi successivi saranno la riattivazione del bar e l’arrivo di altri giochi nuovi”. Lo ha annunciato Sergio D’Avino, Assessore alle Politiche Sociali e Giovanili del Comune di Somma Vesuviana.

“Da Lunedì i ragazzi potranno riappropriarsi di questi spazi – ha dichiarato  Salvatore Di Sarno, sindaco di Somma Vesuvianama non è finita in quanto è stato finanziato anche il progetto di una Villa Comunale che sarebbe la prima per Somma Vesuviana”.

Somma Vesuviana: “Ora vaccinare i ragazzi è importante!”

in Campania by

“Su 2443 alunni della platea sommese, ad oggi solo il 47% ha fatto la prima dose – ha affermato Ciro Cimmino, Assessore alla Pubblica Istruzione – e dunque dobbiamo puntare almeno al 70 – 80%. Anche io ho vaccinato i miei figli minori. L’emergenza non è finita ma adesso si ritorna in presenza. Garantiamo la costante presenza e vicinanza ai dirigenti scolastici ed anche i nostri sopralluoghi saranno costanti in tutti i plessi. Però adesso è fondamentale vaccinare. Le vaccinazioni a Somma Vesuviana stanno andando bene però è necessaria la collaborazione dei genitori ai quali rivolgiamo un chiaro appello: vacciniamo al più presto i ragazzi.

Si lavora costantemente sia sul fronte pandemia ma anche per dare a Somma Vesuviana nuovi plessi scolastici, strutture più adeguate, scuole dotate di laboratorio e di spazi.

“Stiamo partecipando a tutti i bandi di finanziamento e ad oggi non abbiamo perso neanche un finanziamento per le scuole – ha dichiarato Salvatore Esposito, Assessore all’Edilizia Scolastica – e non solo stiamo puntando alla realizzazione di nuove scuole, ma soprattutto stiamo lavorando anche sulla manutenzione ed il controllo dei solai nelle scuole. A Don Minzoni, Secondo Circolo Didattico, partiranno lavori per l’ampliamento delle aule. In località Santa Maria del Pozzo avremo una nuova scuola elementare, poi c’è già il progetto per la realizzazione di una Villa Comunale con all’interno una cittadella scolastica. Dunque, manutenzione del patrimonio scolastico esistente ma realizzazione anche di scuole completamente nuove”.

1 2 3 6
Go to Top