Blitz della Finanza ad Angri, scoperto deposito casalingo con 60 chili di botti illegali

in Campania by

Blitz della Guardia di Finanza ad Angri, che ha scoperto un deposito nel quale un 58enne custodiva 2.300 ordigni artigianali, sprovvista della necessaria licenza.

L’uomo, già noto per precedenti specifici, era stato individuato dopo l’attività investigativa svolta dai Finanzieri della Compagnia di Nocera Inferiore. Non si era accorto di essere pedinato e ha finito per condurre i militari al proprio nascondiglio. Qui, all’interno di un deposito ricavato su un terreno di proprietà, è stato trovato un vero e proprio arsenale: sono stati trovati fuochi d’artificio posseduti illegalmente. Oltre 60 chili di materiale esplosivo: bombe carta, petardi senza alcuna omologazione, oltre alle classiche micce e allo spago per il confezionamento. Materiale altamente pericoloso per i residenti delle abitazioni adiacenti, come ha confermato la perizia eseguita da un artificiere presso la Questura di Salerno.