DAILY MAGAZINE

Napoli, controlli “movida”

in Campania by

Nell’ambito dei servizi predisposti dalla Questura di Napoli nelle aree della “movida”,  gli agenti dei Commissariati San Ferdinando, Vomero e Bagnoli, i finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza, i militari dell’Arma dei Carabinieri e della C.I.O.(Compagnia di Intervento Operativo), personale della Polizia Metropolitana e gli agenti  della Polizia Locale del Comune di Napoli, con il supporto del Reparto Mobile di Bari, hanno effettuato controlli nei quartieri Chiaia, Vomero e Bagnoli.

Nel corso dell’attività gli agenti del Commissariato San Ferdinando in via Chiaia, vico Belledonne a Chiaia, piazza dei Martiri, corso Vittorio Emanuele, via Dei Mille, piazza San Pasquale a Chiaia, piazza Trieste e Trento, via Toledo e in via Bisignano   hanno identificato 58 persone, di cui 8 con precedenti di polizia, e controllato 4 esercizi commerciali in via Bisignano, vico Belledonne a Chiaia e via Cavallerizza a Chiaia dove sono state contestate 6 violazioni dell’ordinanza sindacale, di cui tre per inosservanza relativa alla diffusione ad alto volume della musica e tre per inosservanza degli orari di chiusura; sono stati altresì sanzionati tre dipendenti di un locale in vico Belledonne poiché sprovvisti dei dispositivi di protezione individuale.

Gli operatori in via Vittorio Imbriani hanno denunciato un 31enne napoletano poiché sorpreso nuovamente ad esercitare l’attività di parcheggiatore abusivo e per inosservanza agli obblighi del DACUR (divieto di accesso alle aree urbane) cui è sottoposto, mentre, in via Carducci un uomo è stato sanzionato poiché sorpreso ad esercitare l’attività di parcheggiatore abusivo e, contestualmente, gli è stato notificato un ordine di allontanamento.

Infine, sono state contestate 30 violazioni del Codice della Strada per divieto di sosta, per guida senza casco protettivo e per mancata esibizione dei documenti di circolazione e  rimossi 7 veicoli in divieto di sosta.
Gli agenti  del Commissariato Vomero hanno effettuato controlli in  piazza Vanvitelli, piazza Medaglie D’Oro, piazza Fuga,  San Martino, via Aniello Falcone, via Luca Giordano, via Bernini, via Cilea e via Alessandro Scarlatti.
Nel corso del servizio hanno identificato 209 persone, di cui 11 con precedenti di polizia, controllato 5 esercizi commerciali e, con il supporto di personale della Polizia Locale, rimosso 11 veicoli per sosta vietata in via Cilea e contestato 11 violazioni del Codice della Strada.

Gli operatori in via Tino di Camaino hanno controllato un giovane che, dagli accertamenti effettuati, doveva trovarsi in isolamento domiciliare poiché positivo al Covid-19 dallo scorso 11 marzo. Per tale motivo l’uomo, un 23enne napoletano con precedenti di polizia, è stato denunciato per violazione dell’isolamento obbligatorio per positività al Covid-19 ed invitato a raggiungere la propria abitazione al fine di ripristinare il periodo di isolamento.
Infine, gli agenti del Commissariato Bagnoli in via Coroglio, via Cattolica, via Nisida, via Bagnoli, via Caio Duilio, viale della Liberazione e in piazza Bagnoli hanno identificato 12 persone.

Tags:

Ultimi da...

Go to Top