Napoli, controlli movida nel centro storico: sanzioni a due negozi e controllate 55 persone

in Campania by

Ieri, nell’ambito dei servizi predisposti dalla Questura di Napoli nelle aree della “movida”, gli agenti dei Commissariati Decumani, Montecalvario e Vomero, i militari dell’Arma dei Carabinieri, i finanzieri del Comando Provinciale di Napoli, personale del servizio autonomo della Polizia Locale del Comune di Napoli e della Polizia Metropolitana, con il supporto del Reparto Mobile, hanno effettuato controlli al centro storico, nei Quartieri Spagnoli e al Vomero.


Nel corso dell’attività gli agenti nel centro storico ed in particolare nelle piazze San Domenico Maggiore, Bellini e Miraglia, in piazzetta Nilo, nelle vie Mezzocannone, Costantinopoli, San Sebastiano, Paladino, De Marinis, Candelora, Santa Chiara, San Pietro a Majella e in via Banchi Nuovi, hanno identificato 55 persone e controllato 9 esercizi commerciali, sanzionandone 2 per violazione dell’ordinanza sindacale sugli orari di chiusura e per aver somministrato bevande alcoliche ad un minore di età compresa tra i 16 e i 18 anni.

Inoltre, gli operatori nei Quartieri Spagnoli e in via Toledo hanno identificato 13 persone, contestato 8 violazioni del Codice della Strada e rimosso 6 veicoli in divieto di sosta. Infine, gli agenti del Commissariato Vomero hanno effettuato controlli a San Martino, nelle vie Falcone, Scarlatti e Giordano e nelle piazze Vanvitelli e Medaglie D’Oro dove hanno identificato 65 persone, di cui 12 con precedenti di polizia, contestato 27 violazioni del Codice della Strada per sosta vietata e rimosso 3 veicoli in divieto di sosta.