Stazione della Cumana dedicata a Maradona, il sindaco di Napoli escluso dagli invitati

in Campania News by

La stazione della Cumana di piazzale Tecchio sarà dedicata a Diego Armando Maradona, ma alla presentazione dei murales che narrano la storia del Napoli è stato escluso il sindaco di Napoli Luigi de Magistris. Saranno invece presenti il Presidente della Regione Vincenzo De Luca, il presidente azzurro Aurelio De Laurentiis, forse accompagnato da uno o più calciatori e il numero uno della Camera di commercio, Ciro Fiola. Anche in questo caso nuova disputa tra Comune e Regione e sul punto si è espresso Umberto De Gregorio, a capo dell’azienda di Trasporto Regionale (EAV) che ha avanzato l’iniziativa: “Nessun invito – si legge su Repubblica – ci saranno solo, il governatore, il Calcio Napoli e Fiola con gli sponsor che hanno finanziato l’iniziativa”. La storica stazione della Cumana sarà ribattezzata “Mostra-stadio Maradona”, questa è la proposta targata Eav, e anticiperà il piano del Comune che vorrebbe dedicare al Pibe anche la stazione della Linea 6 la cui apertura, però è ancora molto lontana.

Non ho alcuna voglia di fare polemica, ma se qualcuno pensa che abbiamo rubato l’idea al sindaco, devo replicare che non è così, perché il sindaco sta annunciando il nome di una stazione che forse aprirà tra alcuni mesi, noi abbiamo promosso una iniziativa artistica concepita sei mesi fa e non dopo la morte di Maradona, non c’è da parte nostra alcuna speculazione. E poi la stazione che porta allo stadio è quella della Cumana, nata 80 anni prima della Linea 6. Quest’opera vuole celebrare la storia del Calcio Napoli e Maradona rappresenta il culmine di questa storia. E per questo lo presenteremo con una coroncina, il re del calcio universale”.