Fioccano le ordinanze nel salernitano, falò vietati a Montano e cimiteri chiusi a Pagani

in Campania by

Natale è ormai imminente ed i sindaci del salernitano stanno pubblicando ordinanze e divieti al fine di contenere assembramenti e di garantire il rispetto delle norme anti-Covid. In particolare, il primo cittadino di Montano Antilia Luciano Trivelli, ha disposto il divieto di accensione di falò sul suolo pubblico di tutto il territorio comunale, una delle tradizioni dei salernitano.

Invece a Pagani, è stata decisa la chiusura del cimitero comunale nei giorni 24-25-26-27-31 dicembre e 1-2-3 gennaio nonché 5-6 gennaio, consentendo in tal periodo temporale solo le eventuali operazioni di seppellimento. Tale ordinanza si è resa necessaria visto l’afflusso di visitatori che si riscontra nei giorni natalizi, prefestivi-festivi e l’impossibilità di garantire l’accesso scaglionato o contingentato al cimitero, tale da impedire formazione di assembramenti e il rispetto della distanza minima di sicurezza sia all’ingresso che all’esterno del cimitero stesso, come fa sapere il sindaco Raffaele Maria De Prisco.