universiadi-3

Universiadi, la risposta della Mostra d’Oltremare: “Villaggio degli atleti? Non è un’idea nostra”

in Campania/News by

In una nota, la Mostra d’Oltremare mette nero su bianco alcune precisazioni in merito al dibattito che si è svolto nel corso della riunione congiunta tra la Commissione monitoraggio Universiade e la Commissione Diritto alla città del Comune di Napoli.  “Il 13 aprile 2018 – si legge nella nota – la presidente, Donatella Chiodo, e il consigliere Delegato, Giuseppe Oliviero, sono stati convocati in Regione Campania, nel corso di una riunione tecnica presso la Regione Campania dove è stata formulata richiesta di elaborazione di uno studio di pre-fattibilità per l’allocazione del villaggio degli atleti all’interno della Mostra d’Oltremare per un numero di atleti pari a 6.000 (poi diventati 7.200), da presentare poi in Cabina di Regia. Il 26 aprile 2018 – prosegue la nota – viene presentato lo studio di pre-fattibilità alla Cabina di Regia. Il 10 maggio 2018 la Cabina di Regia, alla presenza di tutti i componenti, oltre ad analizzare gli esiti della procedura di consultazione preliminare, approfondisce le ipotesi di realizzazione del Villaggio e chiede, con decisione unanime, alla Mostra d’Oltremare di predisporre gli atti per l’esecutività della proposta. La scelta di dove allocare il villaggio degli atleti per l’Universiade Napoli 2019 non è nella disponibilità della Mostra d’Oltremare: sono altri gli enti preposti a questa scelta. Relativamente al restante contenuto della missiva, la Mostra d’Oltremare si riserva di valutare ogni utile atto a difesa della propria immagine”.