Napoli, trovato cadavere di un clochard in Galleria Umberto dopo una violenta rissa

in Campania by

Tragedia a Napoli, dove è stato trovato il cadavere di un clochard nella Galleria Umberto, probabilmente dopo una rissa segnalata alle Forze dell’Ordine nelle scorse ore.

Le immagini, subito pubblicate e condivise sui social, sono diventate subito virali, con numerose persone che litigano con violenza, scuotendo anche degli oggetti atti a ferire. L’episodio è stato denunciato anche dal consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli che rilancia anche la segnalazione di un cittadino sul cadavere di un senzatetto di 49 anni rinvenuto nei pressi di un’impalcatura in Galleria Umberto.

“La situazione è nuovamente sfuggita di mano eppure si continua ad ignorare il problema. La Galleria, uno dei monumenti più simbolici della città, è abbandonata al degrado. Noi da tempo chiediamo sorveglianza e vigilanza 24 ore su 24, come era anche stato promesso ai condomini, anche dopo le 20 quando gli agenti della Polizia Municipale smontano dal servizio. L’altro aspetto da affrontare è appunto l’emergenza clochard che non può più essere gestita come si è fatto sinora. Queste persone non possono vivere in tali condizioni, bisogna restituire dignità ad esse e decoro alla galleria.”, dichiara Borrelli.