DAILY MAGAZINE

COMIC(ON)OFF 2022, riparte la serie di mostre ed eventi dedicati al fumetto nella città di Napoli

in Campania by

In attesa della prossima edizione di COMICON, parte il nuovo programma di COMIC(ON)OFF, il circuito culturale di mostre ed eventi paralleli al festival. Come tutti gli anni, infatti, COMICON organizza, in collaborazione con enti e istituti culturali, una serie di eventi unici dedicati al fumetto e alla cultura pop, che si svolgono oltre i tempi e gli spazi della fiera, in diversi punti della città.

Ad aprire le danze di questa edizione di COMIC(ON)OFF, la mostra Anna Piccolagrande e altri equivoci – I fumetti di Mia Oberländer, già inaugurata il 28 febbraio al Goethe-Institut di Napoli e visitabile fino al 30 giugno. Nella sede napoletana dell’Istituto di Cultura tedesco saranno esposte le opere originali della giovane autrice, dagli schizzi alle illustrazioni.

Blasco Pisapia, Albert Monteys e Léa Murawiec sono solo alcuni degli altri nomi protagonisti di questa edizione di COMIC(ON)OFF. 

Tutti gli appuntamenti di COMIC(ON)OFF 2022

A partire dal 25 marzo, ecco tutti gli eventi che andranno a comporre COMIC(ON)OFF 2022:

  • Tressette col Topo – La città di Napoli attraverso gli occhi di Blasco Pisapia, dal 25 marzo presso l’Ordine dei giornalisti della Campania. Una mostra di illustrazioni e bozzetti dell’autore Disney dedicati alla città di Napoli, in un viaggio visuale che unisce Topolino a Partenope.
  • Futuri vuoti – La distopia di Léa Murawiec, dal 28 marzo al 30 aprile, presso l’Institut Français di Napoli (Grenoble). La mostra è dedicata al romanzo a fumetti d’esordio della giovane autrice francese: Le Grand Vide. Fresca vincitrice del Prix du Public – France Télévisions,  l’opera si serve di una visione fantascientifica pungente e immaginifica, per raccontare una società del futuro in cui la fama è questione di vita o di morte. L’autrice presenzierà all’inaugurazione del 28 marzo alle 18.00.
  • Sensuability – Reload III, dal 31 marzo al 9 maggio, Multisala Corallo di Torre del Greco. Una selezione delle opere del concorso nazionale dedicato al rapporto tra pubblicità, sessualità e disabilità. Sensuability si pone l’obiettivo di cambiare l’immaginario collettivo sulle persone con disabilità per non fare più distinzioni, eccezioni, tortuosi ragionamenti e giri di parole.
  • No color sketch – Live. Il 2 Aprile, alla libreria Il fuori Orario, appuntamento con il mondo dei graffiti, attraverso una mostra con tavole originali e writing dal vivo.
  • Macondo – Tre anni di solitudine… a fumetti, dall’8 al 17 aprile, ex Asilo Filangieri di Napoli. Le autrici e gli autori del collettivo Macondo festeggiano i primi tre anni di vita in una mostra che vedrà esposte tavole originali e stampe tratte dalle loro pubblicazioni. Il collettivo, presente all’inaugurazione, accompagnerà i visitatori durante la visita con aneddoti e curiosità riguardo le proprie opere. Saranno inoltre mostrate in anteprima alcune pagine tratte da “Macondo #2”, in uscita durante COMICON 2022.
  • Manga heroes – Gli eroi e i miti alle pendici del vulcano, dal 21 aprile al 19 settembre, presso il Mann – Museo Archeologico Nazionale. Un vasto percorso espositivo dedicato all’arte dei Manga, ai suoi eroi e alla sua evoluzione dagli anni ‘50 fino ad oggi, composta da una ricca selezione di tavole, oggetti, giocattoli e riproduzioni con le quali il visitatore potrà interagire per immergersi nella cultura giapponese, nel tempio dell’arte antica.
  • Universo! – La fantascienza di Albert Monteys, dal 21 aprile al 31 maggio, Instituto Cervantes. Una particolarissima esposizione dedicata alla fantascienza classica dell’autore spagnolo, nominato agli Eisner Award 2017, che sarà presente nella giornata inaugurale.
  • Gabonzo Robot Night feat. Dr. Pira + guests, il 22 aprile alle ore 22.00, al Mamamu di Napoli. Mostra-evento dedicata al nuovissimo fumetto, pubblicato da Feltrinelli Comics, di Dr. Pira, già vincitore del Premio Micheluzzi 2019 per Miglior fumetto italiano, con dj set e ospiti musicali segreti. Sarà presente l’autore, con performance dal vivo e firmacopie.
  • Presentazione del graphic novel Per sempre. Il 29 aprile alle 17.30, presso la libreria Il Mattoncino avrà luogo l’incontro con gli autori Assia Petricelli e Sergio Riccardi. Attraverso le tavole in esposizione sarà possibile scoprire il dietro le quinte della lavorazione di un fumetto: dalla sceneggiatura alla tavola finita, attraverso lo storyboard e le diverse fasi di realizzazione dei disegni.
  • Quelli che a Livorno – Cronaca di una scissione, dal 2 maggio al 31 maggio, Archivio di Stato di Napoli. Una mostra ispirata all’omonima graphic novel, che racconta lo storico Congresso del Partito Socialista del 1921, con uno speciale focus sulla figura di Amadeo Bordiga, da parte degli autori Silvano Mezzavilla e Luca Salvagno.
  • Premio Spaccanapoli 2021 in mostra. Dal 6 maggio al 15 giugno, allo Slash+ di Napoli sarà in mostra il vincitore dell’edizione 2021 del Premio Spaccanapoli, dedicato alle eccellenze partenopee del fumetto. Il premio sarà assegnato durante COMICON.
  • Pitoon – I Pitoti in cartoon, dal’1 al 5 maggio, presso la Sala Pio XII a Chiaiolella. La mostra dedicata alle pitture rupestri della Val Camonica ospiterà le vignette realizzate dagli allievi dei laboratori della Valle insieme a quelle dei loro maestri, tra cui Sergio Staino e Laura Scarpa, con i manifesti grafici di Lorenzo Caffi. Sergio Staino sarà presente all’inaugurazione per parlare del fumetto e del cartoon come veicolo promozionale dei Pitoti, gli antenati della narrativa per immagini. Seguirà  il  concerto  teatrale di Giovanni Block, che aprirà la ventesima edizione del festival Dallo sciamano allo showman. 

Ultimi da...

Go to Top