Regione: Scandalo Asi Caserta si torna 30 anni indietro. Oliviero vorrebbe gestire Aree ASI. Volete proprio far interessare l’autorità giudiziaria? Ah, saperlo…

in Breaking news/News by

Sembrerebbe da fonti certe che il Presidente del Consiglio Regionale Gennaro Oliviero, eletto in quota Partito Democratico, sia intenzionato a vendere al Presidente della Regione Campania i terreni delle Asi, come dimostrano due documenti che ci sono giunti che rappresentano alcuni emendamenti presentati da Oliviero stesso durante le “Disposizione per la formazione del bilancio di previsione finanziario per il Triennio 2021-2023 della Regione Campania”. Il testo in questione recita il seguente passaggio:

“Al fine di accelerare la riscossione di entrate, mediante recupero delle somme anticipata dalla Regione Campania (…) la dismissione delle aree in tenimento Gricignano D’Aversa, rientranti nell’agglomerato industriale di Aversa Nord, per le quali è stata completata la procedura di acquisizione al patrimonio regionale (…) è posta in essere dal Consorzio per l’Area di Sviluppo Industriale (ASI) di Caserta, che provvede la deroga a quanto disposto dalla legge regionale (…), all’espletamento della procedura assegnazione e vendita nel risposto dei principi di trasparenza e pubblicità con le modalità indicate dalle linee di indennizzo approvate (…) facendo riferimento ai valori di mercato e limitando gli oneri di assegnazione eventualmente previsti dai regolamenti ASI ai soli oneri infrastrutturali e spese generali per urbanizzazioni primarie e alle quote di insediamento e oneri di urbanizzazione secondari con esclusione di spese generali e/o altri oneri in qualsiasi modo denominati da applicarsi forfettariamente sul valore del terreno”.

In pratica Oliviero sta svendendo il territorio Asi, a poco prezzo e senza nessun beneficio per la popolazione. Quante altre procedure del genere dovremmo aspettarci dalla Presidenza del Consiglio Regionale?