Napoli, consegnato la prossima settimana il complesso scolastico Musto-Fedro

in Campania by

Dopo un contenzioso durato più di un decennio, la settimana prossima il complesso Musto-Fedro della Municipalità 5 di Napoli sarà finalmente consegnato. Lo ha annunciato il dirigente del Servizio Tecnico Scuole, l’architetto Alfonso Ghezzi, nel corso della Commissione Istruzione, presieduta da Aniello Esposito. La riunione, che si è aperta con il ricordo della Vicesindaca Mia Filippone, è stata anche l’occasione per fare il punto sui finanziamenti e le tempistiche per gli interventi di manutenzione degli edifici scolastici.

L’Amministrazione ha presentato in totale 70 candidature. Per quanto riguarda i fondi del PNRR nazionale, sono state ammesse le candidature per 11 nidi, 17 scuole dell’infanzia, 2 palestre, oltre la demolizione e ricostruzione ex-novo dell’Istituto Massimo Troisi di Pianura. Sui fondi del PNRR Regione, il Comune ha candidato 31 scuole, di cui due ammesse al finanziamento: l’Istituto Salvo D’Acquisto e l’Istituto Russo. Sull’ipotesi che le manutenzioni possano mettere a rischio il regolare avvio dell’anno scolastico, Ghezzi ha assicurato che gli interventi in corso saranno completati entro l’inizio dell’anno scolastico. Per i nuovi interventi bisognerà tenere conto delle scadenze stringenti del PNRR per l’avvio dei lavori e organizzare le alternative per gli utenti di conseguenza. Asili, infanzia e scuole candidate al PNRR Regione richiedono attenzione prioritaria, dato che l’avvio dei lavori è richiesto entro il 2023. Non ci dovrebbero essere problemi invece per l’Istituto Troisi e gli interventi sulle palestre, per i quali la scadenza per l’avvio dei lavori è marzo 2024.