Incontro di calcio Napoli-Cremonese: denunce e sanzioni a Fuorigrotta

in Campania/Sport by

Ieri, nell’ambito dei servizi predisposti dalla Questura di Napoli per l’ordine e la sicurezza pubblica nell’area dello stadio Maradona in occasione dell’incontro di calcio Napoli-Cremonese, gli agenti del Commissariato San Paolo, durante i servizi di filtraggio per l’accesso allo stadio, hanno sanzionato 7 persone sia per detenzione di sostanza stupefacente per uso personale che per violazione del regolamento d’uso dell’impianto sportivo poiché trovate in possesso di sostanza stupefacente.

Inoltre, i poliziotti hanno denunciato un 29enne napoletano per aver aggredito uno steward che lo aveva fermato all’uscita della curva A poiché era entrato nel tornello insieme ad un’altra persona ed un 16enne napoletano per essersi impossessato di un pallone da gioco finito nel settore inferiore dei distinti rifiutandosi di consegnarlo agli steward; nei confronti dei due è stata avviata la procedura finalizzata all’emissione del Daspo. Ancora, durante i servizi di controllo nel perimetro dell’impianto sportivo, finalizzati anche al contrasto del fenomeno dei parcheggiatori abusivi e della sosta selvaggia, sono stati sanzionati 7 parcheggiatori abusivi; infine, personale della Polizia Locale ha rimosso 86 autovetture in sosta vietata contestando complessivamente 146 violazioni del Codice della Strada, termina la nota della Questura.