Napoli, maxi controlli nelle zone della movida: chiusure e sanzioni

in Campania by

Numerose le attività di controllo programmate dalla Polizia Locale di Napoli negli orari serali e notturni della Movida cittadina nel fine settimana. Nel centro storico il personale della Unità Operativa Avvocata, nell’ambito delle verifiche rivolte alla vendita di alcolici e consumo da parte dei minori, ha intercettato una sedicenne intenta al consumo riuscendo a risalire al bar di via Santa Chiara che le aveva illecitamente venduto la bevanda alcolica. Il titolare dell’esercizio pubblico è stato sanzionato e segnalato agli uffici comunali competenti, nonché alla locale Questura per l’applicazione di eventuali misure ulteriori, mentre l’adolescente veniva affidata ai genitori.

Dai controlli di Polizia Amministrativa effettuati dalla Polizia Locale sono inoltre scaturiti ulteriori n. 34 verbali per l’assenza di autorizzazioni amministrative e sanitarie per l’esercizio delle attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande, per l’occupazione abusiva di suolo pubblico, per la diffusione di musica senza autorizzazione e per lo sversamento illecito dei rifiuti. In particolare, tra gli altri, in via Santa Chiara ed in Vico Medina venivano sanzionati i titolari di due bar e di un ristorante che diffondevano musica all’esterno dei locali senza alcuna autorizzazione. A carico del ristoratore veniva elevata in aggiunta la contravvenzione per l’illecito ingombro della strada, occupata con sedie e tavoli senza alcuna concessione.

Nell’area collinare i controlli commerciali e sanitari effettuati dai caschi bianchi hanno riguardato i locali di piazza Leonardo, via Morghen, via Santo Stefano e via Caiazzo, dalle verifiche sono scaturite 11 sanzioni nei confronti di altrettante attività che occupavano abusivamente il suolo pubblico o lo facevano in modo difforme rispetto a quanto concesso. In via Merliani sanzionato il titolare di un esercizio che diffondeva musica senza autorizzazione ed intercettati 3 venditori ambulanti abusivi dediti alla vendita in strada tra via Niutta e via Omodeo a cui è stata sequestrata la merce. In un locale di via Bernini, inoltre, la Municipale ha sanzionato il venditore e sequestrato 100 giocattoli posti in commercio senza le prescritte marcature CE, che sono garanzia di sicurezza dei prodotti.

Nel territorio della I Municipalità verifiche svolte nei confronti di attività di via Nazario Sauro, di vico Lungo Gelso, di vico Satriano, di Corso Europa, di via Riviera di Chiaia, di via Chiaia e di via Mergellina. Sanzioni per l’occupazione di suolo pubblico illecita o difforme per 7 locali. In altri 5 casi la violazione accertata era relativa ad insegne o tende non autorizzate. Accertata anche la mancanza dell’autorizzazione alla somministrazione per un sushi bar di piazzetta Ascensione. Gli agenti della Municipale hanno fermato in viale Dohrn un parcheggiatore abusivo che – sebbene avesse già ricevuto un provvedimento di divieto di accesso al centro urbano ed un ordine di allontanamento per precedenti analoghe violazioni – esercitava la sua illecita attività nella stessa strada servendosi di un ciclomotore privo di targa e con telaio contraffatto. Il soggetto veniva deferito all’Autorità Giudiziaria ed il veicolo sottoposto a sequestro penale, in attesa degli accertamenti tecnici per risalire alla sua provenienza. Intervento del personale della Polizia Locale in via Coroglio, punto di concentrazione della movida nella parte occidentale della città ed in cui sono presenti numerosi locali particolarmente attrattivi.

Le criticità connesse all’importante afflusso di giovani hanno reso necessario fino a tarda notte il costante monitoraggio e la disciplina dell’intensa viabilità. Per il presidio di sicurezza e le attività di prevenzione in piazza Garibaldi – operazioni finalizzate anche ad impedire lo svolgimento dei mercatini abusivi di indumenti e materiali usati – la Municipale è stata impegnata con successo assicurando il monitoraggio dell’area fino alle ore 24. Numerose verifiche di polizia stradale effettuate dagli agenti in tutte le strade cittadine: 310 veicoli controllati e 137 verbali elevati – tra Fuorigrotta, il Vomero, il territorio di Chiaia ed il centro storico – con il sequestro di 16 vetture circolanti senza la copertura assicurativa e la rimozione di 40 veicoli per sosta irregolare. Il personale del Gruppo GIT Motociclisti, operando nella zona del lungomare – in via Orazio, in via Caracciolo, in piazza Vittoria, in piazza Trieste e Trento ed in piazza Municipio – ha fermato e sanzionato 3 conducenti di veicoli con targhe straniere per le irregolarità relative alla registrazioni di quelle vetture, ha elevato verbali nei confronti di 3 persone che guidavano mezzi per i quali non erano abilitati ed ha denunciato all’Autorità Giudiziaria un soggetto recidivo nella guida senza patente.