Ottocento carte d’identità clonate e soldi rubati nel Cilento, in manette due malviventi

in News by

Un 40enne ed un 50enne di Napoli, pregiudicati, sono stati arrestati con l’accusa di furto aggravato in concorso, come da ordinanza del Gip del Tribunale di Vallo della Lucania.

 

I due soggetti, nel 2019, avrebbero rubato circa 800 carte di identità in bianco e una somma di denaro contante di circa 10mila euro negli uffici comunali di Omignano, Ceraso, Castelnuovo Cilento e Ascea. I due ladri sono stati incastrati grazie alle indagini svolte che sono riusciti a ricostruire la dinamica del furti ed ad individuare i due esperti ladri.