DAILY MAGAZINE

Tag archive

novembre

Campania, bollettino di martedì 23 Novembre

in Campania by

Aggiornamenti dal bollettino ordinario dell’Unità di crisi della Regione Campania di martedì 23 Novembre.
Dai 33.733 tamponi antigenici e molecolari sono 750 i positivi odierni. Nove sono i deceduti, cinque dei quali morti in precedenza, ma registrati ieri.
I posti di terapia intensiva occupati sono 22 e 302 quelli in degenza.

Coronavirus in Italia: 20mila nuovi positivi e 541 decessi. Tasso di positività stabile

in News by

La Protezione Civile ha diramato il bollettino di aggiornamento relativamente al contagio da coronavirus nel Paese per l’ultima domenica di novembre: i nuovi positivi nelle ultime 24 ore sono 20.648, i guariti 13.642 mentre si segnalano 541 deceduti. Si svuotano ulteriormente terapie intensive (-9) e ricoveri ordinari (-420). Il numero di tamponi processati è stato di 176.934 per un tasso di positività che rimane costante all’11,7%. La Regione che fa segnare il maggior numero di positivi è la Lombardia con 3203.

Covid-19, i dati in Campania: scendono ancora i nuovi positivi

in Campania News by

La Regione Campania, attraverso l’Unità di Crisi, ha comunicato il nuovo bollettino relativo al contagio da coronavirus: nella giornata di domenica 29 novembre ci sono 2022 nuovi positivi (di cui 161 sintomatici) con 1583 guariti e 36 deceduti (11 deceduti nelle ultime 48 ore e 25 deceduti in precedenza, ma registrati ieri). Il numero di tamponi effettuati è di 19063 per una percentuale tra positivi riscontrati e test processati è del 10,6. Per quanto concerne il report di posti letto a disposizione della Regione: su 656 posti di terapia intensiva attivati 183 ne sono occupati; su 3160 posti di degenza ordinaria attivati 2165 sono occupati.

Covid in Campania, il bollettino dell’Unità di Crisi

in Campania News by

L’Unità di Crisi della Regione Campania ha pubblicato il bollettino di aggiornamento Covid-19: si riportano 2924 nuovi positivi (2650 asintomatici, 274 sintomatici), 2263 guariti e 63 deceduti (37 vittime nelle ultime 24 ore e 26 deceduti in precedenza, ma registrati ieri). Per quanto concerne il report di posti letto a disposizione della Regione: su 656 posti di terapia intensiva disponibili 184 ne sono occupati; su 3160 posti di degenza ordinaria disponibili ne sono occupati 2188.

Covid-19, quasi 29mila contagiati e 827 deceduti nelle ultime 24 ore

in News by

La Protezione Civile ha diramato il bollettino di aggiornamento quotidiano relativo al contagio da SARS-CoV-2 per la giornata del 27 novembre: si segnalano 28.352 nuovi positivi, 827 morti e 35.467 guariti nelle ultime 24 ore. Il numero di tamponi processati è pari a 222.803 per un tasso di positività che aumenta leggermente al 12,7% (+0,3). Buone notizie arrivano però dai ricoveri, ci sono -64 posti in terapia intensiva e -354 ricoveri ordinari. La Regione che fa segnare il maggior numero di incremento di positivi è la Lombardia con 5389.

De Luca: “Le scuole riapriranno il 9 gennaio”

in News by

Il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca è intervenuto nella consueta conferenza stampa di aggiornamento Covid-19: “C’è stata una riunione tra Regioni e Governo e c’è una cosa concreta che è emersa: l’orientamento di aprire le scuole il 9 gennaio. Si poteva immaginare di aprire le scuole il 9 dicembre per poi chiuderle a Natale e poi riaprire a gennaio? Non ci sono parole, siamo un Paese dove le cose più semplici e normali sono una conquista. Mi auguro si apra a gennaio cercando di limitare il contagio e potendo riaprire in sicurezza”.

Mobilitazione dei medici fissata per il 23 novembre

in Campania News by

Anaao Assomed lancia il cosiddetto D-day, la giornata di mobilitazione dei medici fissata per il prossimo 23 novembre. Il sindacato campano dichiara: “In un momento di grande difficoltà come quello della seconda ondata pandemica, ci sono deficit di organizzazione ed i continui comportamenti al limite di sostenibilità ed accettabilità delle Aziende ed il silenzio istituzionale ci spingono a questa mobilitazione”. La “D” del D-day sta per diffida che dovrà essere inviata per utilizzo improprio di personale e per dignità, diritti e decoro della professione, calpestati in questa fase delicata. Il sindacato dei camici bianchi regionale poi conclude: “Non accettiamo la mancanza di tutele per chi deve curare i cittadini, non ci tiriamo indietro, ma pretendiamo di poter erogare cure in sicurezza. Se si ammala il medico il rischio è di tutto il sistema”.

Covid-19 in Campania, il bollettino dell’Unità di Crisi

in News by

L’Unità di Crisi della Campania ha diramato il bollettino quotidiano sull’andamento epidemiologico in Regione, aggiornato a domenica 15 novembre: nelle ultime 24 ore si segnalano 3771 nuovi positivi (3214 asintomatici, 557 sintomatici), 35 deceduti (tra il 30 ottobre ed il 14 novembre) e 725 guariti. I tamponi effettuati sono stati 24.948, per un tasso di positività pari al 15,1%. Per quanto concerne il report dei posti letto: su 656 posti letto di terapia intensiva disponibili ne sono occupati 194; su 3160 posti letto di degenza disponibili 2224 ne sono occupati.

Aggiornamento Covid-19, leggera flessione: in Italia quasi 34.000 nuovi contagiati

in News by

La Protezione Civile ha diramato il consueto bollettino di aggiornamento sui contagi da coronavirus sul territorio italiano: nella giornata di domenica 15 novembre si registrano 33.979 nuovi contagiati, 546 morti e 9376 guariti. I tamponi processati sono stati 195.275 con un tasso di positività in lieve aumento (17,4%). Si segnalano altresì +116 persone in terapia intensiva e nuovi 649 ricoveri. Maglia nera per la Lombardia che fa segnare 8060 nuovi contagiati.

Anm, fissato a Napoli uno sciopero di 4 ore

in Campania News by

Anm ha informato con una nota ufficiale che il prossimo venerdì 13 novembre le organizzazioni sindacali Faisa Cisal, Filt Cisl, Filt Cgil, Orsa Tpl, Ugl Fna, Uiltrasporti, Usb e Faisa Confail hanno indetto sciopero del trasporto pubblico per 4 ore, con lo stop al servizio bus dalle 11 alle 15. Le ultime partenze saranno effettuate circa 30 minuti prima dell’inizio dello sciopero ed il servizio riprenderà 30 minuti dopo la fine. Alla base dello sciopero ci sono le richieste di miglioramento delle condizioni economiche e lavorative nonché le spettanze arretrate del 2016.

Go to Top