DAILY MAGAZINE

Fuorni, spaccio in carcere: le accuse della Dda

in Campania by

Sotto inchiesta il carcere di Fuorni per spaccio di droga in carcere e fuori, attraverso telefonini che entravano grazie all’abilità dei familiari dei detenuti nel nasconderli o nel lanciarli oltre il recito del penitenziario di Salerno.

Il Tribunale del Riesame ha confermato rigettato buona parte dei ricorsi, giorni fa, ad eccezione di M.C. difeso dall’avvocato Francesco Vicidomini. Il nocerino era accusato di essere uno dei fornitori del gruppo di Nocera Inferiore. Grazie all’intervento della Dda si è sventato un sistema che coinvolgeva anche un agente della penitenziaria.

Ultimi da...

Go to Top