DAILY MAGAZINE

Covid e terza dose: in Campania gli anziani andranno dai medici di famiglia

in Campania by

Sono poche migliaia, poco più di 5 mila in sette giorni, le terze dosi di vaccino anti-Covid somministrate in Campania dal 20 settembre scorso, data di partenza del nuovo piano vaccinale fatto scattare con la circolare ministeriale emanata il 14 di questo mese.

Richiami destinati a 52 mila pazienti ad alto rischio per malattie che colpiscono il sistema immunitario (immunodepressi) o fragili per le terapie a cui sono sottoposti. A questi ora si aggiungono anche i fragili per età con la nuova nota del ministero della Salute che dispone alle regioni l’erogazione della terza dose di vaccino anti-Covid ad anziani ospiti delle Rsa (10 mila in Campania che è già partita) ultra 80enni (una platea di circa 304 mila residenti) e il personale esercente le professioni sanitarie e operatori di interesse sanitario a partire dai soggetti di età superiore o uguale ai 60 anni o con patologia concomitante tale da renderli vulnerabili a forme di Covid-19 grave o con elevato livello di esposizione all’infezione (altri 40 mila almeno su un totale di oltre 100 mila camici bianchi).

Ultimi da...

Go to Top