DAILY MAGAZINE

Tag archive

Ospedale del mare

Campania, in arrivo i primi profughi dall’Ucraina presso l’edificio albergo dell’Ospedale del mare

in Campania by

Arriveranno a Napoli già nel pomeriggio di oggi i primi cittadini provenienti dall’Ucraina. La Protezione Civile regionale, con il supporto dell’ASL Napoli 1 Centro, ha già provveduto – sin dai giorni scorsi quando la Regione su indicazione del Presidente De Luca ha avviato la programmazione degli aiuti – ad organizzare il Centro di prima accoglienza.

leggi tutto…

Asl Napoli 1: “Lavoriamo per Ospedale del mare”

in News by

Un serio danno all’impianto di acqua calda e riscaldamento che alimenta l’Ospedale del Mare. È quello generato dalla voragine che ha interessato l’8 gennaio l’area parcheggio del presidio ospedaliero.

Restano, soprattutto in concomitanza con l’abbassamento delle temperature, disagi per pazienti e personale. Ad affermarlo è la stessa Asl Napoli 1 in seguito alla diffusione della lettera dei sindacati.

“Proprio nell’ottica – si legge – di riuscire a porre rimedio nel più breve tempo possibile, i tecnici ASL lavorano senza sosta e la direzione strategica ha predisposto ogni atto utile a realizzare un allacciamento temporaneo ad una centrale provvisoria che è già stata ordinata e che arriverà nelle prossime ore a Ponticelli. Per procedere nel più breve tempo possibile, questa mattina è stata presentata un’istanza di dissequestro temporaneo di una minima parte dell’area per realizzare l’opera temporanea con tutte le precauzioni necessarie a salvaguardare le finalità processuali dell’adottata misura cautelare. Il dissequestro temporaneo di questa piccola porzione di terreno consentirà di completare i lavori. Sono state emanate ulteriori misure organizzative rispetto a quanto già disposto dopo l’interruzione dell’impianto, misure finalizzate all’operatività del presidio ospedaliero alle sole attività di emergenza o attività critiche per prognosi quoad vitam, nonché a fornire il massimo“.

Nursind sul crollo all’Ospedale del mare: “Forte preoccupazione”

in News by

La Segreteria territoriale del sindacato degli infermieri Nursind, esprime “forte preoccupazione per i lavoratori dell’ospedale del mare, fortunatamente l’evento è accaduto nelle prime ore del giorno, ma se qualcuno fosse transitato di lì al momento del crollo non avrebbe avuto scampo“.

Il riferimento è al crollo avvenuto venerdì all’esterno del nosocomio. “Si è sfiorata la tragedia, un evento che avrebbe potuto avere conseguenze drammatiche – fanno sapere dal sindacato – Certo è, molti dipendenti sono scossi, e mostrano segni di inquietudine per quanto accaduto, avendo più volte transitato nell’area interessata dal crollo. La sicurezza dei lavoratori non può essere determinata dal caso“.

Assistere ad eventi di questo tipo pone molti interrogativi se si pensa che è un ospedale di nuova costruzione e che per di più sorge in una zona a rischio sismico – conclude il Nursind – Facciamo un appello alla magistratura affinché individui i reali responsabili del crollo. Inoltre, crediamo che è bene che venga avviata una verifica strutturale di tutte le aree dell’ospedale, per la sicurezza degli utenti e dei dipendenti, onde evitare che in futuro siano da escludere episodi di questo tipo che per un caso non si sono tradotti in tragedia“.

Go to Top