Foggia, incendio doloso distrugge 40 ettari di bosco: arrestato 27enne

in News by

Scacco ai piromani in Puglia. I carabinieri forestali di Foggia hanno arrestato un 27enne, già noto alle forze dell’ordine, accusato di essere il responsabile dell’incendio, avvenuto il 6 luglio scorso nel bosco di Ascoli Satriano. Incendio che aveva distrutto circa 40 ettari di superficie della pineta “Belvedere” e della pineta “Castello”.

Le fiamme, oltre ad aver cagionato la distruzione di un area boscata di particolare pregio paesaggistico e ambientale, avevano messo in pericolo gli edifici del centro abitato di Ascoli Satriano lambiti dal fuoco, pericolo scongiurato dal tempestivo intervento dei soccorsi, anche con mezzi aerei.
Il provvedimento e’ giunto al termine delle indagini da parte dei militari del Gruppo Carabinieri Forestale di Foggia ed in particolare del Nipaaf e dei carabinieri forestali di Ascoli Satriano coordinati dalla Procura della Repubblica di Foggia