DAILY MAGAZINE

Campania, De Luca: “Vacciniamoci in massa”

in Campania by

Il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, torna con la consueta conferenza stampa in diretta social. Aggiornamenti anche sulla situazione Covid-19, in lieve miglioramento. Infatti, l’indice Rt è sceso allo 0,82, anche grazie all’ottima campagna vaccinale della Regione che resterà in zona gialla anche la prossima settimana.

Siamo a 2.330.000 somministrazioni di vaccini. Abbiamo fatto un lavoro enorme, ma non basta. Dobbiamo arrivare a più di 9 milioni di somministrazioni di vaccino. Questo obiettivo lo realizzeremo se abbiamo i vaccini. Ad oggi mancano ancora 175mila vaccini“. Nuova stoccata del governatore a Figliuolo, che ha risposto con una lettera, affermando che i vaccini verranno recuperati entro metà giugno, con due mesi di ritardo. “E’ scandaloso che la valutazione per Pfizer e Moderna sia stata fatta in una settimana. Per quanto riguarda Sputnik tutto tace“. Il governatore chiede nuovamente all’Aifa di esprimersi sul vaccino russo, con cui la Campania ha un pre-contratto per 10 milioni di dosi.

“Dico ai nostri concittadini che tutti i vaccini sono sicuri, compreso AstraZeneca. Scontiamo una comunicazione fatta che è demenziale, quindi vacciniamoci in massa“.

Quando si parla di sanità la demagogia non è consentita. Negli ospedali i politicanti non devono mettere piede. Abbiamo chiarito con la Federico II che quando si parla di pronto soccorso si parla della situazione regionale, non di altri“. De Luca precisa sul caldissimo tema della sanità, che soffre di un problema di strutture e di personale.

Vanno avanti cose importanti. A Caserta nuove tecnologie per le aziende ospedaliere e sono ripartiti i lavoro del policlino. Demoliremo una palazzina non a norma antisismica. Tutto questo per investimenti dal valore di 50-100 milioni di euro. 50 milioni di euro per il Moscati di Avellino e tutto ciò mentre affrontiamo l’emergenza Covid, per una sanità di eccellenza“.

Ultimi da...

Go to Top