Durazzano, il Consorzio dell’Olio Extra-vergine d’Oliva dei Monti Tifatini all’evento Gustarte

in Campania by

L’olio di oliva extra-vergine dei territori al confine tra il casertano e il beneventano merita tutela, conoscenza, valorizzazione e promozione, incentivando il consumo di prodotti di eccellenza e la diffusione delle peculiarità dei territori di appartenenza. Nell’ambito della manifestazione Gustarte Durazzano 2022, svoltasi presso il Comune di Durazzano, gli imprenditori, gli agronomi, gli esperti e gli innovatori della comunicazione del Consorzio dell’Olio Extra-vergine d’Oliva dei Monti Tifatini hanno lanciato una nuova e difficile sfida alla comunità imprenditoriale, agricola e per gli amministratori dei Comuni dei Monti Tifatini. Durante i lavori di Gustarte, il giornalista Domenico Letizia, Communication Manager del neo Consorzio dell’Olio Extra-vergine d’Oliva dei Monti Tifatini,

ha moderato un talk show dedicato alle bontà dell’olio d’oliva locale, organizzato dal Consorzio dell’Olio Extra-vergine d’Oliva dei Monti Tifatini e dal neo marchio “Il Cervo D’Oro”, presentando tutte le opportunità che gli imprenditori e i produttori possono intraprendere nell’avviare un’attività di network, sviluppando comunicazione, divulgazione, marketing territoriale e partecipando a Concorsi, Bandi e Fiere. Numerosi sono stati gli interventi degli esperti che hanno centrato l’attenzione sul connubio che sussiste tra la valorizzazione del territorio, della cultura, dell’enogastronomia, racconto del territorio e scoperta dei territori dell’olio. Il Consorzio ha raccolto il sostegno del Comune di Durazzano, che ha ospitato i lavori, dell’UNCI Agroalimentare, con l’attivissimo presidente Gennaro Scognamiglio, e del Consigliere comunale nonché produttore Gino Vigliotti. Tutti i relatori hanno espresso sostegno e vicinanza a Mariagrazia Vigliotta, presidente del Consorzio, e alla sfida che ha deciso di lanciare alla comunità. Durante i lavori, il professore Prisco Piscitelli, dell’Istituto Scientifico Biomedico Mediterraneo, ha ricordato l’importanza dell’olio di qualità per la salute e il benessere psicofisico dell’individuo. Numerose sono le ricerche mediche che intravedono nell’olio una medicina per il corpo e nel prossimo futuro assisteremo a numerose novità in tale ottica. La dottoressa Maria Luisa Ambrosino, capo Panel della Camera di Commercio di Napoli, ha ribadito l’importanza di puntare sempre alla qualità dell’olio, adoperando i necessari miglioramenti nella lavorazione, nella raccolta e nel trattamento, da intraprendere per elaborare un prodotto di qualità sempre maggiore e consentendo ai territori di produzione di affermarsi anche grazie al turismo di qualità legato alla longevità. A tal riguardo, le analisi sensoriali, chimiche e fisiche diventano strumenti di crescita e di promozione del territorio. Sulla stessa scia anche gli agronomi dello Studio Razzino e Associati, con gli agronomi Pietro Razzino ed Elio De Rosa, che con certosina attenzione accompagnano il lavoro delle imprese e dei produttori, incentivando alla qualità, all’innovazione e alla sostenibilità. Infine, un grande riconoscimento per la crescita delle attività del Consorzio va a Rosa Pascarella, imprenditrice e produttrice del “Guardanapoli” di Durazzano, che sta lavorando molto per far conoscere il territorio della Valle di Suessola e i prodotti di eccellenza ad una serie di buyer e consumatori degli Stati Uniti d’America e del Canada, con la collaborazione della storica comunità italiana del Nord America.