Parma: banda di malviventi ruba borsa ad una donna, arrestati

in News by

I Carabinieri della Stazione di Fontanellato a Parma, hanno sgominato una banda di malviventi peruviani autori di furto e utilizzo delle carte di pagamento ai danni di una 83enne residente a Fontevivo. Il tutto è iniziato intorno alle 11.20 nel parcheggio di un supermercato di Fontanellato. Uno dei malviventi si è avvicinato alla vittima, mentre con lo sportello aperto era impegnata a caricare la spesa in auto e con il pretesto di aiutarla a raccogliere delle monete cadute per terra la distraeva. In questo frangente, con una mossa fulminea, l’uomo si impossessa della borsa che era appoggiata sul sedile posteriore dileguandosi. All’interno vi erano documenti, contanti e carta Postamat.

La vittima si rende conto del furto subito e vede l’uomo che si allontana correndo, per poi salire su un’auto che lo attende con il motore acceso per darsi alla fuga. Soccorsa da alcuni passanti, viene accompagnata in caserma per la denuncia. Durante il racconto, il Comandante della Stazione riceve una telefonata dall’ottico del paese che segnala l’atteggiamento sospetto di tre persone, due uomini ed una donna. Questi, senza troppe pretese avevano acquistato due costosi paia di occhiali da sole pagati con carta elettronica. I tre hanno anche tentato di acquistarne un terzo, ma il pagamento non andava a buon fine ed i tre frettolosamente lasciavano il negozio, nonostante l’invito della negoziante di fare un altro tentativo, poiché aveva avuto problemi di linea. Insospettitasi dalla fretta, si affacciava sulla piazza e notava che gli acquirenti salivano a bordo di un’autovettura Lancia Ypsilon di colore blu parcheggiata, fra l’altro, in area ZTL.

I militari, intuendo che i tre potessero essere proprio gli autori del furto della borsa, hanno visionato le telecamere di sorveglianza del traffico, individuando la targa dell’autovettura e la direzione di fuga. Dopo aver diramato le ricerche, iniziavano a percorre la strada fino a quando l’autovettura non è stata individuata nel traffico lungo la S.S. Emilia. Arrivati i rinforzi il mezzo è stato bloccato e gli occupanti, identificati in tre cittadini peruviani, due uomini ed una donna d’età compresa tra i 23 ed i 32 anni, in Italia senza fissa dimora e gravati da precedenti specifici. Sottoposti a perquisizione personale e veicolare, nel portafogli della donna venivano rinvenuti 795,00€ in contanti, mentre all’interno del veicolo si rinvenivano due confezioni di occhiali da sole di pregio, con il logo dell’ottico di Fontanellato con relativi scontrini fiscali e ricevute di pagamento con la carta elettronica, avvenuti alle ore 11.35 e 11.38, le cui ultime quattro cifre corrispondono alle ultime cifre della carta della vittima del furto.

Ulteriori verifiche tramite Numero Verde di Poste Italiane sulla Carta Postamat, permettevano d’accertare che alle ore 11.24 venivano prelevati ulteriori 600,00€ dall’ATM postamat sportello di Fontanellato. La vittima del furto a seguito di individuazione fotografica riconosceva senza ombra di dubbio uno dei due uomini come colui che le sottraeva la borsa dopo averla distratta. Le telecamere del comune di Fontanellato, invece, hanno immortalato i tre mentre entravano ed uscivano dall’ottica prima e dopo gli acquisti. I tre al termine delle formalità di rito sono stati arrestati per l’indebito utilizzo delle carte di pagamento e denunciati per il furto aggravato della borsa. Gli stessi sono allo stato trattenuti presso le camere di sicurezza, in attesa del rito per direttissima. La vittima è già tornata in possesso dei contanti indebitamente prelevati dallo sportello bancomat, termina la nota stampa.