Salerno. Detenuto riesce ad evadere, braccato dopo pochi minuti

in Breaking news/News by

Nel pomeriggio c’è stata una tentata evasione al carcere di Salerno: un giovane detenuto di circa trent’anni è riuscito ad allontanarsi dal carcere ma un agente del personale di polizia Penitenziaria, impiegata presso l’accettazione del settore colloqui, se ne è accorta prontamente dando l’allarme e procedendo all’inseguimento del detenuto, fino alla cattura finale e al ritorno in cella.

“Troppe volte abbiamo denunciato le disfunzioni e le criticità del carcere salernitano, – ricorda Giuseppe Moretti, presidente dell’Unione Sindacale Poliziotti Penitenziari – tra queste, in primis, la cronica carenza di organico che limita fortemente il buon esito del servizio. Esprimiamo solidarietà al personale di polizia Penitenziaria di Salerno che nonostante le gravi difficoltà in cui opera, con spirito di sacrificio e senso di appartenenza, continua ad assicurare il proprio dovere”.