Arriva il chiarimento: il richiamo del vaccino Moderna fino a 42 giorni dopo

in News by

Il vaccino anti-Covid Moderna, può essere somministrato in due dosi, a 28 giorni di distanza l’una dall’altra. Ma, in alcuni casi particolari per il carico dei malati in un Paese, tale lasso di tempo può essere esteso fino a 42 giorni. E’ una delle indicazioni che sono arrivate dal Sage, il gruppo di esperti di consulenza strategica sull’immunizzazione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms).

Questa dunque la valutazione degli esperti che hanno segnalato come, sebbene i dati a supporto non siano forti, questo è stato il periodo più lungo scelto nella fase 3 di sperimentazione del vaccino Moderna. La maggior parte dei volontari, hanno segnalato dall’Oms, ha ricevuto comunque il richiamo dopo un tempo più breve, mentre non è stato raccomandato di dimezzare la dose.