Scia di rapine a mano armata nel salernitano: un arresto ma è caccia ai complici

in Campania by

Si prosegue nelle indagini dei colpevoli della scia di rapine a mano armata degli scorsi giorni nel salernitano. Oggi è stato arrestato uno dei tre autori delle due rapine messe a segno a Pontecagnano Faiano. 

Tra le ore 18:30 e le 19:30 di mercoledì, sono state compiute due rapine a mano armata presso un tabacchino di via Budetti ed un distributore di carburante in via dei Navigatorida due soggetti a bordo di uno scooter di con il volto coperto da passamontagna e casco. Uno dei due era armatodurante i colpi, l’autista aspettava fuori a bordo del mezzo, mentre il complice metteva a segno la rapina. Presso il tabacchino il bottino è stato pari a 500 euro circa, mentre nella seconda rapina, in cui il giovane benzinaio è stato anche colpito, è stato di 2.400 euro.

Le ricerche dei Carabinieri hanno fermato R.A., un classe ’95, trovato a bordo del mezzo usato per le rapine e con i due caschi: si tratterebbe di un terzo complice addetto al trasporto e all’occultamento del mezzo senza targa. Il 25enne è finito in carcere con l’accusa di rapina. Si indaga, dunque, per rintracciare gli altri due responsabili, che stanno continuando a provare a rapinare commercianti della zona di Pontecagnano ma con scarsi risultati.