Napoli, controlli nelle zone della movida cittadina: sedici sanzioni e sei parcheggiatori abusivi allontanati

in Campania by

Nel fine settimana, a seguito dei numerosi controlli di polizia amministrativa di Napoli, che hanno interessato principalmente gli esercizi commerciali della zona di Chiaia, sono scaturite sedici sanzioni amministrative per diverse violazioni. In vicoletto Belledonne veniva constatato che il gestore di un locale, nonostante la disposizione dirigenziale di fermo degli impianti acustici, diffondeva musica ad alto volume. Tre i ristoranti sanzionati in piazza Sannazaro per difformità con l’occupazione di suolo pubblico mentre ulteriori sanzioni hanno riguardato il mancato rispetto degli orari e della modalità di conferimento dei rifiuti. Sei i parcheggiatori verbalizzati ed allontanati perché sorpresi ad esercitare l’attività abusiva. Per uno di loro, vista la recidiva, è scattata la denuncia all’Autorità Giudiziaria.

Numerosi i controlli di Polizia Stradale effettuati tra Piazza Vittoria, Piazza Sannazzaro e via marina; sono stati controllati cinquantasette veicoli accertando ventinove infrazioni relative alle modalità di circolazione e ad irregolarità sui documenti; due le vetture sottoposte a fermo, una sequestrata. Come riporta la nota della Questura partenopea, diciotto le auto prelevate tra via Nisco, largo Vasto a Chiaia, via Imbriani e via Carducci. Costante l’attività di presidio in Piazza Garibaldi per la sicurezza e prevenzione degli illeciti, operazioni finalizzate anche ad impedire lo svolgimento dei mercatini abusivi di indumenti e materiali usati, con l’impiego di pattuglie automontate fino alle ore 24.