Il Napoli chiamato alla continuità contro la Fiorentina: le scelte di Gattuso e Prandelli

in News by

Giornata di vigilia per il Napoli, che si prepara ad una settimana di fuoco: prima la sfida di domani al Diego Armando Maradona contro la Fiorentina, poi il big match di Supercoppa contro la Juventus. Per il lunch match Rino Gattuso non potrà contare su Osimhen, ancora positivo al Covid, e sullo squalificato Di Lorenzo, mentre recupera Mertens e Koulibaly. Scelte quasi scontate per il tecnico di Corigliano: Fabian Ruiz titolare insieme a Bakayoko preservando Demme che rientra da un infortunio. Petagna resta la prima scelta per il ruolo da centravanti. Allo stadio Maradona tornerà come avversario Callejon, che dovrebbe giocare dal primo minuto accanto a Vlahovic.

Intanto ha parlato del match il tecnico della Fiorentina, Cesare Prandelli: “Contro una squadra forte come quella di Gattuso bisognerà avere lo stesso atteggiamento propositivo e giocarcela a viso aperto. Con Ribery e Callejon abbiamo qualità ed in questo momento devo insistere su questa strada. Ho l’obbligo di esaltare le qualità di questi ragazzi, il modulo va letto bene altrimenti si crea una spaccatura tra attacco e difesa. Una squadra deve avere un suo assetto preciso. La presenza di Commisso è importante, ti dà carica e stimola, quando ci sono queste presenze i calciatori sanno che devono avere più concentrazione ed attenzione. Gattuso? Rino è stato straordinario a recuperare Lozano che aveva trovato difficoltà nei primi mesi di Napoli. Rino è stato bravo a motivare i giocatori”. Il tecnico viola recupera Ribery, anche se non dovrebbe giocare dal 1′. Vlahović verrà quasi sicuramente affiancato dal grande ex di turno, José Callejon.