Lavori all’Ospedale del Mare, al via il ripristino dell’acqua calda

in Campania by

Primo blocco di lavori urgenti per l’Ospedale del Mare di Napoli. Tolti momentaneamente i sigilli, si procede con il ripristino dell’acqua calda, dopo i nuovi disagi di sabato mattina con i riscaldamenti ko. Il dissequestro temporaneo questa mattina dopo che l’Asl ha presentato tutta la documentazione richiesta dai pm per proseguire le indagini.

Sette giorni per portare a termine il primo cronoprogramma per evitare così il secondo sequestro. L’ufficio tecnico, con la squadra della ditta che si occupa della manutenzione, ha dato il via ai lavori che si svolgono a circa 50 metri dalla voragine. Gli stessi prevedono l’installazione di nuove centrali caldaie che permettano di bypassare la voragine: con le attuali caldaie, infatti, l’acqua calda si riverserebbe nel fosso senza raggiungere l’ospedale.