DAILY MAGAZINE

Tag archive

anci

Anci e Legambiente: al via da Agropoli progetto per la cura di mare e ambiente

in Campania by

I parchi urbani, le spiagge, le aree protette, le aree verdi sono gli spazi pubblici che più sono mancati durante il lockdown e sono luoghi strategici per un rilancio delle relazioni sociali. Il progetto ha preso il via oggi con “Tutti sulla stessa barca”, che si è svolto presso il porto di Agropoli, una delle 4 azioni previste dal progetto in partenariato tra Anci Campania e Legambiente. Presenti il delegato all’ambiente e alla Protezione civile di Anci Campania e sindaco di Pellezzano, Francesco Morra. Si parte con Tutti sulla stessa barca, sette tappe nei porti cilentani (Agropoli, S Marco di Castellabate, Pollica-Acciaroli, Centola-Palinuro, Marina di Camerota, Scario di San Giovanni a Piro e Sapri) con una barca a vela testimone galleggiante su stili di vita green e sulla dieta mediterranea.

leggi tutto…

Palermo, incontro Anci per sviluppare una piattaforma comune

in News by

Il presidente di Anci Sicilia e sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, ha sottolineato che “il Sud, enorme bacino di risorse culturali, umane e naturali, può essere una grande opportunità di ritorno, non solo economico, degli investimenti destinati alla transizione digitale ed ecologica”.

leggi tutto…

Mattarella: “Il virus può colpire tutti, serve responsabilità”

in News by

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha parlato durante l’assemblea dell’Anci, affrontando diversi temi.

GUAI A DIVIDERSI – “C’è bisogno di senso di responsabilità per operare nella stessa direzione: giuste le critiche, ma non devono sfociare in politiche scomposte o nell’illusoria rincorda a vantaggi di parte a fronte di un nemico pericoloso che può travolgere tutti. Questo virus tende a dividerci e non possiamo permetterlo. Nessuno si lasci ingannare dal pensiero che “a me non succederà”: questa modalità di pensiero crea danni, soprattutto a persone che poi il virus l’hanno incrociato, stiamo ancora piangendo le morti di tante persone di tutte le età. Non dimentichiamolo”.

GRAVITÀ DELLA PANDEMIA – “Rendiamoci tutti conto della pandemia e della gravità della stessa. I Comuni non esitino ad assumere decisioni necessarie per tutelare la salute, che è un diritto fondamentale; a tal proposito serve una collaborazione istituzionale. Importante inoltre rafforzare la medicina territoriale”.

Go to Top