DAILY MAGAZINE

Napoli, la protesta degli ambulanti: “Serve il lockdown”

in Campania by

In corso da questa mattina la protesta dei venditori dei mercato di Napoli e provincia che hanno bloccato la circolazione stradale a Napoli su via Cesario Console. “Serve il lockdown per due settimane per far calare davvero i contagi e poi poter riprendere a lavorare. Invece questa zona rossa non funziona e paghiamo solo noi mercatali”. Evidente la rabbia di Vincenzo Calcamuggi, che ha un banco al mercato Caramanico a Napoli, che commenta i motivi della manifestazione dei mercatali. In centinaia hanno manifestato stamattina davanti alla sede della Regione Campania, per poi fare un corteo sul lungomare e tornare davanti la Regione, prima del nuovo blocco.

“Questa zona rossa – spiega Calcamuggi – non serve, troppe attività sono aperte. La mattina esco e vedo il grande ingrosso cinese pieno di persone. Non ce l’ho con il collega cinese ma non capisco come si fermano i contagi così. Bisogna chiudere tutto e poi ripartire. Lo avevamo chiesto all’assessore regionale Marchiello nei gironi scorsi e invece la Regione ha chiuso solo noi. In più ci è arrivata anche la tassa dei rifiuti, su un 2020 in cui abbiamo lavorato pochissimo: non ci serve a niente il rinvio al 30 aprile, la devono cancellare, questo significa non capire il disagio sociale”.

Ultimi da...

Go to Top