DAILY MAGAZINE

Tag archive

inail

Inail: “Più donne contagiate sul lavoro ma muoiono di più gli uomini”ad eccezione della Campania

in News by

La maggioranza dei casi mortali riguarda gli uomini (83,1%) e i lavoratori nelle fasce di età 50-64 anni (71,5%), over 64 anni (18,9%) e 35-49 anni (8,9%), mentre tra gli under 35 si registra solo lo 0,7% dei morti. Allargando l’analisi a tutti i contagi sul lavoro da Covid-19, il rapporto tra i generi si inverte. La quota femminile sul totale delle denunce, infatti, è pari al 68,5%. Emerge dal 19esimo report nazionale sui contagi sul lavoro da Covid-19 elaborato dalla Consulenza statistico attuariale dell’Inail, pubblicato oggi insieme alla versione aggiornata delle schede di approfondimento regionali.

Il numero delle lavoratrici contagiate supera quello dei lavoratori in tutte le regioni, a eccezione della Calabria, della Sicilia e della Campania, dove l’incidenza delle donne sul complesso delle infezioni di origine professionale è, rispettivamente, del 47,9%, del 46,1% e del 44,3%.  L’età media dall’inizio dell’epidemia è di 46 anni per i contagiati di entrambi i sessi e 58 e mezzo per i deceduti (57 per le donne, 59 per gli uomini). Il 42,5% del totale delle denunce riguarda la classe 50-64 anni. Seguono le fasce 35-49 anni (36,6%), under 35 anni (18,9%) e over 64 anni (2,0%).

Inail: “Con Covid forte calo malattie professionali”

in News by

I dati Inail del 2020 indicano un calo notevole delle denunce di malattia professionale. Lo si legge nella relazione annuale Inail, illustrata dal presidente Franco Bettoni alla Camera dei deputati. Le patologie denunciate sono state poco meno di 45mila, in diminuzione del 26,6% rispetto al 2019.

leggi tutto…

Inail, fino a maggio 175mila contagi su lavoro e 639 morti

in News by

Dall’inizio della pandemia allo scorso 31 maggio, le denunce di contagio sul lavoro da Covid-19 segnalate all’Inail sono 175.323, pari a quasi un quarto del totale delle denunce di infortunio pervenute da gennaio 2020 e al 4,2% del totale dei contagiati nazionali comunicati dall’Istituto superiore di sanità (Iss) alla stessa data.

leggi tutto…

Covid e lavoro: sottoscritto l’accordo tra Governo e parti sociali

in News by

all’attivazione di punti straordinari di vaccinazione anti – Covid-19 nei siti delle imprese e le misure per il contrasto e il contenimento della diffusione dell’epidemia negli ambienti lavorativi.

leggi tutto…

Covid, report Inail: 156.766 denunce infortuni e 499 morti

in News by

Il Report dell’Inail aggiornato al 28 febbraio registra 499 denunce di casi mortali, non tenendo tiene conti dei lavoratori non assicurati all’Inail come i medici di base e i farmacisti non dipendenti.

In totale sono 156.766 le denunce di infortunio sul lavoro da Covid-19 segnalate all’Inail dall’inizio dell’epidemia, circa un quarto del totale delle denunce di infortunio arrivate da gennaio 2020 e il 5,4% dei contagiati nazionali. Mentre la seconda ondata ha avuto sul lavoro un impatto più grande della prima: il periodo ottobre 2020-febbraio 2021 incide per il 64,4% sul totale delle denunce di infortunio da Covid-19

Inail: da Febbraio 303 morti per Covid sul lavoro

in Breaking news/News by

Sono dati che fanno male: da inizio pandemia ben 303 persone sono morte per coronavirus, essendo stati contagiate appunto sul posto di lavoro. Sono 27 in più rispetto al dato di rilevamento del 31 Luglio scorso. Un dato che è allarmante.

“L’incidenza di questi casi”, sottolinea l’Inail, “è del 19,4% rispetto al totale dei contagiati nazionali”. I più colpiti soprattutto gli uomini (83,8%), nelle fasce 50-64 anni (69,3%) e over 64 anni (19,8%). Inoltre, dai dati, si comprende che otto denunce su dieci sono concentrate nel Nord Italia.

©ANSA

Go to Top